DailyComics
Follow
Find tag "PasqualeRuju"
3.7K views | +0 today
DailyComics
ACH! Gulp! SBAM! gasp@_@ BANG! Fumetti, bande dessinée, stripes, balloon, vignette, comics book, manga...
Curated by nemoravi
Your new post is loading...
Your new post is loading...
Scooped by nemoravi
Scoop.it!

Dylan Dog: l'investigatore della paura compie 25 anni | Lettera43

Dylan Dog: l'investigatore della paura compie 25 anni | Lettera43 | DailyComics | Scoop.it

Il 26 settembre Dylan Dog ha compiuto 25 anni. Arrivato al 300esimo albo, sempre vestito in camicia rossa e giacca nera, Dylan Dog è riuscito a rimanere se stesso senza sembrare un relitto del passato.
Le sue storie sono tradotte in Spagna, Francia, Brasile, Serbia, Croazia e Finlandia. In Italia il fumetto vende 150 mila copie ogni mese. Molte di meno di quante ne vendeva nei dorati anni Novanta, quando superò persino Tex. Ma sono comunque numeri importanti, se si considera la crisi che si è abbattuta sul fumetto.
A Lettera43.it Pasquale Ruju, sceneggiatore storico di Dylan Dog, spiega qual è stato e il segreto della lunga vita dell’indagatore dell’incubo: «Riuscire a coniugare fumetto d’autore con il fumetto popolare». Ma non solo. «Raccontare le paure che abitano la nostra società. Perché, in fondo, i veri mostri siamo noi».

more...
No comment yet.
Scooped by nemoravi
Scoop.it!

Il gioco al ribasso nel Dylan Dog di Pasquale Ruju

Il gioco al ribasso nel Dylan Dog di Pasquale Ruju | DailyComics | Scoop.it

Finali rivisitati… realtà alternative… quando un creativo ricorre a roba del genere, vuol proprio dire che è già morto e sepolto! Con queste parole vorrei chiudere due cicli: le riflessioni su Dylan Dog e, tangenzialmente, quelle sul fumetto horror. Dylan Dog 300 è l’esemplificazione del gioco al ribasso nel fumetto seriale. D’altra parte, Pasquale Ruju è l’autore che meno ha capito Dylan Dog, che peggio ne ha raccontato le gesta, e che meglio rappresenta il qualunquismo artistico nei prodotti seriali. Sotto al peso delle sue banalità, viene schiacciato anche l’estro normalizzato di Angelo Stano, che non graffia, non emoziona, non evoca.

more...
No comment yet.