Big Data, crowdso...
Follow
Find tag "obama"
708 views | +0 today
Your new post is loading...
Your new post is loading...
Scooped by Emanuele Rizzardi
Scoop.it!

Big Data Brings Big Questions

Big Data Brings Big Questions | Big Data, crowdsourcing and strategy | Scoop.it

The Next Big Thing is Big Data. Questo è il motto del momento. Ma, come sottolinea Sorkin, intervistato dal WSJ, i Big Data non forniscono informazioni strategice "magicamente". I dati e il sowftware trova le correlazioni, non i rapporti causali. Per questi c'è bisogno del fattore umano, dei data scientists (che sempre più aziende stanno cercando in tutto il mondo, senza trovare).

more...
No comment yet.
Scooped by Emanuele Rizzardi
Scoop.it!

#BigData, caccia al cuore dell'America

#BigData, caccia al cuore dell'America | Big Data, crowdsourcing and strategy | Scoop.it

Negli USA vincerà le elezioni l'aspirante presidente che saprà meglio utilizzare i nuovi strumenti di analisi dei dati messi a disposizione da ogni elettore su internet e i social media. Sono le elezioni dei #BigData e #microtargeting, come si legge in questo articolo di Riotta di fine settembre.

Non siamo (ancora) di fronte al Grande Fratello, ma di certo queste elezioni sono anche un impressionante e affascinante banco di prova del futuro delle strategie (a tutti i livelli, non solo di marketing) che deriveranno dai Big Data.

 

Vedi anche il mio scoop precedente su questo sito: http://gigaom.com/data/big-data-politics-why-you-cant-outrun-campaigns-by-avoiding-the-tv/

more...
No comment yet.
Scooped by Emanuele Rizzardi
Scoop.it!

Inside the Secret World of the Data Crunchers Who Helped Obama Win | TIME.com

Inside the Secret World of the Data Crunchers Who Helped Obama Win | TIME.com | Big Data, crowdsourcing and strategy | Scoop.it

Perché Obama ha vinto le elezioni?

Non è stata (solamente) una questione di appeal o oratoria. Alla base della campagna miliardaria che ha portato a "four more years" per il Presidente in carica c'è stato un pool di data scientists, capitanati da Jim Messina, rimasti al nascosto fino a pochi giorni dalle elezioni, che hanno lavorato giorno e notte per applicare le logiche e gli strumenti dei Big Data per orientare le preferenze di voto di milioni di cittadini.

Nulla è stato lasciato al caso: ogni comparsa televisiva, ogni e-mail o collegamento su FB sono stati censiti, vagliati, analizzati e testati, per orientare nel modo più efficiente gli sforzi del team che ha riportato Obama alla Casa Bianca.

Da leggere.

more...
No comment yet.