Cocaina, Cannabis e Smart drugs: cosa sono, gli effetti e come uscirne
30.7K views | +4 today
Follow
Cocaina, Cannabis e Smart drugs: cosa sono, gli effetti e come uscirne
Cosa sono le sostanze da avuso? Quali effetti producono? Come ci si disintossica? Per info: www.psichiatra-a-milano.it
Your new post is loading...
Your new post is loading...
Rescooped by Federico Baranzini - www.federicobaranzini.it from Consulto Psichiatrico e Psicologico Online
Scoop.it!

Dr. Federico Baranzini - Psichiatra Milano Disintossicazione Cocaina e Sostanze di Abuso

Dr. Federico Baranzini - Psichiatra Milano Disintossicazione Cocaina e Sostanze di Abuso | Cocaina, Cannabis e Smart drugs: cosa sono, gli effetti e come uscirne | Scoop.it

Il dott Federico Baranzini è Medico Psichiatra a Milano 


Formatosi in Psichiatria e in Psicoterapia, specializzatosi a Londra nei Disturbi del Carattere, già Dottore di Ricerca in Psicofarmacologia, si occupa di psichiatria adulti, cura e riabilitazione delle Dipendenze Patologiche con particolare riferimento alla dipendenza da cocaina.


Lavora nel proprio Studio privato di Milano in via Ulisse Aldrovandi 7 e collabora con la Clinica Le Betulle di Appiano Gentile.


Per informazioni e appuntamenti:

Cell 388 1044 874

oppure visitate il sito

Disintossicazione Cocaina Milano

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - www.federicobaranzini.it
Scoop.it!

Cannabis abbassa i livelli di dopamina nel cervello: il rischio è l’apatia e la sindrome amotivazionale

Cannabis abbassa i livelli di dopamina nel cervello: il rischio è l’apatia e la sindrome amotivazionale | Cocaina, Cannabis e Smart drugs: cosa sono, gli effetti e come uscirne | Scoop.it

Gli scienziati hanno esaminato l’azione della dopamina attraverso l’analisi di diversi studi su consumatori di cannabis a lungo termine, arrivando a quella che definiscono la prova “definitiva” che la marijuana indebolisce i livelli di dopamina.

 

Questo è quanto mostrano scansioni cerebrali che evidenziano i cambiamenti chimici nel cervello dovuti al THC o tetraidrocannabinolo.

 

Nel momento in cui in molti Paesi del mondo, Italia compresa, si discute sulla legalizzazione della marijuana, a fare il punto della situazione è una revisione di studi pubblicata su Nature

 

A cura del dott Federico Baranzini

Psichiatra delle Dipendenze a Milano

 

 

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - www.federicobaranzini.it
Scoop.it!

L’infarto da cocaina. Statistiche in aumento.

L’infarto da cocaina. Statistiche in aumento. | Cocaina, Cannabis e Smart drugs: cosa sono, gli effetti e come uscirne | Scoop.it

Tra il 6 e il 12% della popolazione italiana concentrata nelle grandi città fa uso di cocaina. Questo, secondo le stime, è strettamente correlato all’aumento delle malattie legato all’apparato cardiovascolare ed in particolar modo all’infarto. A rivelarlo è stato Andrea Frustaci, professore aggregato di Cardiologia Cellulare e Molecolare all’Università Sapienza di Roma.

 

Malattie cardiache da droga“, è emerso “il dato estremamente allarmante e incontrovertibile del costante aumento di malattie cardiache determinate dall’uso di cocaina e altre sostanze stupefacenti. Si tratta di nuove malattie sociali – afferma Andrea Frustaci – in continuo aumento ma che rappresentano un problema ancora sottostimato.

 

Inoltre l’aumento dei decessi per infarto tra i giovani, secondo gli esperti, “è direttamente collegato all’aumento del consumo di determinati additivi. Rilevanti – ha sottolineato Frustaci – sono anche i danni che l’uso di tutte le droghe che agiscono sul sistema nervoso, come la cocaina, ecstasy e crac, determina nell’organismo con morte neuronale, cerebrale e riduzione di capacità cognitive importanti”.

 

A cura del dott Federico Baranzini

Psichiatra delle Dipendenze Milano

 

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - www.federicobaranzini.it
Scoop.it!

Da giovane fumavi marijuana? Forse hai un QI basso

Da giovane fumavi marijuana? Forse hai un QI basso | Cocaina, Cannabis e Smart drugs: cosa sono, gli effetti e come uscirne | Scoop.it
Il consumo di marijuana in giovane età provocherebbe modificazioni nel normale funzionamento del cervello e sarebbe correlato a bassi livelli del QI.

 

Un nuovo studio, pubblicato il giorno 8 ottobre 2016 nella versione on-line della rivista Acta Psychiatrica Scandinavica, connette i disturbi dell'umore e dell'ansia al consumo di questa droga. Non solo. L'articolo valuta anche la presenza di effetti a lungo termine che interessano lo sviluppo dell'intelligenza.

 

A cura del dott Federico Baranzini

www.psichiatra-a-milano.it

 

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - www.federicobaranzini.it
Scoop.it!

Dipendenza cocaina, farmaco anticancro efficace 

Dipendenza cocaina, farmaco anticancro efficace  | Cocaina, Cannabis e Smart drugs: cosa sono, gli effetti e come uscirne | Scoop.it

La risposta alla dipendenza da cocaina potrebbe trovarsi in un farmaco antitumorale? 

 

Per comprendere il funzionamento della molecola in questione è necessario aver presente che nelle dipendenze è particolarmente importante il comportamento di uno dei neurotrasmettitori principali del cervello: la dopamina. Esso è coinvolto in molte funzioni encefaliche tra le quali anche quella della ricompensa e dell’appagamento. Quando viene rilasciata la dopamina nelle sinapsi, una volta finito il suo dovere viene rimossa e “riciclata”.

 

Maggiore è il tempo che permane tra una sinapsi e l’altra maggiore è la sensazione di soddisfazione. La cocaina agisce su questo meccanismo di rimozione, bloccandolo e creando dipendenza.

 

Il farmaco in sperimentazione in pratica interrompe questo circolo vizioso, eliminando nei neuroni stessi tutta una serie di reazioni a “cascata” relative a questo circuito di dipendenza.

 

A cura del dott Federico Baranzini

Psichiatra a Milano

Trattamento delle Dipendenze da Sostanze

 

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - www.federicobaranzini.it
Scoop.it!

Droghe sintetiche, in Germania 'spice' miete vittime

Droghe  sintetiche, in Germania 'spice' miete vittime | Cocaina, Cannabis e Smart drugs: cosa sono, gli effetti e come uscirne | Scoop.it

Si chiama 'spice', è una droga sintetica, e sta mietendo molte vittime in Germania. Dall’inizio dell’anno sono almeno due le morti collegate al cannabinoide sintetico. Entrambi rinvenute nel Meclemburgo-Vorpommern, la regione a nordest che confina con il Mar Baltico.

 

Il direttore dell’istituto di medicina legale di Rostock, Andreas Buettner, si è detto preoccupato per la facilità con cui 'spice' può essere acquistata su Internet. È persino legale: i produttori di droghe del genere ne cambiano continuamente la composizione perché sfuggano alle liste delle sostanze illegali. Si tratta in gergo di 'legal highs', miscugli spesso tossici di erbe e droghe sintetiche.

 

A cura del dott Federico Baranzini

Cura delle Dipendenze patologiche a Milano

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - www.federicobaranzini.it
Scoop.it!

Cannabis contro Alzheimer, primi dati incoraggianti dalla ricerca

Cannabis contro Alzheimer, primi dati incoraggianti dalla ricerca | Cocaina, Cannabis e Smart drugs: cosa sono, gli effetti e come uscirne | Scoop.it

Primi dati promettenti sui cannabinoidi contro il morbo di Alzheimer. Secondo i dati preliminari dei ricercatori del Salk Institute (Usa), il tetraidrocannabinolo e altri composti presenti nellamarijuana possono favorire la rimozione cellulare di beta amiloide, una proteina tossica associata con l'Alzheimer.

 

Lo studio, pubblicato su 'Aging and Mechanisms of Disease', è stato condotto su neuroni coltivati in laboratorio, ma secondo gli autori questa scoperta potrebbe aprire la strada allo sviluppo di nuove armi terapeutiche contro la malattia.

 

I ricercatori invitano alla cautela, sottolineando che i composti cannabinoidi dovranno essere testati all'interno di trial clinici. Al lavoro hanno collaborato anche studiosi dell'University of California a San Diego.

 

A cura del dott Federico Baranzini

 

 

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - www.federicobaranzini.it
Scoop.it!

Dal pronto soccorso ai laboratori dell’Iss. Domani la presentazione di un docufilm sulle nuove droghe

Dal pronto soccorso ai laboratori dell’Iss. Domani la presentazione di un docufilm sulle nuove droghe | Cocaina, Cannabis e Smart drugs: cosa sono, gli effetti e come uscirne | Scoop.it

L’attività dell’Osservatorio Fumo Alcol e Droga dell’Istituto superiore di sanità è il capitolo “scientifico” raccontato nel documentario “Adolescenza sintetica. Le droghe dei giovanissimi” prodotto dalla Imago Film Videoproduzioni che sarà presentato domani, giovedì 7 luglio, alle ore 16, nell’Auditorium “Cosimo Piccinno” del Ministero della Salute. Scritto e condotto dal giornalista di Avvenire, Vito Salinaro, il lavoro si avvale della regia di Claudio Rossi Massimi.

 

Una parte del documentario è stata girata nei laboratori dell’Iss, all’interno dei quali vengono analizzate le sostanze contenute nelle smart drugs e studiati gli effetti dopo l’assunzione e i danni provocati all’organismo.

 

A cura del dott Federico Baranzini

Psichiatra a Milano

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - www.federicobaranzini.it
Scoop.it!

Cannabis, AIFA: “Uso medico va separato da legalizzazione. Effetti ancora poco noti” 

Cannabis, AIFA: “Uso medico va separato da legalizzazione. Effetti ancora poco noti”  | Cocaina, Cannabis e Smart drugs: cosa sono, gli effetti e come uscirne | Scoop.it

Il Presidente dell’Agenzia Italiana del Farmaco, Mario Melazzini, è stato ricevuto alla Camera, in audizione congiunta delle due Commissioni Giustizia e Affari Sociali, in merito all’indagine conoscitiva sulla proposta di legge in materia di legalizzazione della coltivazione, della lavorazione e della vendita della cannabis e dei suoi derivati.

 

“Desidero intervenire innanzitutto con una valutazione di tipo tecnico-scientifico, a nome dell’agenzia competente per la regolamentazione dei farmaci in Italia, rimarcando la necessità di una netta distinzione fra legalizzare l’uso della cannabis e normarne l’impiego a fini terapeutici” ha esordito Melazzini.

 

A cura del dott Federico Baranzini

Cura Dipendenze Patologiche

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - www.federicobaranzini.it
Scoop.it!

La dipendenza da droga è innescata dalla molecola delle «forti passioni»

La dipendenza da droga è innescata dalla molecola delle «forti passioni» | Cocaina, Cannabis e Smart drugs: cosa sono, gli effetti e come uscirne | Scoop.it

C’è un filo comune che unisce la neurobiologia della dipendenza da droghe a quella che sottostà ad altre “passioni irrefrenabili”, come il gioco d’azzardo o la compulsione all’uso di videogiochi.

 

È un’alterazione del processo decisionale e dell’equilibrio emotivo comune a tutte le dipendenze comportamentali, tra le quali alcuni studiosi fanno rientrare anche l’obesità. Questa alterazione è sostenuta dall’aumento del rilascio di dopamina nelle aree cerebrali (come il nucleo accumbens e lo striato dorsale) più coinvolte nelle sensazioni di ricompensa e di piacere, stimolate dalle prime esperienze che si fanno con l’assunzione di droghe o con l’esposizione ad altri comportamenti capaci di generare dipendenza.

 

L’aumento del rilascio di dopamina, uno dei più importanti neuromediatori cerebrali (le sostanze che permettono ai neuroni di comunicare tra loro a grandissima velocità nei punti di contatto, le sinapsi), viene rapidamente associato a quel tipo di esperienza e ancora di più agli stimoli ambientali che precedono l’esposizione all’esperienza, ad esempio l’assunzione di droga.

 

A cura del dott Federico Baranzini

Cura della Dipendenza da cocaina e sostanze stupefacenti

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - www.federicobaranzini.it
Scoop.it!

Droga, lo spaccio è online.

Droga, lo spaccio è online. | Cocaina, Cannabis e Smart drugs: cosa sono, gli effetti e come uscirne | Scoop.it

Akb 48, 4 Fma, Metedrone, Mefedrone, Bb22, Mdai, Mexedrone, Mdma. Sono solo alcuni dei numeri e delle lettere che compongono la galassia dello sballo ai tempi di internet.


Oltre 550 le nuove droghe sul mercato dal 2010, anche letali. Un business agli albori e duro da ostacolare: "Qualche sito viene oscurato, ma ne nascono altri". L'esperto: "Gravi danni alla salute. Ma i nuovi tossici sono persone normali


A cura del Dott Federico Baranzini

Cura delle Dipendenze a Milano

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - www.federicobaranzini.it
Scoop.it!

Cocaina e cervello: all'origine della dipendenza

Cocaina e cervello: all'origine della dipendenza | Cocaina, Cannabis e Smart drugs: cosa sono, gli effetti e come uscirne | Scoop.it

Il picco di energia e iperattività che sperimenta chi ha appena fatto uso di cocaina ha una precisa corrispondenza neurologica: un gruppo di ricercatori ha tracciato, per la prima volta, le varie "tappe" del circuito cerebrale che porta all'attivazione - in chi assume cocaina - dei neuroni che producono dopamina, un neurotrasmettitore coinvolto nei meccanismi del piacere e della dipendenza.


A cura del dott Federico Baranzini

Psichiatra a Milano

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - www.federicobaranzini.it
Scoop.it!

Captagon, cos'è e come funziona la droga dell'Isis

Captagon, cos'è e come funziona la droga dell'Isis | Cocaina, Cannabis e Smart drugs: cosa sono, gli effetti e come uscirne | Scoop.it

Definita la droga dell'Isis dopo il ritrovamento di alcune siringhe di questa sostanza nelle case occupate dai sospetti terroristi responsabili degli attentati di Parigi dello scorso 13 novembre, il Captagon è tornato tristemente sulle pagine delle cronache giornalistiche e mediche dopo diversi anni di oblio.


Nelle pasticche ritrovate negli ultimi mesi dopo i raid contro i militanti dell'Isis in molti paesi del Medio Oriente, tra cui la Siria, il cloridrato di fenetillina è miscelato alla caffeina per potenziare l'effetto sul sistema nervoso. Facile anche che venga assunto contemporaneamente a cannabinoidi come oppio, marijuana o hashish, per un effetto ancora più sconcertante: ci si sente contemporaneamente euforici e rilassati.


A cura del dott Federico Baranzini

www.psichiatra-a-milano.it



more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - www.federicobaranzini.it
Scoop.it!

Memoria: cannabis e cannabinoidi causano amnesia privando i neuroni di energia

Memoria: cannabis e cannabinoidi causano amnesia privando i neuroni di energia | Cocaina, Cannabis e Smart drugs: cosa sono, gli effetti e come uscirne | Scoop.it

Cannabis e cannabinoidi provocano perdite di memoria spegnendo le centrali energetiche cellulari, ovvero i mitocondri (colorati di azzurro nella figura), dei neuroni dell'ippocampo. È quanto emerge da uno studio pubblicato su Nature da un gruppo internazionale di neuroscienziati che comprende anche ricercatori italiani.

 

In questo modo, i ricercatori hanno scoperto che i cannabinoidi agiscono sul recettore CB1 della membrana dei mitocondri che forniscono ATP ai neuroni dell'ippocampo. Per tale motivo l'intossicazione acuta da cannabinoidi può portare ad amnesia spegnendo l'attività dei neuroni ippocampali, senza i quali non si formano nuovi ricordi.

 

A cura del dott Federico Baranzini

Psichiatra a Milano

more...
No comment yet.
Rescooped by Federico Baranzini - www.federicobaranzini.it from Cocaina, Cannabis e Smart drugs: cosa sono, gli effetti e come uscirne
Scoop.it!

Cocaina nel sangue e nelle urine, quanto tempo rimane?

Cocaina nel sangue e nelle urine, quanto tempo rimane? | Cocaina, Cannabis e Smart drugs: cosa sono, gli effetti e come uscirne | Scoop.it

La cocaina è una delle droghe dalle conseguenze più devastanti per l’organismo. I suoi effetti negativi possono durare a lungo e mettere in pericolo la nostra salute. Vediamo però insieme la durata effettiva di questa sostanza all’interno del sangue e delle urine e fino a quando la sua presenza è rivelabile.


La cocaina nelle urine permane dai due ai quattro giorni, a seconda delle quantità inalate o fumate ed al consumo che si è fatto della stessa nel tempo. Dopo essere stata “sniffata”, o inalata per “pirolisi” (ovvero fumata, N.d.R.) questa sostanza viene metabolizzata dalle colinesterasi plasmatiche ed epatiche che la trasformano in due precisi metaboliti: la benzoilecgonina e ecgonina metilestere.


L’analisi del sangue è uno degli esami più frequenti che vengono eseguiti, insieme a quello delle urine per verificare la presenza di cocaina nell’organismo. Nel materiale ematico la cocaina arriva a rimanere visibile fino a cinque giorni dopo l’assunzione grazie ai suoi metaboliti, il frutto della metabolizzazione.


Nel capello, a differenza di ciò che avviene per il  sangue o per l’urina, tracce di cocaina permangono per mesi interi.


Per un consulto sulla Disintossicazione da Cocaina consulta il mio sito

psichiatra a Milano

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - www.federicobaranzini.it
Scoop.it!

Psicosi: l’uso continuato di cannabis può provocare recidive

Psicosi: l’uso continuato di cannabis può provocare recidive | Cocaina, Cannabis e Smart drugs: cosa sono, gli effetti e come uscirne | Scoop.it

L’uso continuativo di cannabis, dopo un primo episodio di psicosi, è associato a un maggior rischio di recidiva. È quanto sostengono alcuni ricercatori britannici in uno studio pubblicata da JAMA Psychiatry.

 

Da tempo siamo al corrente che l’uso di cannabis, soprattutto in dosi massicce, risulta associato a un maggior rischio di sviluppare psicosi in individui altrimenti sani e che il suo utilizzo continuativo si lega a un rischio più elevato di recidiva psicotica in chi è già affetto dal disturbo – ha commentato  Sagnik Bhattacharyya del Kings College di Londra, principale autore dello studio.

 

A cura del dott Federico Baranzini

Psichiatra a Milano specializzato in Disintossicazione dall'uso di sostanze stupefacenti.

 

Se questo articolo ti sembra interessante, condividilo sul tuo profilo!

 

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - www.federicobaranzini.it
Scoop.it!

Uso di sostanze e personalità: esiste una correlazione?

Uso di sostanze e personalità: esiste una correlazione? | Cocaina, Cannabis e Smart drugs: cosa sono, gli effetti e come uscirne | Scoop.it

Indipendentemente dalla funzione o dal tipo di droga, dall’età o dalle caratteristiche della popolazione indagata, si potrebbe affermare con un certo grado di sicurezza l’esistenza di una correlazione tra uso di sostanze e personalità, in particolare con alcuni tratti.

 

A cura del dott Federico Baranzini

www.psichiatra-a-milano.it

 

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - www.federicobaranzini.it
Scoop.it!

Cervello: la marijuana modifica il meccanismo di ricompensa per un’azione

Cervello: la marijuana modifica il meccanismo di ricompensa per un’azione | Cocaina, Cannabis e Smart drugs: cosa sono, gli effetti e come uscirne | Scoop.it

Nel tempo, l’uso di marijuana potrebbe alterare il processo di elaborazione della ricompensa a livello della parte del cervello nota come nucleus accumbens, un meccanismo che aumenterebbe il rischio di sviluppare dipendenza da questa sostanza. A ipotizzarlo è uno studio condotto da Mary Heitzeg dell’Università del Michigan di Ann Arbor. La ricerca è stata pubblicata su JAMAPsychiatry.

 

Lo studio, però, non è riuscito a dimostrare se l’effetto della marijuana è diretto o indiretto. “Questo sarà un importante step futuro per capire come l’uso di marijuana aumenta il rischio di dipendenza”, ha spiegato Heitzeg, secondo la quale “questa ricerca dimostra che la marijuana non è così ‘sicura’ come molti pensano”.

 

A cura del dott Federico Baranzini

Disintossicazione da Sostanze a Milano

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - www.federicobaranzini.it
Scoop.it!

UK: Con poche sterline si sballano col gas esilarante

UK: Con poche sterline si sballano col gas esilarante | Cocaina, Cannabis e Smart drugs: cosa sono, gli effetti e come uscirne | Scoop.it

Una nuova droga seduce gli inglesi, è il protossido di azoto o più comunemente detto gas esilarante. Secondo l’ultima Global Drug Survey, infatti, oltre la metà degli intervistati di Sua Maestà ha detto di averlo usato come una droga. E il 38% ha dichiarato di averlo assunto nel corso dell’ultimo anno, il che lo rende più popolare nel Regno Unito rispetto a qualsiasi altro paese preso in esame nell’indagine.

 

A cura del dott Federico Baranzini

Psichiatra a Milano per la Cure delle Dipendenze Patologiche

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - www.federicobaranzini.it
Scoop.it!

Cannabis. Stop dalle Regioni su liberalizzazione per uso ricreativo: “Gravi ripercussioni per la salute”

Cannabis. Stop dalle Regioni su liberalizzazione per uso ricreativo: “Gravi ripercussioni per la salute” | Cocaina, Cannabis e Smart drugs: cosa sono, gli effetti e come uscirne | Scoop.it

La Conferenza delle Regioni ha presentato un documento nel corso di un’udizione alla Camera in Commissione Affari sociali, riguardante le tematiche connesse all’uso terapeutico della cannabis e alla sua legalizzazione. Nel documento si evidenziano una serie di criticità in merito alla proposta di legge. In particolare è stato sottolineato come sia inattuabile la liberalizzazione dell’uso ricreativo di un prodotto che ha sempre più indicazioni per scopi terapeutici, altrimenti c’è il rischio di fare confusione e quindi di gravi ripercussioni in termini sanitari.

 

A cura del dott Federico Baranzini

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - www.federicobaranzini.it
Scoop.it!

Droga, San Patrignano: "Cresce vendita di sostanze sintetiche sul web. Mercato incontrollabile anche per le mafie"

Droga, San Patrignano: "Cresce vendita di sostanze sintetiche sul web. Mercato incontrollabile anche per le mafie" | Cocaina, Cannabis e Smart drugs: cosa sono, gli effetti e come uscirne | Scoop.it

Gli operatori della comunità riminese il 25 e il 26 giugno, in occasione della Giornata mondiale per la lotta alla droga, sono stati in piazza per promuovere la campagna di prevenzione “Fermiamoli prima”. Da un loro studio emerge che è in aumento l'acquisto di stupefacenti non ancora codificati, facili da reperire e più pericolosi di quelli "tradizionali"

 

È un mercato che cambia quello delle droghe, che si sposta in parte online, dove si può comprare con un clic e ricevere direttamente a casa, in anonimato. E l’aumento della vendita viainternet preoccupa non solo chi lavora nella lotta alle dipendenze, ma anche la criminalità organizzata, che fatica a prendere il controllo di una piazza complessa come quella della rete. L’analisi arriva dalla comunità di San Patrignano, realtà nel riminese che da oltre 40 anni si dedica al recupero dei tossicodipendenti, e che il 25 e il 26 giugno, in occasione della Giornata mondiale per la lotta alla droga, sarà in diverse piazze italiane per raccogliere fondi a sostegno della campagna di prevenzione.

 

A cura del dott Federico Baranzini

http://www.psichiatra-a-milano.it/work_listing/abuso-e-dipendenza-da-cocaina/

 

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - www.federicobaranzini.it
Scoop.it!

In Europa il mercato delle droghe ha un volume d’affari di 24,3 miliardi

In Europa il mercato delle droghe  ha un volume d’affari di 24,3 miliardi | Cocaina, Cannabis e Smart drugs: cosa sono, gli effetti e come uscirne | Scoop.it

Il mercato di droghe nell’Unione europea ha un volume d’affari stimato in 24,3 miliardi di euro nel 2014. La droga più consumata è la cannabis con il 38 per cento del mercato. Secondo il rapporto dell’Osservatorio europeo delle droghe e delle tossicodipendenze, circa l’1 per cento degli adulti europei fa consumo quotidiano di cannabis.

 

A cura del dott Federico Baranzini

Psichiatra a Milano

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - www.federicobaranzini.it
Scoop.it!

Come agisce la cannabis sul cervello

Come agisce realmente la cannabis sul cervello umano?


Il delta-9-tetraidrocannabinolo (detto comunemente THC, delta-9-THC o tetraidrocannabinolo) è uno dei maggiori e più noti principi attivi della cannabis, e può essere considerato il capostipite della famiglia dei fitocannabinoidi.


È una sostanza psicotropa prodotta dai fiori di cannabis, può essere ingerito, comunemente fumato o inalato grazie ad un vaporizzatore, con proprietà antidolorifiche (Es: farmaci contenenti THC come il Sativex o il Bedrocan sono usati per il trattamento del dolore), euforizzante, antinausea, antiemetiche, anticinetosico, stimolante l'appetito, che abbassa la pressione endooculare, ed è capace di abbassare l'aggressività.


Video originale prodotto da Aspa Science


A cura del dott Federico Baranzini

www.psichiatra-a-milano.it


more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - www.federicobaranzini.it
Scoop.it!

Abuso e Dipendenza da Cocaina: come uscirne

Abuso e Dipendenza da Cocaina: come uscirne | Cocaina, Cannabis e Smart drugs: cosa sono, gli effetti e come uscirne | Scoop.it

La cocaina è una sosostanza psicoattiva estratta dalla pianta della coca, che cresce soprattutto in Sud America e in qualche zona dell’Africa e degli Stati Uniti. Si tratta di un arbusto o piccolo albero che può arrivare fino a 4-5 metri di altezza, con foglie alterne di un verde inteso. I piccoli fiori bianchi producono un frutto carnoso, una sorta di bacca rossastra contenente un solo seme. I principali produttori mondiali di foglie di coca sono la Colombia, il Perù e la Bolivia.


La durata dell’effetto euforico dipende dalla via di somministrazione: un rapido assorbimento della cocaina provoca un effetto di eccitazione (“high”) intenso ma breve nella durata.La cocaina fumata, quindi, produce un effetto immediato che dura tra i 5 e i 10 minuti mentre la cocaina “sniffata” agisce più lentamente ma con una durata superiore, circa 15-30 minuti.


L’intervento ambulatoriale, nel caso di quadri di gravità lieve-media, consente al paziente di rimanere nel suo contesto ambientale famigliare e lavorativo e inoltre risulta più vantaggioso in termini di costi dell’assistenza.


E’ molto importante cercare di intervenire tempestivamente perchè la prognosi migliora molto se le cure vengono avviate in tempo. Se credi di soffrire di questo problema o un tuo familiare stretto ne soffre, prendi l’iniziativa e contatta uno specialista per valutare la necessità di una terapia mirata.


A cura del dott Federico Baranzini

Psichiatra per la cura delle Dipendenze a Milano

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - www.federicobaranzini.it
Scoop.it!

Dipendenza da cocaina: la stimolazione magnetica può aiutare?

Dipendenza da cocaina: la stimolazione magnetica può aiutare? | Cocaina, Cannabis e Smart drugs: cosa sono, gli effetti e come uscirne | Scoop.it

L’indagine, pubblicata recentemente su European Neuropsychopharmacology e a cui hanno partecipato il dipartimento di Neuroscienze dell’università di Padova, l’Irccs san Camillo di Venezia e il National Institute on Drug Abuse (Nida) di Bethesda negli Stati Uniti, è stata condotta su un gruppo di 32 persone dipendenti da cocaina: 16 pazienti hanno ricevuto dei farmaci per alleviare i sintomi da astinenza (depressione, ansia, insonnia) e 16 sono stati trattati con stimolazione magnetica transcranica ripetitiva (rTMS).


Attraverso onde elettromagnetiche è stata stimolata la porzione dorsolaterale sinistra della corteccia prefrontale, molto meno attiva in chi abusa di droga, la quale ha recuperato la funzionalità originaria.


Oltre a un calo del desiderio di assumere droga, l’esperimento ha rilevato anche una reale diminuzione del consumo di cocaina (attraverso il monitoraggio delle urine).


A cura del dott Federico Baranzini

Psichiatra a Milano

more...
No comment yet.
Scooped by Federico Baranzini - www.federicobaranzini.it
Scoop.it!

Chemsex, droghe e sesso per giorni: moda a rischio Aids

Chemsex, droghe e sesso per giorni: moda a rischio Aids | Cocaina, Cannabis e Smart drugs: cosa sono, gli effetti e come uscirne | Scoop.it

Si chiama chemsex: si assumono droghe come mefedrone, ghb, gbl e cristalli di metanfetamina per poter fare sesso per ore. Aumentando il rischio AIds


I ricercatori britannici hanno analizzato i dati di uno studio europeo sugli uomini che hanno rapporti sessuali con altri uomini. Di 1.142 risposte raccolte a Londra, circa un quinto ha detto di aver fatto chemsex negli ultimi cinque anni, e un decimo nell’ultimo mese. Tuttavia molti cercano aiuto per temi legati alla salute. Gli effetti e i danni alla psiche possono essere infatti gravi e anche permanenti. Diverse persone riportano di perdere giornate intere, di non dormire o mangiare anche per 72 ore, senza contare il rischio di contrarre infezioni e malattie come hiv ed epatite C. In media i dati riportano infatti cinque partner a sessione, molto spesso senza protezioni.


A cura del dott Federico Baranzini

www.psichiatra-a-milano.it


more...
No comment yet.