AulaUeb Storia
Follow
Find
2.6K views | +10 today
 
Rescooped by GIANFRANCO MARINI from Généal'italie
onto AulaUeb Storia
Scoop.it!

Ultime lettere di condannati a morte e di deportati della Resistenza italiana

Ultime lettere di condannati a morte e di deportati della Resistenza italiana | AulaUeb Storia | Scoop.it

La base di dati Ultime lettere di condannati a morte e di deportati della Resistenza italiana, pubblicata online il 26 aprile 2007, si propone di raccogliere il più vasto – e per quanto possibile esaustivo – archivio virtuale di documenti di tal genere. Essa è costituita principalmente dal materiale contenuto nei fondi archivistici donati all’Istituto Nazionale per il Movimento di Liberazione in Italia da Piero Malvezzi (tra il 1985 e il 1986) e da Mimmo Franzinelli (nel 2005), ma nel corso degli anni si è arricchita di numerosa altra documentazione, messa a disposizione da archivi di enti e associazioni e da privati (nella maggior parte dei casi famigliari delle vittime).


Via venarbol
GIANFRANCO MARINI's insight:

Il sito è una banca dati contenente documenti relativi alla testimonianza di condannati a morte e deportati della resistenza italiana. 

 

Il sito è online dal 2007 ed è andato arricchendosi di nuovo materiale documentale. La banca dati comprende:

464 lettere di condannati a morte,

105 testimonianze di deportati,

50 testamenti spirituali

171 eccidi e stragi

 

Per saperne di più sul progetto e consultare la banca dati per compiere ricerche (per cognome, luogo di nascita, comune di morte, ecc.) questa è la pagina http://www.ultimelettere.it/?page_id=144

 

Si tratta, a mio giudizio, di una iniziativa estremamente utile per la didattica della storia e per la comprensione del fenomeno della resistenza.

 

voto = 8/10

more...
venarbol's curator insight, April 25, 2014 2:04 PM

Cette base de données rend hommage à la mémoire des déportés et condamnés à mort de la résistance italienne, en répertoriant leur biographie et leurs dernières lettres.

 

This database pays tribute to the memory of people of the Italian resistance sentenced to death, by enabling access to their biography and their last letters.

AulaUeb Storia
articoli, approfondimenti, risorse per l'insegnamento e lo studio della storia
Your new post is loading...
Your new post is loading...
Scooped by GIANFRANCO MARINI
Scoop.it!

Lorenzo Filipaz: Foibe o Esodo? 24 FAQ per il Giorno del Ricordo

Lorenzo Filipaz: Foibe o Esodo? 24 FAQ per il Giorno del Ricordo | AulaUeb Storia | Scoop.it
Un importante testo di Lorenzo Filipaz. Figlio di un esule istriano, da anni Lorenzo ha avviato un percorso di ricerca e autoanalisi sul cosiddetto «Esodo».
GIANFRANCO MARINI's insight:

Pubblicato su Wu Ming fundation l'8/2/2015 questo lungo testo di Lorenzo Filipaz è uno dei pochi che ho trovato in rete che affronti il tema delle "Foibe" presentandolo in tutta la sua complessità e mostrando la strumentalizzazione politica che di quei tragici eventi viene fatta. Tale strumentalizzazione nasce dal supino adeguarsi delle posizioni ufficiali del governo e dello stato italiano a una delle tante narrazioni che di quell'evento sono state fatte: quella dell'irredentismo giuliano - dalmata che si intreccia strettamente con quella di matrice fascista e neofascista.

 

La lettura di questo testo è importante non tanto perché la narrazione avanzata da Filipaz debba essere assunta come vulgata , verità ultima e definitiva sulle "Foibe", ma per il fatto che essa affronta, dal suo punto di vista, in modo problematico la vicenda senza ignorarne complessità, ambiguità e difficoltà.

 

La "storia senza se e senza ma", la storia che si ridotta a una "contrapposizione tra buoni e cattivi", la storia che rinuncia a capire per predicare e propagandare, è ideologia e non serve a capire le tragedie del passato ma a prepararne di nuove

more...
No comment yet.
Scooped by GIANFRANCO MARINI
Scoop.it!

ROM in numeri: dati, date e faq sui ROM in Europa e in Italia

ROM in numeri: dati, date e faq sui ROM in Europa e in Italia | AulaUeb Storia | Scoop.it
GIANFRANCO MARINI's insight:

Una serie di informazioni essenziali ma fondamentali per cominciare a comprendere la situazione dei Rom, dei Sinti e dei Camminanti (RSC) in Italia ed Europa.

 

Nella pagina, pubblicata su Romaidentity nel 2013, sono ordinatamente raccolte numerose informazioni sulla presenza dei Rom in Italia, sul loro livello di integrazione, sulle loro condizioni di vita ed Europa e sono anche presenti alcune date sulla loro storia.

 

Scopo della scheda e rispondere alle più comuni domande sui Rom, come:

# in Italia quanti sono?

# Quanti sono nomadi o vivono nei campi

# Quanti gli italiani pensano che siano?

In Europa quanti sono?

 

Penso che sia necessario, per affrontare il discorso senza cadere in stereotipi e pregiudizi che nascondono i veri termini del problema, cominciare a farsi un'idea precisa su questo popolo, sulle sue condizioni, sulle possibili politiche di integrazione e/o convivenza.

more...
No comment yet.
Scooped by GIANFRANCO MARINI
Scoop.it!

MicroMega: Giorno del ricordo e speculazione antistorica

MicroMega: Giorno del ricordo e speculazione antistorica | AulaUeb Storia | Scoop.it
di Angelo d’OrsiEd eccoci, di nuovo, a pochi giorni dal “Giorno della memoria”, al “Giorno del ricordo”, istituito dal II Governo Berlusconi nel marzo 2004, e divenuto legge, con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale il 13
GIANFRANCO MARINI's insight:

Articolo pubblicato su MicroMega il 10/02/2015 a firma di Angelo d'Orsi che polemizza con le strumentalizzazioni politiche, ma più ancora con l'ignoranza di una certa classe dirigente.

 

Lo spunto è la circolare con cui il ministro dell'istruzione Giannini invita le scuole a commemorare l'evento delle "Foibe". L'autore rileva come la circolare sia caratterizzata da ignoranza, banalità e luoghi comuni, aspetti che del resto, aggiungo io, sono propri di tutta la politica di questo ministro dell'istruzione.

 

Al di là delle battute sulla Giannini è necessario rilevare che la conoscenza storico di questo tragico evento non ha niente a che fare con la retorica politica e si innesta in una delle più complesse e problematiche questioni storiografiche, quella della della occupazione italiana di territori a maggioranza slava dopo la fine della prima guerra mondiale e la successiva politica fascista e antislava di italianizzazione forzata e "pulizia etnica" (parole pronunciate non da me ma da Mussolini) nel corso della guerra.

more...
No comment yet.
Scooped by GIANFRANCO MARINI
Scoop.it!

InStoria - Or che innalzato è l'albero

InStoria - Or che innalzato è l'albero | AulaUeb Storia | Scoop.it
GIANFRANCO MARINI's insight:

"L'Origine del canto patriottico nell'Italia napoleonica" è il titolo dell'articolo pubblicato sul n° 82 dell'ottobre 2014 di InStoria, da Alessandro Crocco.

 

Gli inizi del canto politico in Italia sono individuati nella tradizione giacobina francese diffusa dalle armate napoleoniche in Italia a partire dal 1796.

 

Tradizione giacobina e sanfedista vengono adattate alla situazione italiana. Con la restaurazione e i moti patriottici  si avrà la nascita in Italia di un repertorio originale di canti patriottici. 

more...
No comment yet.
Scooped by GIANFRANCO MARINI
Scoop.it!

Il Tempo e la Storia: La Conferenza di Parigi

Il Tempo e la Storia: La Conferenza di Parigi | AulaUeb Storia | Scoop.it
 


 
GIANFRANCO MARINI's insight:

Puntata de "Il Tempo e la Storia" andata in onda il 12/12/2014 e dedicata alla "Conferenza di Parigi" con cui si cerca di delineare un nuovo scenario internazionale  dopo la tragedia della prima guerra mondiale.

 

La conferenza di Parigi è uno snodo cruciale per comprendere la storia del novecento, In studio insieme al conduttore Bernardini, lo storico e giornalisti Enrico Galli della Loggia

more...
No comment yet.
Scooped by GIANFRANCO MARINI
Scoop.it!

Museo virtuale delle intolleranze e degli stermini - Novecento.org

Museo virtuale delle intolleranze e degli stermini - Novecento.org | AulaUeb Storia | Scoop.it
Il Museo virtuale delle intolleranze e degli stermini presenta sette ricerche su sette diversi argomenti
GIANFRANCO MARINI's insight:

Una recensione del Museo delle Intolleranze di Flavio Febbraro pubblicata su Novecento.org il dicembre del 2014 in cui viene descritto il sito in cui si possono trovare due percorsi:

# 5 Parole Chiave:  Normalità, Civiltà, Modernità, Identità, Sicurezza.

# 7 Ricerche:  Il colonialismo italiano, La Repubblica Democratica Tedesca, Il genocidio dei Rom, Gli omosessuali sotto il nazismo, Il genocidio degli Armeni, L’eugenetica, Gli spostamenti forzati di popolazione.

 

MIO GIUDIZIO

Nonostante questo Museo "Virtuale" dell'Intolleranza sia estremamente deludente, fornisce pur sempre un minimo di informazioni che possono essere utili nello studio della storia contemporanea.

Il motivo di tale giudizio è che tutto si riduce a qualche scheda, frutto di "copia e incolla" dalla letteratura storiografica su tali argomenti e qualche immagine di dimensioni estremamente ridotte, non sono riuscito a trovare neanche un video, diciamo che di virtuale non c'è proprio niente e probabilmente i miei studenti avrebbero fatto un lavoro migliore.

more...
No comment yet.
Scooped by GIANFRANCO MARINI
Scoop.it!

La storia delle religioni

La storia delle religioni | AulaUeb Storia | Scoop.it
Come si è trasformata la geografia delle religioni lungo i secoli? Scoprilo con la nostra mappa interattiva.
GIANFRANCO MARINI's insight:

Un Video pubblicato su Focus che illustra l'evoluzione delle principali religioni nel corso della storia: induismo, giudaismo, buddismo, cristianesimo, islamismo.

more...
No comment yet.
Scooped by GIANFRANCO MARINI
Scoop.it!

Focus: La storia della tortura

Focus: La storia della tortura | AulaUeb Storia | Scoop.it
Tre millenni di torture: dagli Egizi all’Iraq. Con un denominatore comune: la crudeltà degli aguzzini è sempre giustificata con un interesse superiore: la sicurezza dello Stato, l’ortodossia religiosa, la lotta al crimine. Ma rimane orribile, inutile, spesso controproducente.
GIANFRANCO MARINI's insight:

Un articolo pubblicato su Focus il 17 settembre 2014, che ripercorre sinteticamente la storia della tortura dagli  egizi ad oggi.

 

La tortura diviene strumento giudiziario per raccogliere prove e il suo uso diviene sempre più sistematico con l'affermazione dell'assolutismo statale.

 

Solo con l'illuminismo e il celebre atto d'accusa contenuto nel libro "Dei delitti e delle pene" di Cesare Beccaria, essa comincia ad essere messa in discussione e abolita.

 

Oggi, ritenuta illegale in tutti i paesi del mondo, viene praticati in quasi tutti i paesi del mondo.

 

L'articolo pone l'accento su diversi problemi:

# perché da tutti condannata la tortura viene oggi ancora praticata su vastissima scala?

# Come viene giustificato l'uso della tortura?

 

more...
No comment yet.
Scooped by GIANFRANCO MARINI
Scoop.it!

Innovation Design In Education - ASIDE: The 5 Best Interactive Infographics For 2015

Innovation Design In Education - ASIDE: The 5 Best Interactive Infographics For 2015 | AulaUeb Storia | Scoop.it
Innovative design crosses over all aspects of education. The American Society for Innovation Design in Education, or ASIDE, seeks to infuse curriculum with new approaches to teaching and thinking. Integrating the design of information into the daily conversation is an essential part of the teacher's toolkit and the purpose of the ASIDE blog. The underpinning of innovation and educational design is based on looking at the information available and communicating meaning for a world of learners. Thinking like a designer can transform the way children learn. ASIDE's goal is to bring together as much information, resources and supportive scholarship in one place for teaching and learning.
GIANFRANCO MARINI's insight:

Post pubblicato il 4 gennaio del 2015 su http://theasideblog.blogspot.it/ in cui vengono presentate le 5 infografiche interattive migliori per il 2015

 

Al di là del gioco "the best of" si tratta di esempi di infografiche eccellenti che mostrano la potenzialità di questo strumento per la didattica.

 

Le infografiche riguardano:

# la storia del mondo

# la storia delle esplorazioni geografiche e oceaniche

# la storia degli Usa

# l'età delle esplorazioni

# la condizione dei bambini nel mondo

 

partendo da queste si possono esplorare molte altre infografiche interattive e farsi un'idea delle loro potenzialità e possibili usi nella didattica.

 

more...
No comment yet.
Scooped by GIANFRANCO MARINI
Scoop.it!

La risposta della Ragione al jihadismo

La risposta della Ragione al jihadismo | AulaUeb Storia | Scoop.it

Un intervento che giudico molto interessante suDolore straziante, dopo i fatti di Parigi. Orrore, paura, rabbia, frustrazione, ma anche strumentalizzazioni, retorica, ipocrisia e, soprattutto, totale confusione.

Poi la marcia, milioni di persone nelle piazze e per le strade, rappresentanti di 50

GIANFRANCO MARINI's insight:

Un intervento, che personalmente giudico molto interessante, di Anna Maria Cossiga su Limes del 15/01/2015 dal titolo "La risposta della ragione al jihadismo".

 

Assolutamente consigliatala lettura per sottrarsi alle banalità frutto di pressapochismo, fanatismo e ingenuità del tipo "scontro di civiltà" o "tutti gli islamici sono terroristi".

 

Il contributo dell'autrice è quello di tentare di inquadrare la relazione tra occidente e oriente nel contesto più ampio e complesso della storia delle culture che non è mai caratterizzata da eterna immutabilità di queste ultime e dei loro rapporti né da monolitica rigidità delle loro identità.

 

Interessante il tentativo di ricostruire le diverse narrazioni prodotte sia entro l'occidente che nel mondo islamico e che influenzano la percezione degli eventi, la formazione dell'opinione pubblica, gli orientamenti, le politiche, e così via.

 

Vengono così individuati caratteri e i limiti della narrazione di "destra", forte ma in parte contraddittoria e caratterizzata da fondamentalismo; della sinistra che è priva di una vera e propria narrazione che vada al di là di banalità priva di forza; cattolica.

 

La stessa cosa viene fatta per quanto riguarda la situazione presente nel mondo islamico.

more...
No comment yet.
Scooped by GIANFRANCO MARINI
Scoop.it!

L'ORIGINE DEI GIUDICATI SARDI, Alberto Massazza

L'ORIGINE DEI GIUDICATI SARDI, Alberto Massazza | AulaUeb Storia | Scoop.it
Con il dilagare degli arabi nel Mediterraneo, che, a partire dal 705, a più riprese tentarono la conquista dell'isola, per altro senza ottenere che effimere occupazioni litoranee, la Sardegna, stra...
GIANFRANCO MARINI's insight:

Un post pubblicato su albertomassazza's blog il 17/06/2013 che propone la storia dell'origine dei Giudicati in Sardegna a partire dall'VIII secolo d.C.

 

Vengono esaminate le varie ipotesi storiografiche sull'origine dei Giudicati e la specificità di queste unità politico - amministrative.

more...
No comment yet.
Scooped by GIANFRANCO MARINI
Scoop.it!

La prima guerra mondiale in Italia raccontata per immagini

La prima guerra mondiale in Italia raccontata per immagini | AulaUeb Storia | Scoop.it
Il primo conflitto mondiale raccontato attraverso le cronache dei giornali, le immagini della propaganda le foto ufficiali e non e le lettere degli uomini e delle donne che l’hanno vissuta. Ne La Grande Guerra in Italia (Castelvecchi), gli autori Claudio Razeto e Marco Gasparini seguono l’avanzare delle truppe, i ripiegamenti, la lotta per la sopravvivenza nelle trincee, ricostruendo giorno per giorno il grande massacro che conterà milioni di morti sui campi di battaglia e tra i civili. Ecco una
GIANFRANCO MARINI's insight:

Segnalazione del  libro "La grande guerra in Italia", Castelvecchi, di Claudio Razeto e Marco Gasparini, pubblicata su http://espresso.repubblica.it/ il 16/12/2014.

 

SI tratta di una storia della prima guerra mondiale attraverso le immagini, le cronache giornalistiche, le lettere dal fronte, ecc.

 

Nel post una presentazione in 16 slides che mostra alcune delle immagini del libro.

more...
No comment yet.
Scooped by GIANFRANCO MARINI
Scoop.it!

La storia della timeline e della rappresentazione grafica del tempo

La storia della timeline e della rappresentazione grafica del tempo | AulaUeb Storia | Scoop.it
Joseph Priestley, New Chart of History,
GIANFRANCO MARINI's insight:

Un articolo pubblicato su Linkiesta il 21/12/2014 da Giovanni Zagni che ripercorre le principali tappe della storia grafica del "tempo", dalle prime raffigurazioni del tempo che utilizzano il formato della tabella, come il Chronicon di Eusebio di Cesarea del III - IV secolo d.C. alla nascita della rappresentazione lineare, la timeline, ad opera di Priestley nel 1765.

 

SI tratta di una recensione del saggio di Anthony Grafton e Daniel Rosenberg "Cartografie del tempo", pubblicato da Einaudi nel 2012.

more...
No comment yet.
Scooped by GIANFRANCO MARINI
Scoop.it!

La Storia vittima del fanatismo

La Storia vittima del fanatismo | AulaUeb Storia | Scoop.it
Il fanatismo politico che si nasconde dietro la furia teologica I martelli dell’Is che si abbattono sulle statue di Mosul hanno radici in secoli lontani. Più profonde nel cristianesimo che nell’Isl...
GIANFRANCO MARINI's insight:

"La storia vittima del fanatismo" è un intervento pubblicato su  https://illuminationschool.wordpress.com/ il 27/02/2015. 

 

Si tratta di due articoli sulle recenti vicende di distruzione di beni archeologici, artistici e storici della Mesopotamia:

 

# Silvia Ronchey, pubblicato su "La Repubblica" il 27/02/2015 in cui viene esaminata la storia dell'iconoclastica, le sue motivazioni filosofiche e religiose e viene fatto il confronto tra la tradizionale iconosclastia e l'operato attuale dell'Isis al museo di Mosul

 

# Domenico Quirico, La storia vittima del fanatismo,  "La Stampa", pubblicato il 27/02/2015. Tema il totalitarismo riscrive la storia, l'Isis scrive la storia nuova.

more...
No comment yet.
Scooped by GIANFRANCO MARINI
Scoop.it!

Crimini di guerra

GIANFRANCO MARINI's insight:

Un siti dedicato alla documentazione della storia dei crimini di guerra commessi dallo stato italiano e dagli italiani nel corso del colonialismo e specialmente nel periodo fascista.

 

Si tratta di una pagina "volutamente dimenticata" per decenni e messa in luce solo recentemente dalla storiografia che ha così posto fine alla tradizionale e stereotipata immagine degli "italiani brava gente".

 

Interessante in questi giorni di febbraio, in cui ha luogo la "giornata del ricordo" per commemorare la gli "eccidi delle foibe", nessuno ricorda e commemora quello che gli italiani fecero nella ex Jugoslavia e i campi di concentramento in cui trovarono la morte migliaia di civili.

 

LINK UTILI

1. gli autori del sito e della ricerca storica da cui esso è nato http://www.criminidiguerra.it/autori.shtml

more...
No comment yet.
Scooped by GIANFRANCO MARINI
Scoop.it!

Rai.tv - Correva l'Anno - Speciale Foibe, il giorno del ricordo

Rai.tv - Correva l'Anno - Speciale Foibe, il giorno del ricordo | AulaUeb Storia | Scoop.it
GIANFRANCO MARINI's insight:

Puntata di "Correva l'Anno" del 09/02/2014 con Paolo Mieli. Cosa accadde in Istria e Dalmazia? Perché 250.000 italiani dovettero abbandonarle? Perché tanti italiani furono assassinati? Cosa accadde veramente nelle Foibe nel 1943 e nel 1945?

 

Il video di 3:35 minuti con l'utilizzo di documenti e filmati d'epoca, cerca di ricostruire quanto accaduto, anche se, per la mancanza di dati ufficiali certi, per le polemiche storiografiche e politiche e per la oggettiva difficoltà di avere un quadro chiaro e completo della situazione, risulta difficile chiarire i vari problemi che questo tragico evento comporta.

 

Sempre in questa pagina è presente un ricco repertorio di filmati, inchieste, documentari, interviste su quanto avvenuto. 

 

MIO GIUDIZIO

Al di là delle posizioni politiche individuali, da un punto di vista storico la tragedia nelle foibe va inquadrata entro due differenti contesti:

1. la seconda guerra mondiale e li conflitto tra fascisti e nazisti da una parte e partigiani e popolo Jugoslavo dall'altra

2. il conflitto tra italiani e slavi per la Dalmazia, Istria e Fiume che cominciò almeno dal 198, ai tempi della "vittoria mutilata" e continuò ininterrottamente fino al 1945. 

L'infoibamento di tante persone, molte delle quali erano criminali di guerra, ma che colpì anche civili innocenti o, addirittura, nemici e partigiani antifascisti, è dunque il momento finale di uno scontro che durò circa 40 anni e in cui la pulizia etnica e la italianizzazione forzata portata avanti dal fascismo devono essere valutare, non per giustificare gli eccidi delle foibe, ma per comprendere come ciò possa essere avvenuto.

Libero poi ciascuno di sostenere la propria interpretazione, solo supportata dalla conoscenza di ciò che possiamo ricostruire e non dall'ignoranza della propaganda politica

 

more...
No comment yet.
Scooped by GIANFRANCO MARINI
Scoop.it!

AulaBlog: Le Avventure di Napoleone a Fumetti

GIANFRANCO MARINI's insight:

Le Avventure di Napoleone a fumetti .... 7 Tavole di Antonio Mura

IV F, Liceo Scientifico "G. Brotzu", A.S: 2014/15

more...
No comment yet.
Scooped by GIANFRANCO MARINI
Scoop.it!

Paolo Rumiz e la Guerra degli Altri

Paolo Rumiz e la Guerra degli Altri | AulaUeb Storia | Scoop.it

Un racconto per “dare aria alla memoria” e fare sì che l'onestà del ricordo possa unire più che dividere

GIANFRANCO MARINI's insight:

Paolo Rumiz per il quarto appuntamento delle Rep@Conference tiene una lezione sulla Grande Guerra al Liceo Classico Francesco Petrarca di Trieste.

 

Titolo della lezione "La Guerra degli Altri". E' possibile vedere Il video, della lezione, della durata di 56:56, per intero sul sito di http://scuola.repubblica.it/

 

Nella stessa pagina si possono trovare i link alle altre tre videoconferenze finora tenutesi.

 

 

more...
No comment yet.
Scooped by GIANFRANCO MARINI
Scoop.it!

Siamo sicuri che i lombardi sono i più razzisti d’Italia? - Wired

Siamo sicuri che i lombardi sono i più razzisti d’Italia? - Wired | AulaUeb Storia | Scoop.it
Secondo la ricerca di Vox sui tweet, la Lombardia sarebbe la regione con più omofobi e razzisti. Ecco i nostri dubbi
GIANFRANCO MARINI's insight:

Post pubblicato su Wired.it il 30/01/2015 che presenta i risultati di una ricerca condotta da Vox sui Tweet di un campione rappresentativo delle diverse regioni d'Italia e mirata a definire i livelli di intolleranza presenti nel nostro paese.

 

A parte i risultati, la ricerca è interessante perché mette in evidenza la problematicità dei Big Data nel fornire informazioni e il grado di arbitrarietà dovuto allo stabilire correlazioni tra dati che vengono estrapolati da un contesto complesso e a molte dimensioni. 

 

Uno spinto per riflettere sui limiti dei Big Data che, secondo alcuni, dovrebbero consentire di superare il problema dell'information overload

more...
No comment yet.
Scooped by GIANFRANCO MARINI
Scoop.it!

Tortura nel Medioevo: le macchine del dolore

Tortura nel Medioevo: le macchine del dolore | AulaUeb Storia | Scoop.it
Brutto periodo il Medioevo: un sospetto di stregoneria, una scappatella extraconiugale o un debito non pagato potevano essere sufficienti per finire legati alle macchine più spaventose, nelle mani di feroci aguzzini specializzati nell'infliggere il maggior dolore possibile. Leggi anche la storia della tortura, dagli Egizi ai giorni nostri.
GIANFRANCO MARINI's insight:

Servizio pubblicato su Focus. 13 immagini che illustrano varie tecniche di tortura.

more...
No comment yet.
Scooped by GIANFRANCO MARINI
Scoop.it!

Giornata della Memoria 2015, Thinglink, by Cristina Galizia

Giornata della Memoria 2015, Thinglink, by Cristina Galizia | AulaUeb Storia | Scoop.it
TOUCH this image to discover its story. Image tagging powered by ThingLink
GIANFRANCO MARINI's insight:

Una raccolta di risorse per documentare la Shoah proposta in occasione della "Giornata della Memoria" del 2015 dalla prof. Cristina Galizia e realizzata con il contributi degli studenti delle sue classi.

 

Sono state selezionate circa 40 risorse disponibili sul web (video, documenti, ecc.) e che consentono di farsi un'idea di cosa fu la Shoah. Ottimo lavoro da sottoporre agli studenti, complimenti alla prof Cristiana e ai suoi studenti

more...
No comment yet.
Scooped by GIANFRANCO MARINI
Scoop.it!

Il tempo e la storia - Rai Storia

Il tempo e la storia - Rai Storia | AulaUeb Storia | Scoop.it
Il portale di RAI Educational dedicato al canale tematico di Rai storia
GIANFRANCO MARINI's insight:

Ottimo programma dedicato alla storia e in onda su RAI 3 da lunedì a venerdì dalle 13:10. Il programma è presentato da Massimo Bernardini.

 

La formula è semplice affrontare in 45 minuti un tema o personaggio o evento chiave della storia con l'aiuto di filmati e con il dialogo in studio condotto da Bernardini e da un ospite, uno storico esperto dell'argomento trattato.

 

MIO GIUDIZIO

Ottimo programma molto adatto per essere utilizzato in classe con gli studenti. I temi sono affrontati in modo divulgativo ma non banalizzante e suscitano discussioni e curiosità. Quando la RAI realizza questi programmi non mi dispiace pagare il canone.

more...
No comment yet.
Scooped by GIANFRANCO MARINI
Scoop.it!

Giornata della Memoria 2015: risorse e materiali didattici

Giornata della Memoria 2015: risorse e materiali didattici | AulaUeb Storia | Scoop.it
Giornata della Memoria 2015: materiali didattici
GIANFRANCO MARINI's insight:

Post del 12 gennaio 2015 dal Blog di Maestro Roberto. Un elenco di risorse per la "giornata della memoria" del 27 gennaio.

 

Si tratta di risorse di ogni genere (testi, documenti, filmati, racconti, ecc.) e utilizzabili per ogni ordine e grado di scuola.

more...
No comment yet.
Scooped by GIANFRANCO MARINI
Scoop.it!

La Grande Guerra - uno speciale del Gruppo Editoriale l'Espresso

La Grande Guerra - uno speciale del Gruppo Editoriale l'Espresso | AulaUeb Storia | Scoop.it
La vita in trincea, gli assalti all'arma bianca, l'orrore, l'eroismo nei diari dei soldati che hanno combattuto la Prima Guerra Mondiale
GIANFRANCO MARINI's insight:

Ottimo e ricchissimo portale sulla prima guerra mondiale ricco di testimonianze di vario tipo come immagini, testi, lettere, articoli, storie. 

 

Si tratta di una iniziativa del grippo Editoriale L'Espresso dal titolo "la GRANDE GUERRA  1914-1918"

 

Nasce dall'idea di raccogliere le testimonianze personali che testimoniano la vita quotidiana e l'esperienza di chi combatté l'immane carneficina

 

A questo indirizzo è disponibile la lista completa di tutti gli articoli finora pubblicati http://espresso.repubblica.it/grande-guerra/articoli

 

Per navigare sul sito è disponibile una organizzazione dei contenuti pubblicati suddivisa in temi che può essere consultata qui: 

http://espresso.repubblica.it/grandeguerra/index.php?page=temi

 

Oppure si può cercare tra gli eventi: http://espresso.repubblica.it/grandeguerra/index.php?page=eventi

 

In quest'altra pagina sono disponibili i nomi degli autori che finora hanno collaborato: http://espresso.repubblica.it/grandeguerra/index.php?page=autori

more...
No comment yet.
Scooped by GIANFRANCO MARINI
Scoop.it!

Totalitarismo: la voce Treccani dall'Enciclopedia delle Scienze Sociali, Treccani.it

Totalitarismo: la voce Treccani dall'Enciclopedia delle Scienze Sociali, Treccani.it | AulaUeb Storia | Scoop.it
Totalitarismo

sommario: 1. La vicenda di un termine e di un concetto: a) origine di un neologismo; b) sovrapposizioni lessicali e semantiche: Stato totale, Stato autoritario e totalitarismo; c) tentativi di distinzione. 2. La costruzione di una categoria: a) il dibattito degli anni trenta; b) il dibattito degli anni quaranta; c) le prospettive aperte da Hannah Arendt. 3. Alla ricerca di una tipologia: le analisi della scienza politica. 4. Ideologia al potere e ideocrazia. 5. Dall'ideologia al
GIANFRANCO MARINI's insight:

Segnalo la voce "Totalitarismo" dell'Enciclopedia Treccani delle Scienze Sociali, scritta da Simona Forti nel 1998 che costituisce un breve saggio sul concetto storiografico di totalitarismo, fondamentale  per comprendere la storia del novecento.

 

Questo l'indice in cui si articola la trattazione del tema:

1. La vicenda di un termine e di un concetto: 

  a) origine di un neologismo;
  b) sovrapposizioni lessicali e semantiche: Stato totale, Stato     autoritario e totalitarismo;
  c) tentativi di distinzione.
2. La costruzione di una categoria:
  a) il dibattito degli anni trenta;
  b) il dibattito degli anni quaranta;
  c) le prospettive aperte da Hannah Arendt.
3. Alla ricerca di una tipologia: le analisi della scienza politica.
4. Ideologia al potere e ideocrazia.
5. Dall'ideologia al post-totalitarismo.
Bibliografia.

 

L'esame del totalitarismo viene sviluppato in modo esaustivo e approfondito, con molta attenzione alle implicazioni politiche e alle polemiche storiografiche che su tale termine si sono sviluppate. Molto interessante il tentativo, svolto attraverso l'esame della letteratura critica sull'argomento, di cogliere la peculiarità dello stato totalitario.

more...
No comment yet.