Diventa editore d...
Follow
Find tag "slideshare"
49.3K views | +0 today
Diventa editore di te stesso
Come scrivere, pubblicare, promuovere i tuoi libri e il tuo blog senza editore.
Your new post is loading...
Your new post is loading...
Scooped by ROBERTO P. TARTAGLIA
Scoop.it!

Come promuovere un libro con le call to action [slides]

Come promuovere un libro con le call to action [slides] | Diventa editore di te stesso | Scoop.it
ROBERTO P. TARTAGLIA's insight:

Fonte: http://www.slideshare.net/HubSpot/5-tips-on-writing-compelling-calltoaction-copy?ref=http://www.mysocialweb.it/2014/02/17/google-plus-engagement/

Voto: 8

 

Questa presentazione mi è piaciuta subito moltissimo. Non solo perché l'ho trovata estremamente utile, ma anche perché affronta un argomento a me molto caro: il linguaggio.

 

Nelle slide, infatti, troverai suggerimenti e trucchi per scrivere funzionali e accattivanti call to action (frasi che incitano a un'azione specifica, come comprare il tuo libro o visitare il tuo blog).

 

E tutto si basa su un uso sapiente del linguaggiol Tanto in inglese (lingua in cui è scritta la presentazione), sia in italiano. Vedrai!

 

more...
No comment yet.
Scooped by ROBERTO P. TARTAGLIA
Scoop.it!

Self publishing e autopromozione: gli strumenti social da utilizzare per un personal branding efficace

Self publishing e autopromozione: gli strumenti social da utilizzare per un personal branding efficace | Diventa editore di te stesso | Scoop.it
ROBERTO P. TARTAGLIA's insight:

Creare il personal brand perfetto non è un gioco da ragazzi, ma necessita di un’attenta pianificazione dove i socia media assumono un ruolo fondamentale.

 

Quali sono gli strumenti social che proprio non possono mancare nel toolkit di ogni professionista che si rispetti?

 

Lo staffa di Ninja Marketing ha fatto qualche domanda in giro, agli ‘addetti ai lavori’ e non, per mettere nero su bianco una bella lista di social da utilizzare per il vostro personal branding e qualche consiglio pratico per sfruttarli al meglio.


Quali sono gli assi nella manica di un professionista? E’ fondamentale essere diversi dalla concorrenza, sollecitare chi vi segue a lasciare dei feedback ed avere un piano di comunicazione che utilizzi come leve la chiarezza, la coerenza e la costanza.

 

Vediamo come applicarli ai social media da inserire nella vostra “cassetta degli attrezzi”.

 

1. Blog personale

Se il vostro nome è già un’autorità del settore, beati voi! Ma i comuni mortali che vogliono affermarsi come professionisti accreditati devono necessariamente comprarsi un bel dominio – ci sono tante offerte vantaggiose in giro – e cominciare a scrivere


2. Facebook

Avere un’account personale è un conto, creare una pagina Facebook dove condividere contenuti e promuovere se stessi è un altro.

 

3. Twitter

Se – come sostiene Mirko Pallera – “Facebook ti rende come una vecchina affacciata alla finestra” Twitter “ti mette al centro di una grande piazza”.

 

4. LinkedIn

Essere iscritti a LinkedIn per un professionista è ormai la regola. Si tratta, infatti, di un vero e proprio curriculum online che permette di essere collegato ai network professionali che ci interessano e di partecipare attivamente ai vari gruppi cui ci si può iscrivere.

 

5. SlideShare

Creare delle presentazioni su argomenti che si conoscono particolarmente bene (che siano destinati a dei corsi o degli speech poco importa).

 

6. Altri social

La partecipazione attiva ad altri social - per così dire – ‘di nicchia’ (Instagram,Tumblr, Flickr, ecc.) consente di ottimizzare le piattaforme in modo tale da permettere a chi desidera seguirvi di essere parte attiva della discussione contribuendo con contenuti ed idee(una volta iscritto).

 

 

Leggi tutto: http://www.ninjamarketing.it/2013/04/23/gli-strumenti-social-da-utilizzare-per-un-personal-branding-efficace/

more...
No comment yet.
Scooped by ROBERTO P. TARTAGLIA
Scoop.it!

Self publishing e autopromozione: come usare Slideshare e Scribd per vendere libri

Self publishing e autopromozione: come usare Slideshare e Scribd per vendere libri | Diventa editore di te stesso | Scoop.it
ROBERTO P. TARTAGLIA's insight:

Molti pensano che i soli strumenti, in Rete, per farsi conoscere e promuovere la propria immagine siano i social network come Facebook o Twitter. E questo è un grave errore.

 

La Rete è piena di risorse che ognuno può utilizzare a proprio favore, anche gli scrittori indipendenti. Due di queste te le presento oggi: sto parlando di Slideshare e Scribd.

 

Per chi non li conoscesse, il primo è un sito sul quale, registrandosi gratuitamente, si possono pubblicare le proprie slide, le proprie presentazioni (in Power Point, ad esempio). Il secondo, invece, è un luogo di condivisione virtuale in cui gli iscritti possono condividere propri documenti di testo.

 

Parliamo di siti con cifre importanti: Slideshare ha oltre 29 milioni di utenti mensili con più di 9 milioni di documenti caricati, ad oggi, mentre per Scribd parliamo di circa 50 milioni utenti mensili e più di 50mila documenti caricati ogni giorno.

 

Immagini che potenziale bacino di lettori ci sia dietro questi servizi?

 

I vantaggi di promuovere propri contenuti di valore gartuti su tali siti sono diversi.

 

 

Leggi tutto: http://blogs.youcanprint.it/come-usare-slideshare-e-scribd-per-vendere-libri

more...
francesco guglielmin's comment, June 28, 2013 1:12 PM
papyruseditor + scribd + slideshare = un'accoppiata vincente ! Anche se per esser il top per l'importo rss da blog ci manca un servizio come bloxp !
ROBERTO P. TARTAGLIA's comment, June 30, 2013 3:46 AM
Sì, BloXP sarebbe un'ottima soluzione per esportare il proprio blog in PDF e creare contenuti di valore da postare su Scribd.
Luca.Sempre's comment, June 30, 2013 1:19 PM
In effetti non conoscevo papyruseditor. Lo proverò (grazie). Per il resto concordo su l'utilità di BloXP ;-)