Disturbi d'Ansia,...
Follow
Find
1.2K views | +0 today
Disturbi d'Ansia, Fobie e Attacchi di Panico a Milano
News e aggiornamenti per la cura dei disturbi d'ansia. Psicologia e Psicoterapia dell'Ansia a Milano e Online. www.psicoterapeuta-a-milano.it
Your new post is loading...
Your new post is loading...
Scooped by Federico Baranzini - Psicoterapeuta Milano
Scoop.it!

L'influenza del deficit parentale nell'insorgere di un disturbo d'ansia

L'influenza del deficit parentale nell'insorgere di un disturbo d'ansia | Disturbi d'Ansia, Fobie e Attacchi di Panico a Milano | Scoop.it

Il deficit parentale è la carenza di risposte altrui ai bisogni affettivi primari della persona (amore, cura, attenzione, affetto).

 

"Alla nascita si ha estremo bisogno per la sopravvivenza dello stesso tipo di accudimento che spesso però viene espletato solo per le funzioni proprie alla sopravvivenza biologica (nutrimento) e non sempre per quella psicologica (amore, protezione, calore)."

Spesso tale deficit si sviluppa nelle persone che durante l'infanzia hanno ricevuto poche attenzioni e affetto dal punto di vista psicologico.

 "Molte persone sono convinte di aver avuto un’infanzia felice e serena, ma poi da adulti manifestano diversi  sintomi (ansia, attacchi di panico, depressione, scatti di ira, ossessioni e altro) che sono la risposta a delle cure parentali assolutamente non rispondenti ai bisogni affettivi idonei per una crescita della personalità sana ed equilibrata."
La carenza di affetto ricevuto soprattutto negli anni della crescita può dunque generare disturbi psichici quali attacchi di panico, disturbo depressivo e disturbo ossessivo-compulsivo.
Tale deficit, rimane latente per numerosi anni e spesso si manifesta durante il percorso psicoterapeutico, dimostrandosi una causa scatenante di numerosi disturbi dell'umore e dell'ansia tra cui il disturbo d'ansia.  

 

Per informazioni e consulti

http://www.psicoterapeuta-a-milano.it

 

 

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - Psicoterapeuta Milano
Scoop.it!

La dipendenza da cellulare: un nuovo disturbo ossessivo-compulsivo?

La dipendenza da cellulare: un nuovo disturbo ossessivo-compulsivo? | Disturbi d'Ansia, Fobie e Attacchi di Panico a Milano | Scoop.it

Il cellulare è oggi un oggetto indispensabile e viene utilizzato più volte durante la giornata, spesso non solo per comunicare ma anche per controllare i social networks, navigare in Internet e tanto altro.

 

In molti casi però si tende a controllare eccessivamente il cellulare sviluppando una sorta di comportamento ossessivo-compulsivo.

 

Secondo alcuni ricercatori dell'Università del Michigan, inoltre, l'utilizzo ossessivo del cellulare è un vero e proprio virus ad alta potenzialità di propagazione: "In effetti, se ci pensate, quando vedete qualcuno che controlla il cellulare, diventa istintivo fare la stessa cosa, un po’ come succedeva fino a qualche anno fa quando si vedeva qualcuno che controllava l’orologio."

 

La ricerca ha confermato la tesi secondo la quale controllare il cellulare stia diventando un distrbo ossessivo-compulsivo: 

"Il team di ricercatori coordinati dal dottor Daniel Kruger ha osservato il comportamento di alcune persone sedute in un bar, constatando che durante i primi 20 minuti arrivavano a controllare il cellulare a intervalli di 10 secondi, una sorta di disturbo ossessivo-compulsivo verrebbe da pensare.

Se si era seduti assieme ad altre persone poi, e si vedeva che qualcuno controllava il proprio dispositivo, immediatamente scattava il contagio e la necessità di fare la stessa cosa. "

 

Per informazioni e consulti

http://www.psicoterapeuta-a-milano.it

 

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - Psicoterapeuta Milano
Scoop.it!

Il disturbo fobico dell'atelofobia: essere perennemente insoddisfatti del proprio aspetto

Il disturbo fobico dell'atelofobia: essere perennemente insoddisfatti del proprio aspetto | Disturbi d'Ansia, Fobie e Attacchi di Panico a Milano | Scoop.it

L'atelofobia è un disturbo fobico che rende la persona affetta perennemente insoddisfatta del proprio aspetto fisico.

 

La sindrome genera nel soggetto un costante senso di inadeguatezza, angoscia e imperfezione che influisce negativamente sulle relazioni sociali.

 

Alla base di tale disturbo vi è una distorta percezione di sè che spinge il soggetto ad enfatizzare piccoli difetti fisici. 

 

La maggior parte delle persone affette sono di sesso femminile. 

 

L’atelofobia non è solo un semplice disagio o un’insoddisfazione del proprio aspetto fisico. E’ una vera e propria fobia che provoca sintomi spesso invalidanti come ansia, depressione, tachicardia e tremore.

 

Per maggiori informazioni o consulti:

http://www.psicoterapeuta-a-milano.it

 

more...
Paola Biondi's curator insight, April 26, 2013 11:14 AM

Ricorda la dismorfofobia...

Moreno Mattioli - morenomattioli.wordpress.com's curator insight, April 26, 2013 4:40 PM
Questo tipo di problematica spesso la si può riscontrare anche in ragazze e ragazzi che soffrono di coturni dell'Alimentazione.

Moreno Mattioli morenomattioli.wordpress.com
Scooped by Federico Baranzini - Psicoterapeuta Milano
Scoop.it!

Aumentano i bambini affetti da disturbo d'ansia, depressione, tic nervosi...

Aumentano i bambini affetti da disturbo d'ansia, depressione, tic nervosi... | Disturbi d'Ansia, Fobie e Attacchi di Panico a Milano | Scoop.it

L'Azienda Sanitaria Locale di Torino ha recentemente lanciato un allarme: negli ultimi mesi l'Asl Torinese ha registrato un aumento del 20% dei bambini in cura presso uno specialista psichico.

 

Tra i disturbi più frequenti vi sono disturbo d'ansia, depressione, attacchi violenti, disturbo ossessivo compulsivo, paranoia e inappetenza.

 

I bambini appaiono oggi più fragili, tristi, restii al rispetto delle regole e insofferenti. Nei più piccoli, sono frequenti anche balbuzie e tic motori, ansia generalizzata e sintomi predittivi di un disturbo della personalità, o ancora enuresi cioè involontaria emissione di urine nel sonno. Epifenomeni, anche gravi, di una situazione familiare di disagio e mancanza di cure, che se si trasformano in instabilità e patologie richiedono il supporto dei servizi neuropsichiatrici.

 

Quali possono essere le cause di tale aumento?

«La sensazione è che ci sia senz’altro una maggiore attenzione ai figli da parte dei genitori – puntalizza la dottoressa Maria Baiona, dell’Asl To2, circoscrizioni 4 e 5 –, ma soprattutto un complicarsi della situazione socio-familiare-ambientale che porta a vivere in contesti stressanti».

 

Per info e consulti

http://www.psicoterapeuta-a-milano.it

 

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - Psicoterapeuta Milano
Scoop.it!

Disturbo Ossessivo Compulsivo: come curarlo

Disturbo Ossessivo Compulsivo: come curarlo | Disturbi d'Ansia, Fobie e Attacchi di Panico a Milano | Scoop.it

Le persone affette dal disturbo ossessivo compulsivo tendono a ripetere in modo maniacale determinate azioni volte al controllo del rischio e alla riduzione del rischio stesso. 

 

Alla base di tale disturbo vi è spesso l'insicurezza. Ripetendo ossessivamente le stesse azioni tranquillizzanti il soggetto si sente al riparo dai rischi.

 

Il disturbo ossessivo compulsivo molto spesso peggiora drasticamente la qualità di vita di chi ne è affetto. 

 

Qualora ci si accorga di soffrire di disturbo ossessivo compulsivo è importante rivolgersi ad un medico specialista.

 

La terapia per contrastare e vincere gli attacchi panico è infatti la terapia psicoterapeutica volta non solo all'eliminazione del comportamento compulsivo ma anche, come evidenziato da una ricerca canadese, a livello psicologico andando a rimuovere quelle paure che conducono il soggetto ai comportamenti compulsivi.

 

Per consulti e info

http://www.psicoterapeuta-a-milano.it

 

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - Psicoterapeuta Milano
Scoop.it!

La pubertà precoce aumenta il disturbo d'ansia

La pubertà precoce aumenta il disturbo d'ansia | Disturbi d'Ansia, Fobie e Attacchi di Panico a Milano | Scoop.it

Una ricerca effettuata da George Patton del Murdoch Children's Research Institute ha mostrato come la pubertà precoce sia alla base di patologie psicofisiche negli adolescenti.

 

In particolare, secondo la ricerca, gli adolescenti che sviluppano la pubertà in età precoce hanno maggiori probabilità di soffrire di disturbi d'ansia, depressione, dipendenze da alcool e droghe e autolesionismo.

 

Gli indicatori principali dell'arrivo di puberta' considerati dai ricercatori australiani sono stati la crescita del seno per le bambine e l'apparizione di barba e peli e la variazione dell'odore della pelle nei bambini.

 

I ragazzi che sono entrati nella puberta' precocemente (8 o 9 anni) hanno avuto maggiori problemi di salute mentale rispetto ai coetanei entrati in questa fase piu' tardi.

 

Per maggiori informazioni e consulti:

http://www.psicoterapeuta-a-milano.it

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - Psicoterapeuta Milano
Scoop.it!

Cos'è la fobia sociale?

Cos'è la fobia sociale? | Disturbi d'Ansia, Fobie e Attacchi di Panico a Milano | Scoop.it

La fobia sociale è un disturbo d'ansia che si manifesta nelle persone che hanno il terrore di essere al centro dell'attenzione e di distinguersi dagli altri.

 

Spesso tale problematica si traduce in un isolamento sociale e, nei casi più gravi, può generare un attacco di panico.

 

Quali sono i sintomi della fobia sociale?

 

I sintomi della fobia sociale consistono in un’ansia che precede la situazione che crea disagio.

 

A livello fisico questo tipo di fobia comporta delle manifestazioni specifiche, come una sudorazione più accentuata, rossore nel viso, tachicardia, tremori, sensazione di bocca asciutta e confusione mentale.

 

Spesso la persona con ansia sociale manifesta delle difficoltà a sostenere lo sguardo dell’interlocutore. 

 

Per maggiori informazioni e consulti:

http://www.psicoterapeuta-a-milano.it

 

 

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - Psicoterapeuta Milano
Scoop.it!

E' possibile prevedere gli attacchi di panico?

E' possibile prevedere gli attacchi di panico? | Disturbi d'Ansia, Fobie e Attacchi di Panico a Milano | Scoop.it

Alicia Meuret, ricercatrice della Southern Methodist University di Dallas, ha condotto una ricerca al fine di identificare i sintomi che segnalino l'avvio di un attacco di panico nelle persone affette da tale disturbo.

 

La ricerca ha coinvolto 43 pazienti affetti da attacchi di panico cronici che sono stati monitorati per 24 ore.  I soggetti hanno indossato degli speciali misuratori che registravano l’andamento di alcuni parametri collegati agli stati d’ansia, come il respiro e il battito cardiaco.

 

L’analisi dei dati ha permesso di individuare cambiamenti che si verificano a partire da 70-60 minuti prima che si abbia un attacco e che sono assenti quando questo non compare.

 

La cosa più interessante è che queste alterazioni sono del tutto inconsapevoli per il paziente.

 

Per maggiori informazioni e consulti: http://www.psichiatra-a-milano.it/

 

 

 

 

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - Psicoterapeuta Milano
Scoop.it!

Attacchi di panico e ansia: mali curabili

Attacchi di panico e ansia: mali curabili | Disturbi d'Ansia, Fobie e Attacchi di Panico a Milano | Scoop.it

Ansia, attacchi di panico: un’epidemia sembra colpire la nostra società. In realtà se ne parla solo di più, con meno timori e imbarazzi di non essere compresi o essere additati come malati di mente o immaginari. E di ansia ora (finalmente) non solo si parla, ma la si comprende, come campanello d’allarme che indica che qualcosa nella nostra vita non va, che segnala un disagio dell’anima attraverso il corpo, con sintomi fisici.

 

Di fronte a un pericolo, il nostro organismo risponde con reazioni di  fuga ed evitamento per mettersi in salvo oppure con una risposta contraria, di immobilità. Tutto si lega alla valutazione di pericolosità dell’evento e alla valutazione del paziente delle proprie capacità e risorse nel fronteggiarlo.  Responsabile di ciò è il sistema nervoso centrale che attraverso i suoi rami attiva la  risposta. In casi più gravi questa serie di sintomi si trasforma in attacchi di panico, causa di tanta  sofferenza,  ma mai pericolosi o mortali, così come il paziente teme.

 

I sintomi sono la soluzione che il paziente porta per risolvere dinamiche emozionali in assenza di altre possibili soluzioni. Sono queste che vanno trovate nel percorso terapeutico.

 

 

A cura di

www.psichiatra-a-milano.it

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - Psicoterapeuta Milano
Scoop.it!

8 marzo: Eurodap, donne più colpite da crisi, in aumento attacchi panico

8 marzo: Eurodap, donne più colpite da crisi, in aumento attacchi panico | Disturbi d'Ansia, Fobie e Attacchi di Panico a Milano | Scoop.it

"Le donne sono state colpite duramente dalla crisi, più degli uomini. Tra loro in aumento stati depressivi e panico". L'allarme viene dall'Eurodap, Associazione europea disturbi da attacchi di panico. "Una donna su tre, tra i 40 e i 50 anni, soffre di stati ansiosi che possono degenerare nel giro di poco tempo in attacchi di panico, depressione e patologie psico-fisiche anche gravi", afferma Paola Vinciguerra, psicoterapeuta, presidente dell'Eurodap.

I sintomi più comuni possono essere insonnia, irritabilità, senso di minaccia, gastriti, coliti, senso di solitudine, tristezza, paura, per arrivare con il tempo a complicanza più gravi".

 

Per avere maggiori informazioni e un consulto sugli Attacchi di Panico visita:

www.psichiatra-a-milano.it/work_listing/dap-attacchi-di-panico/

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - Psicoterapeuta Milano
Scoop.it!

Disturbo compulsivo da shopping: quando l'amore per lo shopping diventa un'ossessione

Disturbo compulsivo da shopping: quando l'amore per lo shopping diventa un'ossessione | Disturbi d'Ansia, Fobie e Attacchi di Panico a Milano | Scoop.it

Lo shopping è un passatempo amato da molte persone. In alcuni casi, però, esso si può trasformare in un disturbo compulsivo, definito "shopping compulsivo".

 

Tale disturbo affligge in media il 5% degli Italiani e si manifesta nella persona affetta sotto forma di un impulso irrefrenabile di acquistare.

 

"Gli shopper compulsivi dichiarano solitamente di essere divorati dall’urgenza di comprare, un’ossessione contraddittoria, nella quale ad effetti egosintonici (sollievo e piacere) si alternano rapidamente effetti profondamente egodistonici (stress, vergogna, stati di colpa ed autolesionismo)."


Tale disturbo non ha solo conseguenze psicologiche e sociali ma anche economiche in quanto spesso chi ne è affetto non dispone di risorse economiche tali da sostenere un numero eccessivo e ripetuto di acquisti.

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - Psicoterapeuta Milano
Scoop.it!

Nuove scoperte in merito al ruolo dell'amigdala nell' insorgere degli attacchi di panico

Nuove scoperte in merito al ruolo dell'amigdala nell' insorgere degli attacchi di panico | Disturbi d'Ansia, Fobie e Attacchi di Panico a Milano | Scoop.it

Alcuni ricercatori dell'University of Iowa hanno studiato la correlazione una patologia molto rara, che rende chi ne è affetto privo di paura, nota come "malattia di Urbach-Wiethe", e gli attacchi di panico.

 

Dal momento che le persone affette da disturbi di panico sono terrorizzate da ogni rischio effettivo e potenziale, coloro che soffrono della "malattia di Urbach-Wiethe" dovrebbero essere immuni dagli attacchi di panico.

 

L'amigdala influenzerebbe in modo opposto le due patologie:

«Ad oggi - spiega Andrrea Fagiolini,direttore del Dipartimento interaziendale di Salute mentale all’Università di Siena - una delle teorie più accreditata, che spiega come si originano gli attacchi, è quella che vede come protagonista l’amigdala, una porzione del cervello implicata in particolar modo nell’elaborazione delle emozioni e della paura.

 

Si era sempre pensato che una sua iperattivazione fosse alla base dell’attacco di panico.

 

Un’ipotesi suffragata dal fatto che le persone che presentano danni all’amigdala, in particolare la sua distruzione - come avviene nel caso di Helen e delle persone affette dalla malattia di Urbach–Wiethe - sono immuni dal sentimento di paura». 

 

La ricerca ha al contrario dimostrato che anche le persone che presentano un'amigdala danneggiata possono soffrire di attacchi di panico.

 

Quale sarebbe allora il ruolo dell'amigdala (riduce o aumenta il panico) ?

 

«Quanto accaduto - continua Fagiolini - insegna che l’amigdala, a differenza di quanto si pensava, può svolgere un duplice ruolo.


Nel caso dello studio l’attacco di panico è stato scatenato dall’eccesso di anidride carbonica nel sangue, in modo più violento, intenso e frequente di quanto osservato in un gruppo di controllo.


Ciò significa che, se l’amigdala funziona bene, può inibire il panico dovuto a stimoli interni.


Quando è danneggiata, come nel caso dello studio, il controllo viene meno.


Al contrario, invece, quando lo stimolo è esterno - come quando ci si ritrova in una situazione di pericolo -, il danno all’amigdala rende immuni dalla paura generata da eventi esterni». 

 

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - Psicoterapeuta Milano
Scoop.it!

Disturbo post traumatico da stress: una possibile cura con il neuropeptide Y

Disturbo post traumatico da stress: una possibile cura con il neuropeptide Y | Disturbi d'Ansia, Fobie e Attacchi di Panico a Milano | Scoop.it

Uno studio del New York Medical College di Valhahha ha testato una nuova cura per il disturbo post traumatico da stress: una terapia a base del neuropeptide Y da effettuare tramite infusione intranasale.

 

I ricercatori hanno utilizzato questa procedura non invasiva per superare la barriera emato-encefalica, evitando di conseguenza effetti collaterali pericolosi per il sistema cardiovascolare.


L'esperimento è stato effettuato su topi precedentemente sottoposti ad una serie cosistente di eventi stressanti. L'assunzione del neuropeptide Y ha ridotto la presenza di cortisolo nel sangue con conseguente riduzione del livello di stress.


 

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - Psicoterapeuta Milano
Scoop.it!

Come riconoscere gli attacchi di panico

Come riconoscere gli attacchi di panico | Disturbi d'Ansia, Fobie e Attacchi di Panico a Milano | Scoop.it

Si sente spesso parlare di attacchi di panico ma quali sono le sensazioni che lo compongono? Come si fà a riconoscerlo?

 

Si è in presenza di attacco di panico quando appaiono improvvisamente almeno 4 dei seguenti sintomi:

 

"a) palpitazioni, cardiopalmo o tachicardia; 

b) sudorazione;

c) tremori fini o a grandi scosse;

d) dispnea o sensazione di soffocamento, sensazione di asfissia;

e) dolore o fastidio al petto;

f) nausea o disturbi addominali;

g) sensazioni di sbandamento, di instabilità, di testa leggera o di svenimento;

h) derealizzazione (sensazione di irrealtà) o depersonalizzazione (essere distaccati da se stessi);

i) paura di perdere il controllo o di impazzire;

l) paura di morire; parestesie (sensazioni di torpore o di formicolio); m) brividi o vampate di calore."

 

Per maggiori informazioni o un consulto in merito agli attacchi di panico: 

http://www.psicoterapeuta-a-milano.it

 

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - Psicoterapeuta Milano
Scoop.it!

Disturbo post traumatico: come curarlo

Disturbo post traumatico: come curarlo | Disturbi d'Ansia, Fobie e Attacchi di Panico a Milano | Scoop.it

Il Disturbo Post Traumatico da Stess o DPTS è un disturbo che sorge nel paziente in seguito all'avverarsi di un evento traumatico: incidente, terremoto, lutto, guerra...

 

La persona affetta da DPTS rivive con frequenza eccessiva l'evento traumatico e ogni oggetto e sensazione riconduce nella mente all'evento traumatico. Spesso chi ne è affetto mostra una riduzione dell'interesse nelle attività precedentemente amate ed una maggiore apatia.

 

Come curare il DPTS?

La cura per la riduzione e l'eliminazione del disturbo post traumatico è costituita da un percorso terapeutico condotto da uno psichiatra esperto in tali disturbi.

 

Per maggiori informazioni e consulti:

http://www.psicoterapeuta-a-milano.it

 

 

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - Psicoterapeuta Milano
Scoop.it!

L'abuso di alcool aumenta le probabilità di DPTS

L'abuso di alcool aumenta le probabilità di DPTS | Disturbi d'Ansia, Fobie e Attacchi di Panico a Milano | Scoop.it

Con l'acronimo DPTS si intende Disturbo Post Traumatico da Stress.

 

Numerose ricerche hanno dimostrato come l'abuso di alcool in seguito ad un trauma può aumentare drasticamente le probabilità nel paziente di soffrire di DPTS.

 

Molto spesso, infatti, si tende a reagire ad un trauma grave assumendo sostanze alcoliche. Ubriacarsi non risolve però il trauma ed anzi, tende ad aggravarlo. Ciò può essere alla base dell'insorgere di un Disturbo Post Traumatico da Stress.

 

Le ricerche hanno inoltre dimostrato come l'alcool generi un'alterazione dei circuiti celebrali incrementando le probabilità di DPTS.

 

Per maggiori informazioni e consulti:

http://www.psicoterapeuta-a-milano.it

 

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - Psicoterapeuta Milano
Scoop.it!

Eritrofobia, la fobia sociale di arrossire in pubblico

Eritrofobia, la fobia sociale di arrossire in pubblico | Disturbi d'Ansia, Fobie e Attacchi di Panico a Milano | Scoop.it

Arrossire è un fenomeno naturale, dovuto all'eccessivo afflusso di sangue nei capillari del volto e si manifesta in seguito a uno sforzo fisico o in caso di situazioni di imbarazzo, in cui si è al centro dell'attenzione. 

 

Alcune persone, però, manifestano una vera e propria fobia sociale in presenza di rossore, denominata Eritrofobia, accusando tachicardia, calore al volto, ansia e sensazioni di costrizione toracica. Spesso la paura stessa di arrossire genera tali problematiche che causano loro stesse rossore.

 

Qualora ci si accorga di essere affetti da Eritrofobia è consigliabile rivolgersi ad uno specialista.

 

Per maggiori informazioni e un consulto:

www.psichiatra-a-milano.it

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - Psicoterapeuta Milano
Scoop.it!

Praticare sport regolarmente riduce il disturbo d'ansia

Praticare sport regolarmente riduce il disturbo d'ansia | Disturbi d'Ansia, Fobie e Attacchi di Panico a Milano | Scoop.it

Alcune ricerche hanno dimostrato una correlazione tra sport e riduzione del disturbo d'ansia.

 

E' sufficiente allenarsi 2 ore e mezza a settimana, possibilmente suddiviso in almeno tre giorni settimanali. 

 

L'esercizio fisico non sostituisce la terapia psicoterapeutica ma contribuisce alla riduzione del disturbo d'ansia in quanto, come affermato dal Dott. Gianfranco Beltrami, medico dello sport e cardiologo presso l'Università di Parma «Contribuisce a ridurre le tensioni muscolari e favorisce il riposo notturno; migliora l’ossigenazione alle cellule cerebrali, determina il rilascio di endorfine, sostanze ormonali che favoriscono calma e benessere psico-fisico e fa utilizzare all’organismo gli ormoni che si sono accumulati in conseguenza dello stress».

 

Per maggiori informazioni e consulti:

http://www.psicoterapeuta-a-milano.it

 

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - Psicoterapeuta Milano
Scoop.it!

Dott Federico Baranzini - Psicoterapeuta per i Disturbi d'Ansia a Milano e Como

Dott Federico Baranzini - Psicoterapeuta per i Disturbi d'Ansia a Milano e Como | Disturbi d'Ansia, Fobie e Attacchi di Panico a Milano | Scoop.it

Psichiatra e Psicoterapeuta, si occupa da anni di Disturbi d'Ansia per le quali offre serivizi di diagnosi e terapia nel proprio studio di Milano e a Como presso la Casa di Cura Le Betulle.

 

In particolare tratta:

Attacchi di Panico

Ansia Generalizzata

Ansia Anticipatoria

Ansia da Prestazione

Ansia da Separazione

Stress e Ansia cronica

Esaurimento Nervoso

Disturbo Ossessivo Compulsivo

DPTS o Disturbo Post Traumatico da Stress

Disturbo Acuto da Stress

Fobie specifiche e Fobia Sociale

 

Per maggiori informazioni sul dott Baranzini consultate il sito:

http://www.psicoterapeuta-a-milano.it/psicoterapeuta-a-milano-dott-federico-baranzini/

 

Per altre necessità, consulti o appuntamenti potete contattare il dott Baranzini al numero 388 1044 874.

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - Psicoterapeuta Milano
Scoop.it!

Lo stress da lavoro si vince con l'esercizio e la mindfulness

Lo stress da lavoro si vince con l'esercizio e la mindfulness | Disturbi d'Ansia, Fobie e Attacchi di Panico a Milano | Scoop.it

Stress da lavoro, stress per la paura di perdere il lavoro: l'Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) mette in guardia su quella che potrebbe diventare la nuova epidemia del secolo.

 

Un aiuto può arrivare dalla Mindfulness, una pratica popolare negli Usa, che si sta diffondendo anche in Europa e che coniuga la saggezza della meditazione orientale alla scienza occidentale.

 

«La Mindfulness- spiega Saki Santorelli, istruttore-ricercatore del Center for Mindfulness alla Medical School dell'Università del Massachusetts- è la consapevolezza che nasce dal prestare attenzione al momento presente senza giudicare». Quindi mindfulness, in ambito psicologico significa essenzialmente consapevolezza dei propri pensieri, azioni e motivazioni.

 

Derivata dagli insegnamenti del Buddismo, dello Zen e dalle pratiche di meditazione Yoga, la Mindfulness è stata recentemente adottata dalla psicoterapia italiana ed europea per il trattamento di molteplici patologie, fra cui: depressione, ansia, attacchi di panico, disturbi ossessivo-compulsivi, alimentari e dell'umore.

 

Solo con un'attenzione alla persona nel suo complesso e alle specifiche dinamiche persona-ambiente si può aspirare a realizzare quello stato di completo benessere fisico, mentale e sociale che per l'Oms corrisponde alla definizione di salute.

 

Per avere maggiori informazioni e un consulto sugli Attacchi di Panico visita:

www.psichiatra-a-milano.it/work_listing/dap-attacchi-di-panico/

 

more...
No comment yet.