I fumetti e la primavera araba, una graphic novel libanese | DailyComics | Scoop.it

Dal Libano con humor e sarcasmo un fumetto stravagante e autobiografico che racconta la vita dalle parti di Beirut di una 23enne audace che parla liberamente di corruzione, maschilismo e disparità sociali. I due volumi pubblicati rispettivamente nel 2009 e nel 2010 in madrepatria, partono da un blog che Maya Zankoul ha creato come sfogo ai problemi che i libanesi devono affrontare ogni giorno, con l’impressione di essere costantemente una vittima del sistema. Un diario quotidiano a fumetti che dà uno spaccato divertente e molto realistico del Libano di oggi. Sabato 22 ottobre, ore 17,00 al Pisa book festival, sala Tiananmen. L’autrice sarà disponibile in sala per firmare le copie.