Calcio Camorra Ucciso Ultras Nocerina
36 views | +0 today
Follow
Your new post is loading...
Your new post is loading...
Rescooped by Tuttobene Giuseppe Palmieri from L'Alter-Ugo
Scoop.it!

Boccacci passa il comando: è Schiavulli il nuovo responsabile di Militia

Il gruppo radicale gioca d'anticipo: appuntamento a mezzanotte per il Presente ad Acca Larentia


Via Ugo Maria Tassinari
more...
Ugo Maria Tassinari's curator insight, January 5, 2014 1:40 PM

Dalla pagina facebook di Militia Roma:

Camerati,

scrivo queste righe per informarvi che da questo anno il mio camerata fraterno Stefano sarà a tutti gli effetti il responsabile di MILITIA . Ho creato con lui questo movimento condividendo ogni secondo con vera passione e amore tutto ciò che è stato portato avanti fino ad oggi senza mai tradire la nostra idea ,senza mai nessun tentennamento davanti alla miseria morale di pseudo fascisti, senza mai piegarsi alle carogne togate pronte a colpire per il semplice fatto di essere rimasti sempre in piedi non rinnegando mai il nostro credo ridendo ai loro soprusi alle loro angherie . abbiamo lottato e lotteremo sempre contro questo sistema , contro il sionismo , contro ogni tipo di imperialismo per la libertà di tutti i popoli , per mantenere viva la fede fascista . 

Dopo aver servito in prima persona e senza mai risparmiarmi il nostro meraviglioso ideale è venuto il tempo che il sottoscritto torni ad essere un militante lasciando a Stefano ed ai giovani camerati il proseguo del cammino futuro . Lo dico con gioia perchè con questo dimostriamo e dimostreremo ciò che siamo : FASCISTI ovvero consapevoli della nostra forza ,essere pronti a passare il testimone e non rimanere attaccati a cariche o personalismi dando così dimostrazione dell amore e del rispetto verso chi ti è a fianco nella lotta ! nel mio cuore rimarranno tutti quei camerati caduti per la nostra idea così come tutti quelli che hanno pagato con la galera e con mille sopprusi il loro essere fascisti e rivoluzionari . Sarò sempre al vostro fianco perchè da fascista ho vissuto ,da fascista seguito a vivere , da fascista morirò . A voi tutti cuori neri un fraterno abbraccio e in particolare a te Stefano perchè sia il tuo cammino e quello di MILITIA un cammino costellato di gioie e di vittorie                                        Dal vostro camerata e soldato politico  VITA EST MILITIA!            boccacci maurizio

Rescooped by Tuttobene Giuseppe Palmieri from L'Alter-Ugo
Scoop.it!

C'è un leader dei disoccupati di destra tra i protagonisti della gazzarra sotto casa di Berlusconi

C'è un leader dei disoccupati di destra tra i protagonisti della gazzarra sotto casa di Berlusconi | Calcio Camorra Ucciso Ultras Nocerina | Scoop.it

Una lunga storia alla testa delle liste dei disoccupati di destra fino alla militanza con Forza nuova


Via Ugo Maria Tassinari
more...
Ugo Maria Tassinari's curator insight, November 27, 2013 12:43 PM

Questo è il video del Fatto Quotidiano da cui è tratto il fermo immagine di Salvatore Lezzi:

http://tv.ilfattoquotidiano.it/2013/11/27/decadenza-berlusconi-manifestanti-con-celtica-sotto-palazzo-grazioli/255534/

 

In questo post di Fascinazione ricostruivo la storia di Salvatore Lezzi, dalla militanza in Forza Nuova al processo con il boss della camorra Misso (finito in un nulla di fatto) per traffici sulle liste dei disoccupati:

(...) Salvatore Lezzi ha 42 anni [nel 2003], è il classico capopopolo napoletano. Fisico robusto, collo taurino, una vita trascorsa in strada alla testa dei movimenti dei disoccupati, ha animato nel corso di un ventennio numerose "liste", da Civiltà nuova III, contrapposta negli anni del dopoterremoto al cartello di sinistra Banchi nuovi-Rai tre-Unione disoccupati napoletani. Il potere dei leader è notevolissimo: anche se i regolamenti prevedono rigidi controlli di presenza in occasioni delle più o meno quotidiane mobilitazioni l'inserimento senza titolo in una lista di lotta può rappresentare una formidabile scorciatoia per entrare nell'affare dei lavori socialmente utili. (...)

Un rapporto di polizia sottolinea i suoi legami con la camorra e riporta alla luce un episodio dimenticato: una gambizzazione subita alla fine degli ani 80. Lezzi intanto rompe con Sollazzo e dà vita al suo Comitato disoccupati organizzati e poi al Cartello disoccupati uniti per il lavoro. Ha trovato il tempo di entrare in Forza Nuova, litigarci, rientrare in An per ritornare nel movimento estremista, dove gli offrono i galloni di segretario provinciale.Immediata la solidarietà di Roberto Fiore che in una conferenza stampa:1 sostiene la completa innocenza di Salvatore Lezzi, vittima di un castello di menzogne che non trova nessun riscontro nella realtà dei fatti. Sono migliaia, infatti, i napoletani che hanno trovato lavoro tramite Salvatore Lezzi e le sue Liste, senza aver mai pagato nulla. 
2 si stupisce come Alleanza Nazionale, partito in cui militava Salvatore Lezzi al tempo dei fatti, non abbia dichiarato nulla. 
3. denuncia che è in atto un tentativo di smantellare l’unica organizzazione sociale che in Italia sfugge al controllo dei partiti tradizionali e dei sindacati.  

http://www.fascinazione.info/2011/12/lezzi-contesta-il-vice-di-de-magistris.html

 

 

Rescooped by Tuttobene Giuseppe Palmieri from L'Alter-Ugo
Scoop.it!

Felice Maniero e la sua cattiva abitudine di minacciare....per un Tag. E l'editore di Notte Criminale lo querela

Felice Maniero e la sua cattiva abitudine di minacciare....per un Tag. E l'editore di Notte Criminale lo querela | Calcio Camorra Ucciso Ultras Nocerina | Scoop.it
Ecco una storia di cui scriverò a breve delle riflessioni. Su Tviweb ho voluto raccontare i fatti di quella che, se non fosse per il personaggio in qu...

Via Ugo Maria Tassinari
more...
Ugo Maria Tassinari's curator insight, December 14, 2013 1:38 PM

Questa la notizia dell'Ansa:

Felice Maniero, l'ex capo della mala del Brenta, è stato denunciato per minacce e ingiurie dall'editore di 'NotteCriminale.it', il primo web magazine dedicato al crimine. Secondo Alessandro Ambrosini, editore di Nottecriminale.it, Maniero lo accuserebbe di aver pubblicato in un articolo, successivamente cancellato d'ufficio dalla Procura di Brescia, e quindi in un tag mai nascosto, particolari che avrebbero favorito il riconoscimento di 'Felicettò, che dopo aver collaborato con la giustizia vive sotto copertura. «La prima richiesta di togliere il tag - dice Ambrosini - era arrivata da parte di un collaboratore di Maniero, ma successivamente, sono state le e-mail scritte dall'ex boss a raggiungere la mia casella di posta elettronica, tuonando frasi non certo piacevoli nei toni e nei modi». Ambrosini sostiene che Maniero sarebbe arrivato a scrivere «Uomo avvertito mezzo salvato». «Vista l'importanza del caso, della persona e delle minacce - conclude Ambrosini che non ha tolto il tag - ho pensato di sporgere denuncia alla Questura di Vicenza».