AulaWeb Storia
5.9K views | +7 today
Follow
 
Scooped by Gianfranco Marini
onto AulaWeb Storia
Scoop.it!

AulaBlog: il disastro del Vajont - 9 ottobre 1963

AulaBlog: il disastro del Vajont - 9 ottobre 1963 | AulaWeb Storia | Scoop.it
Gianfranco Marini's insight:

Il post illustra la tragica vicenda del disastro del Vajont ricordandone i dati essenziali e le vicende principali che si svolsero prima e dopo l'evento, compresa la vicenda processuale.

 

E' presente una lincografia che consente di appronfondire i vari aspetti del disastro e video e immagini.

more...
No comment yet.
AulaWeb Storia
articoli, approfondimenti, risorse per l'insegnamento e lo studio della storia
Your new post is loading...
Your new post is loading...
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Marco Paolini - Aktion t4 (Ausmerzen): vite indegne di essere vissute

Estratto dallo spettacolo Ausmerzen di Marco Paolini. Il video, ridotto alla durata di 45 minuti e corredato da alcune didascalie, è pensato per una lezione ...
Gianfranco Marini's insight:
Video dello spettacolo di Marco Paolini Ausmerzen, vite indegne di essere vissute, che racconta lo sterminio dei bambini disabili voluto dal regime nazista e progettato e realizzato in segreto prima della guerra, a partire dal 1938, per dare attuazione all'eugenetica nazista e al progetto di rifondare la razza ariana eliminando dal suo interno le "impurità". eliminando coloro che "non erano degni di vivere".
Lo spettacolo dura circa 45 minuti ed è corredato da didascalie, pensato per offrire una "lezione" su cosa fosse il programma eugenetico nazista e l'ideologia che vi stava dietro. Il video è pubblicato sul canale YouTube di Barbara Gallesio
more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Festival della Mente 2015 - Alessandro Barbero: Marc Bloch: dalla Sorbona alle carceri della Gestapo

La responsabilità della storico. Marc Bloch: dalla Sorbona alle carceri della Gestapo
Gianfranco Marini's insight:
Alessandro Barbero in una avvincente narrazione in cui la vita e la ricerca di Marc Bloch si intrecciano strettamente sotto il segno della "responsabilità dello storico".

CHI È MARC BLOCH?
Ha rivoluzionato la storiografia del novecento e ciò emerge dal racconto del suo lavoro, della sua vita e della sua ricerca storica. 
Protagonista del rinnovamento radicale della storiografia contemporanea:
# importanza della mentalità collettiva nella ricostruzione degli eventi storici 
# importanza della storia materiale e della cultura in senso antropologico 
#  Strasburgo 1929 Bloch e Lucien Febrve pubblicano Les Annales rivista che esprime le novità nella storiografia
# rinnovamento storiografia - nuova visione del mestiere di storico che si allarga a comprendere: economia, sociologia: antropologia, demografia, mass mediologia , etc.

SCHEDA VIDEO 
Autore: Alessandro Barbero 
Titolo: La responsabilità della storico. Marc Bloch: dalla Sorbona alle carceri 
Data Pubblicazione: 24/09/2015 
Durata: 1:10:46 
Canale: Festival della mente di Sarzana

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Il tempo e la Storia L'Europa e l'Onu, un cammino parallelo

Il tempo e la Storia L'Europa e l'Onu, un cammino parallelo | AulaWeb Storia | Scoop.it
Gianfranco Marini's insight:
Puntata de Il tempo e la Storia dedicata alla nascita e primo sviluppo dell'ONU e dell'Europa unita nel secondo dopoguerra, ma che fornisce un interessante quadro d'insieme di tutto i periodo e delle sue fondamentali problematiche. La puntata è andata in onda il 15/05/2014, conduce in studio Massimo Bernardini e partecipa lo storico Mauro Canali.

Tra i temi affrontati:
# Secondo dopoguerra
# Piano Marshall
# Patto Atlantico - Nato
# Divisione Europa
# nascita della Comunità Europea
# nascita Comecon

more...
Jamin's curator insight, May 13, 5:49 AM
Share your insight
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Il tempo e la Storia - Colonialismo italiano in Africa

Il tempo e la Storia - Colonialismo italiano in Africa | AulaWeb Storia | Scoop.it
Gianfranco Marini's insight:
Puntata de Il Tempo e la Storia andata in onda il 05/05/2016 dedicata al tema del "colonialismo italiano in Africa" ai tempi del fascismo e la nascita dell'AOI - Africa Orientale Italiana. Il programma illustra la politica coloniale fascista con filmati e il contributo in studio del prof. Ernesto Galli della Loggia. La durata del programma è di  
Tre le date che fanno da riferimento al discorso sul colonialismo fascista:
# 9/5/1936: fondazione dell'impero
# 30/12/1937: segregazione  razziale
# 5/5/1941: ritorno del negus e perdita dell'AOI
more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Il tempo e la Storia 25 aprile: storia di una giornata memorabile

Il tempo e la Storia 25 aprile: storia di una giornata memorabile | AulaWeb Storia | Scoop.it
Il tempo e la storia: puntata dedicata alla liberazione
Gianfranco Marini's insight:
Puntata de "Il Tempo e la Storia" dedicata al 25 aprile, giorno della liberazione.  Il programma è condotto da Massimo Bernardini che si avvale in studio della collaborazione dello storico Alberto Melloni. La puntata è andata in onda il 25/04/2014
Il tema affrontato è quello della resistenza, della liberazione e del dibattito sviluppatosi i torno a questi temi successivamente.
Il periodo storico preso in considerazione è quello che va dal 1943 destituzione di Mussolini e armistizio, al 25 aprile 1945.
more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Alessandro Barbero: Come scoppiano le guerre? - La seconda guerra mondiale

Festival della Mente di Sarzana 2014 - Alessandro Barbero
Gianfranco Marini's insight:
Intervento di Alessandro Barbero al Festival della Mente di Sarzana del 2014 dedicato alle cause della seconda guerra mondiale. 
Le radici del secondo conflitto vengono individuate a partire dalle trattative di pace della prima guerra mondiale.

SCHEDA VIDEO
Titolo: Come scoppiano le guerre? - La seconda guerra mondiale
Autore: Alessandro Barbero
Data Pubblicazione: 26/01/2015
Durata: 1:08:01
Argomento: esame delle cause di lungo periodo del secondo conflitto mondiale
Canale YouTube: di Oikonomos
more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

La Seconda Guerra Mondiale a colori Parte 1 - regia di Gerry Gedge

La seconda guerra mondiale fu il conflitto che tra il 1939 e il 1945 vide contrapporsi, da un lato le potenze dell'Asse e dall'altro i paesi Alleati. Vien
Gianfranco Marini's insight:
Prima parte del documentario "La guerra a colori" pubblicato nel 1999 e risultato di anni di ricerche per recuperare e visionare filmati originali in tecnicolor. Il titolo originale del documentario è WWII - The Lost Color Archives, si tratta del risultato di una coproduzione TWI - Carlton, i consulenti dell'opera sono: Robert Divine e Tayloir Downing.
La durata di questa prima parte e di 1:10:13 minuti
more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Uninettuno - Giorgio Barbagallo: lezione sulla seconda guerra mondiale

Storia moderna - Lez 38 - La seconda guerra mondiale
Gianfranco Marini's insight:
La lezione n° 38 del Corso di storia moderna di Uninettuno, dedicata alla "Seconda guerra mondiale". La lezione è tenuta dal prof. Giorgio Barbagallo, ordinario di storia contemporanea all'Università Federico II di Napoli.

SCHEDA DEL VIDEO
Titolo: La seconda guerra mondiale
Data pubblicazione: 16/05/2014
Canale YouTube: di Enrico Daven
Durata: 42:17
more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Gianfranco Marini - Pearltrees: la Guerra dei trenta anni

Gianfranco Marini - Pearltrees: la Guerra dei trenta anni | AulaWeb Storia | Scoop.it
BIGnomi. Impariamoinsieme: Guerra dei trent'anni. Storia: La guerra dei trent'anni, Repetita. Giorgio Scudeletti. Gianfranco Marini: album immagini guerra 30
Gianfranco Marini's insight:
Una raccolta di risorse per lo studio della guerra dei 30 anni utile a docenti e studenti del liceo per insegnare e apprendere questo argomento. La raccolta è stata realizzata con Pearltrees ed è stata pubblicata nell'aprile del 2016. I contenuti sono stati selezionati dal web tenendo conto di:
# attendibilità
# chiarezza nel linguaggio e nell'esposizione
# eterogeneità dei formati e delle tipologie (video, documenti, spiegazioni, presentazioni, etc.)

LE RISORSE
# Brevi presentazioni dell'argomento in forma di video appunti: Bignomi, Repetita, Imapriamoinsieme
# Documenti di approfondimento: Homolaicus;
# Presentazioni: Giorgio Scudeletti
# Immagini: album immagini guerra dei 30 anni
# Riassunti: Zanichelli, breve riassunto guerra 30 anni
more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Superquark: Elisabetta I e l'Inghilterra dell'età elisabettiana

Gianfranco Marini's insight:
Una puntata di Superquark, trasmissione Rai ideata e condotta da Piero Angela, dedicata a Elisabetta I, andata in onda per la prima volta il 19/12/2007  e una seconda volta il 14/02/2009.
Superquar è una trasmissione ideata e condotta da Piero Angela. Titolo originario era "Speciale Superquark", poi rinominata Quark. La trasmissione va in onda su Rai 1 dal 1997.
Durata: 1:59:45

ELISABETTA 
nata nel 1533 e morta nel 1603 a 70 anni. il suo regno dura 45 e ha contribuito a costruire una grande Inghilterra moderna, diede anche il nome all'epoca elisabettiana caratterizzata da crescita economica, espansione territoriale, fermenti culturali, lotte religiose. Piero Angela ne ripercorre la vita a partire dal luogo dove a 25 anni Elisabetta seppe che era diventata regina: presso un albero nel giardino del Castello di Hatfield. Un Castello del quale oggi esiste solo una parte,ma che,con l’aiuto di una grafica 3D, il pubblico ha visto com’era all’epoca di Elisabetta.

AMBIENTAZIONE 
A rendere vivo il racconto, lo sceneggiato su Elisabetta I (vincitore del Golden Globe), interpretato da Hellen Mirren, vincitrice del premio Oscar, come migliore attrice protagonista, per la sua interpretazione di Elisabetta II per il grande schermo. Per la realizzazione di questo speciale sono stati impiegati lo studio virtuale di Teulada, grafica 3D, effetti speciali, e Piero Angela, con la troupe Rai , ha girato nei luoghi dove visse Elisabetta: 
# la Torre di Londra (dove la stessa Elisabetta fu imprigionata), # l’Abbazia di Westminster dove fu incoronata, 
 # il castello di Hampton, simbolo della dinastia Tudor, 
 # il castello di Kenilworth che era di proprietà del conte di Leicester, l’uomo a cui Elisabetta, nonostante amasse definirsi la “regina vergine”, fu più a lungo legata 
 # il Globe Theatre, il teatro a pianta circolare d'epoca elisabettiana dove erano rappresentate le opere di Shakespeare. 

IL RACCONTO 
Piero Angela ha girato sia nella sua ricostruzione londinese che in quella costruita all’interno di Villa Borghese a Roma. Alberto Angela in Scozia, nel Castello di Edimburgo, racconterà la storia di Maria Stuarda, la sua grande rivale che Elisabetta, dopo aver subito complotti ed attentati, condannò a morte per decapitazione. Alberto Angela racconterà anche la grande battaglia sul mare che, vinta dalla flotta inglese, contro la “invicibile armata” spagnola, determinerà il declino sui mari della Spagna e la crescita dell’Inghilterra. 

CONSULENZA STORICA 
La consulenza storica è del Prof. Giulio Sodano (Seconda Università di Napoli). In studio anche lo storico Prof. Alessandro Barbero, e l’esperta di esplorazioni geografiche Prof.ssa Simonetta Conti. Il Produttore Esecutivo è Marina Marino. La regia è di Gabriele Cipollitti.

LINK UTILI
1. Home page della trasmissione Superquark:
2. Superquark su Wikipedia, con l'elenco di tutte le puntate

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

TimeRime.com - Il nazismo in Germania e la politica estera di Hitler timeline

TimeRime.com - Il nazismo in Germania e la politica estera di Hitler timeline | AulaWeb Storia | Scoop.it
l\'ascesa al potere di hitler e l\'affermazione in germania del
Gianfranco Marini's insight:
Timeline realizzata con Timerime e pubblicata nel 2012, che ripercorre, attraverso circa 30 eventi, l'ascesa del nazismo e di Hitler al potere in Germania e la politica interna ed estera del nazismo fino alla viglia della seconda guerra mondiale.

La timeline presenta più di 30 eventi, con ampi testi che per ogni evento presentano la descrizione del contesto politico, economico e ideologico entro il quale devono essere collocati per poterli comprendere a fondo e con l'accompagnamento di numerose immagini, video, documentari, link, che permettono di approfondire la storia dell'affermazione dello stato totalitario in Germania a partire dalla fine della prima guerra mondiale.
more...
Giovanna Bruno's curator insight, April 2, 1:29 AM
Timeline realizzata con Timerime e pubblicata nel 2012, che ripercorre, attraverso circa 30 eventi, l'ascesa del nazismo e di Hitler al potere in Germania e la politica interna ed estera del nazismo fino alla viglia della seconda guerra mondiale.

La timeline presenta più di 30 eventi, con ampi testi che per ogni evento presentano la descrizione del contesto politico, economico e ideologico entro il quale devono essere collocati per poterli comprendere a fondo e con l'accompagnamento di numerose immagini, video, documentari, link, che permettono di approfondire la storia dell'affermazione dello stato totalitario in Germania a partire dalla fine della prima guerra mondiale.
Jamin's curator insight, April 4, 8:46 AM
Timeline realizzata con Timerime e pubblicata nel 2012, che ripercorre, attraverso circa 30 eventi, l'ascesa del nazismo e di Hitler al potere in Germania e la politica interna ed estera del nazismo fino alla viglia della seconda guerra mondiale.

La timeline presenta più di 30 eventi, con ampi testi che per ogni evento presentano la descrizione del contesto politico, economico e ideologico entro il quale devono essere collocati per poterli comprendere a fondo e con l'accompagnamento di numerose immagini, video, documentari, link, che permettono di approfondire la storia dell'affermazione dello stato totalitario in Germania a partire dalla fine della prima guerra mondiale.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

TVscuola: La seconda rivoluzione industriale - Breve storia economia - 5 video lezioni

TVscuola: La seconda rivoluzione industriale - Breve storia economia - 5 video lezioni | AulaWeb Storia | Scoop.it
I video di Tv scuola che mostrano in breve la storia economica della seconda rivoluzione industriale. La produzione e l'energia del motore a combustion
Gianfranco Marini's insight:
Una Playlist dal titolo "La seconda rivoluzione industriale - Breve storia economica", pubblicata sul canale YouTube di TVscuola e composta da 5 video lezioni che trattano della profonda trasformazione economica, sociale e politica avvenuta alla fine del XIX secolo e tradizionalmente denominata dalla storiografia ""Seconda Rivoluzione Industriale".

LE 5 LEZIONI
Questo l'indice della Playlist con l'indicazione della durata di ciascun video:
# Economia 3_1 La seconda rivoluzione industriale. 5:10
# Economia 3_2 Seconda rivoluzione industriale. Automobili ed elettricità. 5:28 
# Economia 3_3 La seconda rivoluzione industriale. Radio, telefono. 6:53 
# Economia 3_4 La seconda rivoluzione industriale. Telefono, radio, la Grande Guerra. 8:00 
# Economia 3_5 La seconda rivoluzione industriale. Produzione e consumo nel 1900. 6:35

La durata complessiva dei 5 video è di circa 30 minuti, il linguaggio molto chiaro, le lezioni sono state ideate per una storia dell'economia rivolta agli studenti del biennio della scuola superiore, ma può essere utilizzata anche per il triennio della secondaria superiore.
Ritengo sia utilissimo per fornire agli studenti le informazioni economiche essenziali per comprendere il processo di trasformazione del sistema economico tra il XIX e il XX secolo.
more...
Roberta Pizzullo's curator insight, April 1, 1:18 AM
Una Playlist dal titolo "La seconda rivoluzione industriale - Breve storia economica", pubblicata sul canale YouTube di TVscuola e composta da 5 video lezioni che trattano della profonda trasformazione economica, sociale e politica avvenuta alla fine del XIX secolo e tradizionalmente denominata dalla storiografia ""Seconda Rivoluzione Industriale".

LE 5 LEZIONI
Questo l'indice della Playlist con l'indicazione della durata di ciascun video:
# Economia 3_1 La seconda rivoluzione industriale. 5:10
# Economia 3_2 Seconda rivoluzione industriale. Automobili ed elettricità. 5:28 
# Economia 3_3 La seconda rivoluzione industriale. Radio, telefono. 6:53 
# Economia 3_4 La seconda rivoluzione industriale. Telefono, radio, la Grande Guerra. 8:00 
# Economia 3_5 La seconda rivoluzione industriale. Produzione e consumo nel 1900. 6:35

La durata complessiva dei 5 video è di circa 30 minuti, il linguaggio molto chiaro, le lezioni sono state ideate per una storia dell'economia rivolta agli studenti del biennio della scuola superiore, ma può essere utilizzata anche per il triennio della secondaria superiore.
Ritengo sia utilissimo per fornire agli studenti le informazioni economiche essenziali per comprendere il processo di trasformazione del sistema economico tra il XIX e il XX secolo.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Max Cignarelli, Aktion T4: lo sterminio dei bambini disabili nella Germania nazista

Max Cignarelli, Aktion T4: lo sterminio dei bambini disabili nella Germania nazista | AulaWeb Storia | Scoop.it
CIÒ CHE DI PIÙ BRUTTO PUÒ CAPITARCI È PERDERE LA MEMORIA. O RIFIUTARCI DI STUDIARE PER RINFRESCARCELA.
Gianfranco Marini's insight:
Un lungo articolo intitolato "Lo sterminio dei disabili" pubblicato su "Q Code Mag" da Max Cignarelli il 27/01/2016 e dedicato a un esame delle tragiche vicende di Aktion T4, il progetto di eliminazione di 70.000 bambini e adulti disabili portato avanti dal regime nazista.
Sottotitolo: "Ciò che di più brutto può capitarci è perdere la memoria o rifiutarci di studiare per rinfrescarcela"
STRUTTURA DELL'ARTICOLO
Il Dossier è diviso in tre parti:
1. La prima parte è introduttiva e racconta la nascita del progetto con l'affermarsi dell'ideologia razziale e delle teorie eugenetiche del nazismo e la presa del potere da parte di Hitler nel 1933. Il 14 luglio del 1933 viene emanata la prima legge che vieta matrimonio e procreazione tra persone disabili. Seguono aborto, sterilizzazione, etc. che riguardano anche casi di: cecità, ballo di san Vito, epilessia. E' nel 1938 che inizia lo sterminio dei bambini con un'operazione tenuta segreta, il progetto T4.
2. L'avvio del programma di sterminio dei bambini Aktion T4: il primo caso fu quello di un bambino che venne eaminato da un medico di Hitler Karl Brandt e riconosciuto affetto da malattia incurabile questi venne ucciso. Brandt, insieme al capo della cancelleria privata di Hitler (KdF), Philipp Bouhler mettono a punto un programma di eutanasia infantile. A tal fine viene creata un'organizzazione fittizzia a copertura delprogetto: il comitato per la registrazione scientifica dei gravi disturbi ereditari. L'articolo quindi descrive l'organizzazione amministrativa del progetto e le personalità coinvolte. Nel 1939 viene messa a punto la procedura di eliminazione.
Link alla seconda parte:
3. nella terza parte si spiega il funzionamento di Aktion T4 a partire da un decreto intitolato: "Obbligo di dichiarazione di neonati deformi ecc." che obbliga medici e ostetriche a denunciare la nascita di bambini affetti da idiotismo, mongolismo, microcefalia, deformità, etc. Devono anche essere denunciati tutti i bambini sotto i tre anni affetti da tali sindromi. Due funzionari supervisionano le segnalazioni e decidono, senza essere medici e senza neanche vedere i bambini, se questi andranno soppressi o meno. Viene quindi istituito un reparto infantile del Comitato del reich presso Brandeburg - Gorden che avrebbe dovuto fornire le terapie necessarie, in realtà procede all'eliminazione dei bambini. La complicità di medici, infermieri e burocrati copre le operazioni segrete, presto si passa ad eliminare anche i disabvili adulti. Il compitato istituirà fino a 22 reparti di eutanasia infantile, di molti non resta alcuna documentazione.
LINK UTILI
1. Edscuola, Il progetto T4, lo sterminio dei disabili, di Michele Pacciano,
Si tratta di un articolo molto lungo e documentato in cui viene raccontato nei dettagli nascita e sviluppo del progetto T4
2. Paolini, Ausmerzen, Aktion T4, vite indegne di essere vissute, video dello spettacolo di Marco Paolini
more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Giovanni Sabbatucci - Crisi stato liberale e fascismo - seconda lezione del ciclo “1915 - 1945 dalla grande guerra al 25 aprile”

Conferenza di Giovanni Sabbatucci dal titolo "La crisii dello stato liberale e l'avvento del fascismo" tenuta a Palazzo Tursi di Genova il 13 novembre 201
Gianfranco Marini's insight:
Lectio magistralis di Giovanni Sabbatucci tenutasi a Genova il 13/112/2014 dal titolo “La crisi dello stato liberale e l’avvento del fascismo”. Si tratta della seconda lezione di un ciclo che ripercorre la storia italiana tra il 1915 e il 1945. Il tema del ciclo di lezioni di storia contemporanea è “1915 - 1945 dalla grande guerra al 25 aprile” ed è organizzato dall’ILSREC - Istituto Ligure per la storia della resistenza e dell’età contemporanea. 

GIOVANNI SABATUCCI 
Allievo di De Felice, insegna ala Sapienza di Roma, si è occupato di vari temi di storia contemporanea italiana: fascismo, trasformismo, sistema politico, etc. Coautore della storia d’Italia di Laterza e di un manuale per la storia nella scuola secondaria superiore. 

LA LETTURA DI SABATUCCI 
Nodo cruciale della storia italiana e europea, per la prima volta in un paese liberale si assiste alla dissoluzione dello stato liberal - democratico e all'avvento di un nuovo tipo di stato, quello fascista, che sarà modello per altri paesi e che rappresenta l’esempio di quel “male” che si diffonderà in Europa e che porterà a una seconda guerra mondiale. Il periodo considerato è quindi un periodo chiave della storia mondiale che comincia in Italia.
Sabbatucci inoltre rifiuta il paradigma interpretativo del fascismo fondato sull "continuità" tra stato liberale e fascismo.

SCHEDA VIDEO 
Titolo: La crisi dello stato liberale e l’avvento del fascismo 
Autore: Giovanni Sabatucci 
Data Pubblicazione: 15/11/2014 
Durata: 1:27:49 Utilità: adatto a docenti e studenti della secondaria superiore per lo studio del programma di storia del quinto anno
more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Il Tempo e la Storia - 2 giugno 1946: nascita della Repubblica

Il Tempo e la Storia - 2 giugno 1946: nascita della Repubblica | AulaWeb Storia | Scoop.it
Il 2 giugno 1946 gli italiani con un referendum devono scegliere tra Monarchia e Repubblica e devono eleggere i membri dell’Assemblea Costituente che scriverà la nuova architettura dello Stato.
Gli
Gianfranco Marini's insight:
Puntata de Il tempo e la Storia dedicata alla nascita delle repubblica con il referendum istituzionale del 2 giugno 1946. 28 milioni di italiani sono chiamati a scegliere tra monarchia e repubblica e,. contemporaneamente, eleggere i membri dell'assemblea costituente che provvederà a redigere la costituzione repubblicana entrata in vigore nel 1948.

Si tratta di un momento decisivo che viene ricordato attraverso una sintesi degli eventi che lo precedettero. In studio, insieme al conduttore , lo storico Giovanni Sabbatucci. Molto utile per affrontare il tema della nascita della repubblica a scuola con gli studenti.
more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Propaganda e arti visuali nel Terzo Reich - Istruzione - Yad Vashem

Propaganda e arti visuali nel Terzo Reich - Istruzione - Yad Vashem | AulaWeb Storia | Scoop.it
Gianfranco Marini's insight:
Unità Didattica dedicata al tema della "Propaganda e delle arti visuali nel terzo Reich" proposta dalla "Scuola internazionale degli studi sull'Olocausto" del Yad Vashem, il centro mondiale per il ricordo dell'Olocausto - The World Holocaust Remebrance Center. 
Si tratta di una unità didattica rivolta agli studenti della scuola secondaria superiore i cui vengono indicati motivazioni, obiettivi didattici, piano di lezione e sfondo storico. Vengono proposte ed esaminate vignette, iniziative, mostre che rendono esplicita la strategia propagandistica del nazismo, la sua ideologia e la visione nazista dell'arte e della vita.
more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Il tempo e la Storia: 2 giugno 1946, nascita de La Repubblica

Il tempo e la Storia: 2 giugno 1946, nascita de La Repubblica | AulaWeb Storia | Scoop.it
Gianfranco Marini's insight:
Puntata de Il Tempo e la Storia andata in onda il 02/06/2014 in cui viene ricordato il referendum del 2 giugno 1946 con cui 28 milioni di italiani scelsero tra monarchia e repubblica e votarono per l'elezioni dei rappresentanti dell'assemblea costituente: una giornata decisiva per la storia italiana, anche perché per la prima volta votarono le donne.
In studio il conduttore Massimo Bernardini insieme allo storico Giovanni Sabbatucci, durata del video 44:36 minuti
more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Simona Colarizi: Storia contemporanea, La II Guerra Mondiale

Gianfranco Marini's insight:
Una lezione sulla seconda guerra mondiale di "RAI Nettuno" tenuta dalla prof.ssa Simona Colarizi dell'Università La Sapienza di Roma. Si tratta della lezione n° 6 del corso di storia contemporanea dell'Università Uninettuno.

ARGOMENTI LEZIONE
Questi i più importanti argomenti trattati nella lezione:
# imperialismo e bellicismo nelle società totalitarie
# dalla non belligeranza all'intervento italiano
# i paesi europei sotto il dominio nazista
# Stati Uniti tra isolazionismo e interventismo
# Antifascismo e Resistenza

SCHEDA VIDEO
Titolo: Storia Contemporanea Lez 06: La seconda guerra mondiale
Autore: Simona Colarizi
Data Pubblicazione: 07/04/2014
Durata: 42:48
Argomento: Seconda guerra mondiale
Canale YouTube: di Enrico Daven

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

La Seconda Guerra Mondiale a colori Parte 2, regia di Gerry Gedge

La seconda guerra mondiale fu il conflitto che tra il 1939 e il 1945 vide contrapporsi, da un lato le potenze dell'Asse e dall'altro i paesi Alleati. Vien
Gianfranco Marini's insight:
Seconda parte del documentario "La guerra a colori" pubblicato nel 1999 e risultato di anni di ricerche per recuperare e visionare filmati originali in tecnicolor. Il titolo originale del documentario è WWII - The Lost Color Archives, si tratta del risultato di una coproduzione TWI - Carlton, i consulenti dell'opera sono: Robert Divine e Tayloir Downing. La durata di questa prima parte e di 1:11:41 minuti
more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Uninettuno - Giorgio Barbagallo: lezione su "Il nuovo assetto del mondo. La crisi degli anni 30, il New Deal"

Storia moderna - Lez 37 - Il nuovo assetto del mondo. La crisi degli anni 30, il New Deal
Gianfranco Marini's insight:
La lezione n° 37 del Corso di storia moderna di Uninettuno, dedicata alla "Crisi economica degli anni '30 e al New Deal". La lezione è tenuta dal prof. Giorgio Barbagallo, ordinario di storia contemporanea all'Università Federico II di Napoli.

SCHEDA DEL VIDEO 
Titolo: Il nuovo assetto del mondo. La crisi degli anni 30, il New Deal
Data pubblicazione: 30/08/2012 
Canale YouTube: di Enrico Daven 
Durata: 40:45
more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Gianfranco Marini - Pearltrees: Le rivoluzioni Inglesi

Gianfranco Marini - Pearltrees: Le rivoluzioni Inglesi | AulaWeb Storia | Scoop.it
Risorse dal web per lo studio: # della prima rivoluzione inglese dall'inizio della guerra civile alla decapitazione di Carlo I # della gloriosa rivoluzione e
Gianfranco Marini's insight:
Una raccolta di risorse per lo studio della guerra dei 30 anni utile a docenti e studenti del liceo per insegnare e apprendere questo argomento. La raccolta è stata realizzata con Pearltrees ed è stata pubblicata nell'aprile del 2016. 
I contenuti sono stati selezionati dal web tenendo conto di: 
# attendibilità 
# chiarezza nel linguaggio e nell'esposizione 
# eterogeneità dei formati e delle tipologie (video, documenti, spiegazioni, presentazioni, etc.)

LE RISORSE SELEZIONATE
# Introduzioni in forma di video appunti: Repetita
# documenti di approfondimento: Homolaicus, ipertesto sulle rivoluzioni inglesi
# Presentazioni: Giorgio Scudeletti e Gianfranco Marini
# Video lezioni: Scuola Interattiva
# Documentari: Superquark: Cromwell e la nascita della democrazia
more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Speciale Superquark: Cromwell E La Nascita Della Democrazia Uccidete Il Re!

Gianfranco Marini's insight:
Speciale di Super Quark dedicato alla prima rivoluzione inglese. Il documentario fu mandato in onda il 4/1/2013 con il titolo di: "Uccidete il re! Cromwell e la nascita della democrazia". 
Durata: 1:51:54

IL DOCUMENTARIO
Gli  eventi presi in esame nella puntata vanno dalla salita al trono di Carlo I alla morte di Cromwell, inoltre vengono presi in esame:
# la decapitazione del re, 
# la creazione del Commonwealth e della dittatura del Lord Protettore, 
# la Magna Charta e i diritti che essa prevedeva, 
# il parlamento inglese e le sue prerogative, 
# la diffusione della fede protestante nel Regno Unito, puritani e padri pellegrini sbarcati in America. 
# Si parla dell'esercito di Cromwell, 
# del concetto di sovranità secondo l'assolutismo e secondo la monarchia parlamentare, 
# del conflitto tra irlandesi cattolici e inglesi protestanti, 
# dell'incendio e della peste di Londra, 
# delle attuali monarchie europee.

ALTRE INFORMAZIONI
Copio e incollo le informazioni sulla puntata che si possono trovare sul portale della trasmissione.
30 gennaio 1649: re Carlo I viene decapitato. Non siamo in Francia alla fine del Settecento, siamo in Inghilterra 150 anni prima. E’ la prima volta che un re viene giudicato e condannato a morte dal suo popolo, che lo fa prendendo il potere in Parlamento. Una storia poco conosciuta, anche se tutti i visitatori di Londra sono passati davanti alla statua del protagonista di questa storia, Oliver Cromwell, posta davanti a Westminster, sede del Parlamento inglese. Anche stavolta abbiamo un protagonista amato e odiato e di nuovo siamo a una svolta epocale della grande Storia. Il traumatico cambiamento politico in Inghilterra precede la rivoluzione francese e quella americana. Una lunga storia che porterà alla nascita delle democrazie moderne, anche se fra passaggi tortuosi e controversi. Per la narrazione ci si è avvalsi di un bel film inglese, con protagonista Tim Roth. Come per le altre due puntate, anche qui Piero Angela si è recato nei luoghi della storia per meglio raccontarla con spettacolari riprese: nei palazzi reali di Hampton Court; a Banqueting House, dove fu ucciso il re; negli Archivi di Westminster; a Oxford nell’antica Biblioteca Universitaria; alla cattedrale di Salisbury, dove è custodita la Magna Charta. Una chicca: il mandato originale di esecuzione del re Carlo I. Consulente storico della puntata il prof. Massimo Firpo.
more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Il tempo e la storia: La crisi del `29

Il tempo e la storia: La crisi del `29 | AulaWeb Storia | Scoop.it
L’America degli anni ’20 è in grande espansione: le industrie lavorano a regime di piena occupazione, c’è aria di fiducia e ottimismo verso il futuro, gli indicatori economici segnano tutti trend positivi.
Gianfranco Marini's insight:
Una puntata del programma RAI "Il tempo e la storia" dedicata alla crisi del 1929, che innesca quel periodo conosciuto come la grande depressione che colpì prima gli Usa e poi il resto del mondo. Ospite in studio il prof. Lucio Villari che insieme al conduttore Massimo Bernardini, esaminano il periodo che va dagli anni '20, i cosiddetti anni ruggenti, al crollo della borsa di Wall Street e al New Deal Rooseveltiano.

Si tratta di una risorsa estremamente utile per affrontare lo studio di questo importante evento e comprenderne cause, rilievo e dinamica
more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Costituzione Italiana : i principi fondamentali - YouTube

Costituzione Italiana : i principi fondamentali - YouTube | AulaWeb Storia | Scoop.it
I valori della Costituzione Italiana, l'accettazione dei valori costituzionali, l'attuazione della Costituzione italiana, i diritti fondamentali di libert
Gianfranco Marini's insight:
Una Playlist pubblicata sul Canale YouTube di TVscuola il 23/12/2010 e intitolata: "Costituzione italiana: i principi fondamentali". Si tratta di 5 video lezioni che introducono allo studio della costituzione soffermandosi sui principi fondamentali.

LE LEZIONI
Questi i temi affrontati nelle lezioni: I valori della Costituzione Italiana, l'accettazione dei valori costituzionali, l'attuazione della Costituzione italiana, i diritti fondamentali di libertà e dell'uomo, il principio di uguaglianza, le libertà religiose politiche, l'ambiente e la cultura.
L'indice della Playlist è il seguente:
# Diritto 19, I valori della Costituzione Italiana. 7:25 
#  Diritto 20,  L'accettazione della Costituzione Italiana. Breve storia per la scuola superiore. 6:49 
#  Diritto 21 L'attuazione della Costituzione Italiana. 5:31 
# Diritto 22 Il principio di uguaglianza nella Costituzione Italiana. 9:58 
# Diritto 23 Principi fondamentali nella Costituzione italiana. 10:00 
In totale si tratta di circa 40 minuti di visione
more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Progetto Lebensborn: documentario Atlantide sul progetto eugenetico voluto da Himmler

Il Progetto Lebensborn (Sorgente di Vita) fu un programma avviato dal gerarca nazista Heinrich Himmler per compiere le teorie eugenetiche del Terzo Reic
Gianfranco Marini's insight:
Puntata di Atlandide dedicata al progetto Lebensborn (Sorgente di vita), per la regia di Francesca Zen, condotto in studio da Francesca Mazzalai. 

IL PROGETTO LEBENSBORN
Fu un progetto voluto e avviato da Heinrich Himmler che intendeva applicare sistematicamente le teorie eugenetiche per rifondare la razza ariana e creare una razza di dominatori, preservando il sangue germanico per le future generazioni. 
I Bambini nati secondo il programma Lebensborn, dovevano rappresentare il prototipo del perfetto bambino ariano - germanico. 
# Purezza razza inquinata dal mescolamento delle razze, necessità di ritornare alla pura razza nordica. 
# Programma eugenetico: selezione dei migliori e sterilizzazione degli individui "difettosi" nel corpo o nella moralità o intelligenza. 

Il capo delle SS, Himmler concepiva tale corpo come centro di diffusione della razza ariana pura. Il progetto Lebensborn prese avvio nel 1935 attraverso la creazione di una rete di cliniche. Nelle cliniche le ragazze madri che erano state fatte accoppiare con le SS, partorivano e i loro figli venivano allevati ed educati secondo i principi del nazionalsocialismo.
Durante i suoi 10 anni di esistenza il progetto Lebensborn porterà alla nascita di 7.500 bambini in Germania e altri 10.000 nelle zone occupate.

LINK UTILI
Per altre informazioni sul progetto Lebensborn:
1. Wikipedia: 
2. InStoria

more...
No comment yet.