AulaWeb Storia
5.4K views | +0 today
Follow
 
Scooped by Gianfranco Marini
onto AulaWeb Storia
Scoop.it!

Le cattedrali nel Medioevo: tecniche costruttive e simbolismo religioso

Le cattedrali nel Medioevo: tecniche costruttive e simbolismo religioso | AulaWeb Storia | Scoop.it
"Le cattedrali gotiche sono probabilmente l’esempio più noto e spettacolare di edilizia sacra in ambito cristiano: praticamente tutto il mondo ne conosce gli esempi francesi, quelli tedeschi ed inglesi, per non parlare del revival neogotico in...
Gianfranco Marini's insight:

Articolo di Alessandro Lantero, corredato da molte immagini e disegni, che esamina il tema della cattedrale tra romanico e rinascimento, con particolare attenzione alla cattedrale gotica.

 

Oggetto specifico della trattazione è l'interazione tra architettura e teologia che si manifesta nelle cattedrali e nelle loro tecniche costruttive.

 

L'articolo può anche essere scaricato in PDF

more...
No comment yet.
AulaWeb Storia
articoli, approfondimenti, risorse per l'insegnamento e lo studio della storia
Your new post is loading...
Your new post is loading...
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Marco Paolini - Aktion t4 (Ausmerzen): vite indegne di essere vissute

Estratto dallo spettacolo Ausmerzen di Marco Paolini. Il video, ridotto alla durata di 45 minuti e corredato da alcune didascalie, è pensato per una lezione ...
Gianfranco Marini's insight:
Video dello spettacolo di Marco Paolini Ausmerzen, vite indegne di essere vissute, che racconta lo sterminio dei bambini disabili voluto dal regime nazista e progettato e realizzato in segreto prima della guerra, a partire dal 1938, per dare attuazione all'eugenetica nazista e al progetto di rifondare la razza ariana eliminando dal suo interno le "impurità". eliminando coloro che "non erano degni di vivere".
Lo spettacolo dura circa 45 minuti ed è corredato da didascalie, pensato per offrire una "lezione" su cosa fosse il programma eugenetico nazista e l'ideologia che vi stava dietro. Il video è pubblicato sul canale YouTube di Barbara Gallesio
more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Alessandro Barbero: Come scoppiano le guerre? - La seconda guerra mondiale

Festival della Mente di Sarzana 2014 - Alessandro Barbero
Gianfranco Marini's insight:
Intervento di Alessandro Barbero al Festival della Mente di Sarzana del 2014 dedicato alle cause della seconda guerra mondiale. 
Le radici del secondo conflitto vengono individuate a partire dalle trattative di pace della prima guerra mondiale.

SCHEDA VIDEO
Titolo: Come scoppiano le guerre? - La seconda guerra mondiale
Autore: Alessandro Barbero
Data Pubblicazione: 26/01/2015
Durata: 1:08:01
Argomento: esame delle cause di lungo periodo del secondo conflitto mondiale
Canale YouTube: di Oikonomos
more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

La Seconda Guerra Mondiale a colori Parte 1 - regia di Gerry Gedge

La seconda guerra mondiale fu il conflitto che tra il 1939 e il 1945 vide contrapporsi, da un lato le potenze dell'Asse e dall'altro i paesi Alleati. Vien
Gianfranco Marini's insight:
Prima parte del documentario "La guerra a colori" pubblicato nel 1999 e risultato di anni di ricerche per recuperare e visionare filmati originali in tecnicolor. Il titolo originale del documentario è WWII - The Lost Color Archives, si tratta del risultato di una coproduzione TWI - Carlton, i consulenti dell'opera sono: Robert Divine e Tayloir Downing.
La durata di questa prima parte e di 1:10:13 minuti
more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Uninettuno - Giorgio Barbagallo: lezione sulla seconda guerra mondiale

Storia moderna - Lez 38 - La seconda guerra mondiale
Gianfranco Marini's insight:
La lezione n° 38 del Corso di storia moderna di Uninettuno, dedicata alla "Seconda guerra mondiale". La lezione è tenuta dal prof. Giorgio Barbagallo, ordinario di storia contemporanea all'Università Federico II di Napoli.

SCHEDA DEL VIDEO
Titolo: La seconda guerra mondiale
Data pubblicazione: 16/05/2014
Canale YouTube: di Enrico Daven
Durata: 42:17
more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Gianfranco Marini - Pearltrees: la Guerra dei trenta anni

Gianfranco Marini - Pearltrees: la Guerra dei trenta anni | AulaWeb Storia | Scoop.it
BIGnomi. Impariamoinsieme: Guerra dei trent'anni. Storia: La guerra dei trent'anni, Repetita. Giorgio Scudeletti. Gianfranco Marini: album immagini guerra 30
Gianfranco Marini's insight:
Una raccolta di risorse per lo studio della guerra dei 30 anni utile a docenti e studenti del liceo per insegnare e apprendere questo argomento. La raccolta è stata realizzata con Pearltrees ed è stata pubblicata nell'aprile del 2016. I contenuti sono stati selezionati dal web tenendo conto di:
# attendibilità
# chiarezza nel linguaggio e nell'esposizione
# eterogeneità dei formati e delle tipologie (video, documenti, spiegazioni, presentazioni, etc.)

LE RISORSE
# Brevi presentazioni dell'argomento in forma di video appunti: Bignomi, Repetita, Imapriamoinsieme
# Documenti di approfondimento: Homolaicus;
# Presentazioni: Giorgio Scudeletti
# Immagini: album immagini guerra dei 30 anni
# Riassunti: Zanichelli, breve riassunto guerra 30 anni
more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Superquark: Elisabetta I e l'Inghilterra dell'età elisabettiana

Gianfranco Marini's insight:
Una puntata di Superquark, trasmissione Rai ideata e condotta da Piero Angela, dedicata a Elisabetta I, andata in onda per la prima volta il 19/12/2007  e una seconda volta il 14/02/2009.
Superquar è una trasmissione ideata e condotta da Piero Angela. Titolo originario era "Speciale Superquark", poi rinominata Quark. La trasmissione va in onda su Rai 1 dal 1997.
Durata: 1:59:45

ELISABETTA 
nata nel 1533 e morta nel 1603 a 70 anni. il suo regno dura 45 e ha contribuito a costruire una grande Inghilterra moderna, diede anche il nome all'epoca elisabettiana caratterizzata da crescita economica, espansione territoriale, fermenti culturali, lotte religiose. Piero Angela ne ripercorre la vita a partire dal luogo dove a 25 anni Elisabetta seppe che era diventata regina: presso un albero nel giardino del Castello di Hatfield. Un Castello del quale oggi esiste solo una parte,ma che,con l’aiuto di una grafica 3D, il pubblico ha visto com’era all’epoca di Elisabetta.

AMBIENTAZIONE 
A rendere vivo il racconto, lo sceneggiato su Elisabetta I (vincitore del Golden Globe), interpretato da Hellen Mirren, vincitrice del premio Oscar, come migliore attrice protagonista, per la sua interpretazione di Elisabetta II per il grande schermo. Per la realizzazione di questo speciale sono stati impiegati lo studio virtuale di Teulada, grafica 3D, effetti speciali, e Piero Angela, con la troupe Rai , ha girato nei luoghi dove visse Elisabetta: 
# la Torre di Londra (dove la stessa Elisabetta fu imprigionata), # l’Abbazia di Westminster dove fu incoronata, 
 # il castello di Hampton, simbolo della dinastia Tudor, 
 # il castello di Kenilworth che era di proprietà del conte di Leicester, l’uomo a cui Elisabetta, nonostante amasse definirsi la “regina vergine”, fu più a lungo legata 
 # il Globe Theatre, il teatro a pianta circolare d'epoca elisabettiana dove erano rappresentate le opere di Shakespeare. 

IL RACCONTO 
Piero Angela ha girato sia nella sua ricostruzione londinese che in quella costruita all’interno di Villa Borghese a Roma. Alberto Angela in Scozia, nel Castello di Edimburgo, racconterà la storia di Maria Stuarda, la sua grande rivale che Elisabetta, dopo aver subito complotti ed attentati, condannò a morte per decapitazione. Alberto Angela racconterà anche la grande battaglia sul mare che, vinta dalla flotta inglese, contro la “invicibile armata” spagnola, determinerà il declino sui mari della Spagna e la crescita dell’Inghilterra. 

CONSULENZA STORICA 
La consulenza storica è del Prof. Giulio Sodano (Seconda Università di Napoli). In studio anche lo storico Prof. Alessandro Barbero, e l’esperta di esplorazioni geografiche Prof.ssa Simonetta Conti. Il Produttore Esecutivo è Marina Marino. La regia è di Gabriele Cipollitti.

LINK UTILI
1. Home page della trasmissione Superquark:
2. Superquark su Wikipedia, con l'elenco di tutte le puntate

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

TimeRime.com - Il nazismo in Germania e la politica estera di Hitler timeline

TimeRime.com - Il nazismo in Germania e la politica estera di Hitler timeline | AulaWeb Storia | Scoop.it
l\'ascesa al potere di hitler e l\'affermazione in germania del
Gianfranco Marini's insight:
Timeline realizzata con Timerime e pubblicata nel 2012, che ripercorre, attraverso circa 30 eventi, l'ascesa del nazismo e di Hitler al potere in Germania e la politica interna ed estera del nazismo fino alla viglia della seconda guerra mondiale.

La timeline presenta più di 30 eventi, con ampi testi che per ogni evento presentano la descrizione del contesto politico, economico e ideologico entro il quale devono essere collocati per poterli comprendere a fondo e con l'accompagnamento di numerose immagini, video, documentari, link, che permettono di approfondire la storia dell'affermazione dello stato totalitario in Germania a partire dalla fine della prima guerra mondiale.
more...
Giovanna Bruno's curator insight, April 2, 1:29 AM
Timeline realizzata con Timerime e pubblicata nel 2012, che ripercorre, attraverso circa 30 eventi, l'ascesa del nazismo e di Hitler al potere in Germania e la politica interna ed estera del nazismo fino alla viglia della seconda guerra mondiale.

La timeline presenta più di 30 eventi, con ampi testi che per ogni evento presentano la descrizione del contesto politico, economico e ideologico entro il quale devono essere collocati per poterli comprendere a fondo e con l'accompagnamento di numerose immagini, video, documentari, link, che permettono di approfondire la storia dell'affermazione dello stato totalitario in Germania a partire dalla fine della prima guerra mondiale.
Jamin's curator insight, April 4, 8:46 AM
Timeline realizzata con Timerime e pubblicata nel 2012, che ripercorre, attraverso circa 30 eventi, l'ascesa del nazismo e di Hitler al potere in Germania e la politica interna ed estera del nazismo fino alla viglia della seconda guerra mondiale.

La timeline presenta più di 30 eventi, con ampi testi che per ogni evento presentano la descrizione del contesto politico, economico e ideologico entro il quale devono essere collocati per poterli comprendere a fondo e con l'accompagnamento di numerose immagini, video, documentari, link, che permettono di approfondire la storia dell'affermazione dello stato totalitario in Germania a partire dalla fine della prima guerra mondiale.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

TVscuola: La seconda rivoluzione industriale - Breve storia economia - 5 video lezioni

TVscuola: La seconda rivoluzione industriale - Breve storia economia - 5 video lezioni | AulaWeb Storia | Scoop.it
I video di Tv scuola che mostrano in breve la storia economica della seconda rivoluzione industriale. La produzione e l'energia del motore a combustion
Gianfranco Marini's insight:
Una Playlist dal titolo "La seconda rivoluzione industriale - Breve storia economica", pubblicata sul canale YouTube di TVscuola e composta da 5 video lezioni che trattano della profonda trasformazione economica, sociale e politica avvenuta alla fine del XIX secolo e tradizionalmente denominata dalla storiografia ""Seconda Rivoluzione Industriale".

LE 5 LEZIONI
Questo l'indice della Playlist con l'indicazione della durata di ciascun video:
# Economia 3_1 La seconda rivoluzione industriale. 5:10
# Economia 3_2 Seconda rivoluzione industriale. Automobili ed elettricità. 5:28 
# Economia 3_3 La seconda rivoluzione industriale. Radio, telefono. 6:53 
# Economia 3_4 La seconda rivoluzione industriale. Telefono, radio, la Grande Guerra. 8:00 
# Economia 3_5 La seconda rivoluzione industriale. Produzione e consumo nel 1900. 6:35

La durata complessiva dei 5 video è di circa 30 minuti, il linguaggio molto chiaro, le lezioni sono state ideate per una storia dell'economia rivolta agli studenti del biennio della scuola superiore, ma può essere utilizzata anche per il triennio della secondaria superiore.
Ritengo sia utilissimo per fornire agli studenti le informazioni economiche essenziali per comprendere il processo di trasformazione del sistema economico tra il XIX e il XX secolo.
more...
Roberta Pizzullo's curator insight, April 1, 1:18 AM
Una Playlist dal titolo "La seconda rivoluzione industriale - Breve storia economica", pubblicata sul canale YouTube di TVscuola e composta da 5 video lezioni che trattano della profonda trasformazione economica, sociale e politica avvenuta alla fine del XIX secolo e tradizionalmente denominata dalla storiografia ""Seconda Rivoluzione Industriale".

LE 5 LEZIONI
Questo l'indice della Playlist con l'indicazione della durata di ciascun video:
# Economia 3_1 La seconda rivoluzione industriale. 5:10
# Economia 3_2 Seconda rivoluzione industriale. Automobili ed elettricità. 5:28 
# Economia 3_3 La seconda rivoluzione industriale. Radio, telefono. 6:53 
# Economia 3_4 La seconda rivoluzione industriale. Telefono, radio, la Grande Guerra. 8:00 
# Economia 3_5 La seconda rivoluzione industriale. Produzione e consumo nel 1900. 6:35

La durata complessiva dei 5 video è di circa 30 minuti, il linguaggio molto chiaro, le lezioni sono state ideate per una storia dell'economia rivolta agli studenti del biennio della scuola superiore, ma può essere utilizzata anche per il triennio della secondaria superiore.
Ritengo sia utilissimo per fornire agli studenti le informazioni economiche essenziali per comprendere il processo di trasformazione del sistema economico tra il XIX e il XX secolo.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Max Cignarelli, Aktion T4: lo sterminio dei bambini disabili nella Germania nazista

Max Cignarelli, Aktion T4: lo sterminio dei bambini disabili nella Germania nazista | AulaWeb Storia | Scoop.it
CIÒ CHE DI PIÙ BRUTTO PUÒ CAPITARCI È PERDERE LA MEMORIA. O RIFIUTARCI DI STUDIARE PER RINFRESCARCELA.
Gianfranco Marini's insight:
Un lungo articolo intitolato "Lo sterminio dei disabili" pubblicato su "Q Code Mag" da Max Cignarelli il 27/01/2016 e dedicato a un esame delle tragiche vicende di Aktion T4, il progetto di eliminazione di 70.000 bambini e adulti disabili portato avanti dal regime nazista.
Sottotitolo: "Ciò che di più brutto può capitarci è perdere la memoria o rifiutarci di studiare per rinfrescarcela"
STRUTTURA DELL'ARTICOLO
Il Dossier è diviso in tre parti:
1. La prima parte è introduttiva e racconta la nascita del progetto con l'affermarsi dell'ideologia razziale e delle teorie eugenetiche del nazismo e la presa del potere da parte di Hitler nel 1933. Il 14 luglio del 1933 viene emanata la prima legge che vieta matrimonio e procreazione tra persone disabili. Seguono aborto, sterilizzazione, etc. che riguardano anche casi di: cecità, ballo di san Vito, epilessia. E' nel 1938 che inizia lo sterminio dei bambini con un'operazione tenuta segreta, il progetto T4.
2. L'avvio del programma di sterminio dei bambini Aktion T4: il primo caso fu quello di un bambino che venne eaminato da un medico di Hitler Karl Brandt e riconosciuto affetto da malattia incurabile questi venne ucciso. Brandt, insieme al capo della cancelleria privata di Hitler (KdF), Philipp Bouhler mettono a punto un programma di eutanasia infantile. A tal fine viene creata un'organizzazione fittizzia a copertura delprogetto: il comitato per la registrazione scientifica dei gravi disturbi ereditari. L'articolo quindi descrive l'organizzazione amministrativa del progetto e le personalità coinvolte. Nel 1939 viene messa a punto la procedura di eliminazione.
Link alla seconda parte:
3. nella terza parte si spiega il funzionamento di Aktion T4 a partire da un decreto intitolato: "Obbligo di dichiarazione di neonati deformi ecc." che obbliga medici e ostetriche a denunciare la nascita di bambini affetti da idiotismo, mongolismo, microcefalia, deformità, etc. Devono anche essere denunciati tutti i bambini sotto i tre anni affetti da tali sindromi. Due funzionari supervisionano le segnalazioni e decidono, senza essere medici e senza neanche vedere i bambini, se questi andranno soppressi o meno. Viene quindi istituito un reparto infantile del Comitato del reich presso Brandeburg - Gorden che avrebbe dovuto fornire le terapie necessarie, in realtà procede all'eliminazione dei bambini. La complicità di medici, infermieri e burocrati copre le operazioni segrete, presto si passa ad eliminare anche i disabvili adulti. Il compitato istituirà fino a 22 reparti di eutanasia infantile, di molti non resta alcuna documentazione.
LINK UTILI
1. Edscuola, Il progetto T4, lo sterminio dei disabili, di Michele Pacciano,
Si tratta di un articolo molto lungo e documentato in cui viene raccontato nei dettagli nascita e sviluppo del progetto T4
2. Paolini, Ausmerzen, Aktion T4, vite indegne di essere vissute, video dello spettacolo di Marco Paolini
more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Andrea Chimento: Da «Notte e nebbia» a «Il figlio di Saul», i migliori film sull'Olocausto

Andrea Chimento: Da «Notte e nebbia» a «Il figlio di Saul», i migliori film sull'Olocausto | AulaWeb Storia | Scoop.it
In occasione del Giorno della Memoria, ecco un elenco di dieci titoli che hanno trattato con forza e spessore il tema della Shoah.
Gianfranco Marini's insight:

Un breve articolo di Andrea Chimento pubblicato su ilsole24ore.com il 25/01/2016 che segnala alcuni film sull'Olocausto che, pur con diversi approcci narrativi e stilistici, hanno affrontato e rappresentato il dramma della Shoah.

 

Questi i film segnalati:

1. Notte e Nebbia di Alain Resnais: docufilm di 30 minuti del 1956

2. Kapò, di Gillo Pontecorvo, del 1959

3. Il diario di Anna Frank, di George Stevens, del 1959

4. Vincitori e vinti, di Stanley Kramer, del 1961

5. Shoah, di Claude Lanzmann, del 1985, docufilm di 9 ore frutto di 10 anni di ricerca

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

BM - FARE STORIA: laboratorio interattivo per insegnare e apprendere la storia

BM - FARE STORIA: laboratorio interattivo per insegnare e apprendere la storia | AulaWeb Storia | Scoop.it
Gianfranco Marini's insight:

Pagina Principale di "Fare Storia". il laboratorio interattivo di storia delle edizioni scolastiche Bruno Mondadori, che offre risorse liberamente utilizzabili da tutti.

 

Struttura
Le risorse sono organizzate secondo la scansione cronologica del programma scolastico della scuola secondaria superiore:
1. Dalla crisi del Trecento al Seicento
2. Il Settecento e l'Ottocento
3. il Novecento
Ogni area è poi suddivisa in diverse sotto aree tematiche, per esempio:
# Il Medioevo
# La crisi del basso medioevo
# La nascita del mondo moderno
# Monarchie e guerre di religione nell'Europa del Cinquecento
# L'Europa del Seicento

 

Le Risorse
Per ogni argomento sono messi a disposizione:
# un eserciziario interattivo: quizzes, scelte multiple, completamenti, vero / falso, etc.
# Lezioni Multimediali: presentazioni realizzate con Power Point e liberamente scaricabili e modificabili
# Approfondimenti
# Cartografia: carte geopolitiche. economiche, demografiche, etc.
# Fonti: testi, fonti, storiografia relativa a tematiche specifiche
# Costruisci un elaborato multimediale: indicazioni e materiali per realizzare contenuti ipermediali
# Dossier storiografici: raccolte di risorse (testi, storiografia, documenti, etc.) su eventi o problemi della storia. Es. Il crollo dell'Urss
# Percorsi tematici: esame di una problematica e della sua dinamica storica e culturale. Esempio: La comunicazione di massa

Inoltre si può utilizzare il Dizionario di storia moderna e contemporanea che offre una esauriente panoramica del lessico disciplinare e dei principali eventi storici

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

UniNettuno: Corso di Storia Moderna - YouTube

UniNettuno: Corso di Storia Moderna - YouTube | AulaWeb Storia | Scoop.it
Gianfranco Marini's insight:

"Corso di storia Moderna" è una Playlist pubblicata sul canale Youtube di Grazia Sorio e dedicata alla raccolte delle prime 20 lezioni del "Corso di Storia Moderna" di Uni Nettuno. Le lezioni del Corso di "storia moderna" dell'Università Nettuno coprono un periodo storico che va dall'Umanesimo - Rinascimento (lez- 1) all'età napoleonica (lez 20)

 

Le Lezioni

Le lezioni sono tenute da docenti universitari con l'ausilio di slide, i docenti sono:

1. Giuseppe Galasso

2. Francesco Barbagallo

3. Paolo Prodi

In queste Playlist sono raccolte 20 lezioni del corso di storia moderna, la loro durata media è di 42:00.

Si tratta di risorse molto interessanti e valide, consigliabili per un utilizzo didattico. Il linguaggio utilizzato e il livello di difficoltà, sono adatti a un'utenza liceale. In questo periodo in cui la flipped classroom fa tendenza, questo materiale costituisce un valido supporto, meglio di molti video più belli graficamente ma meno validi da un punto di vista disciplinare.

 

Il canale YouTube di Grazia Sorio si trova a questo indirizzo
https://www.youtube.com/user/graziasorio

Nel canale si possono trovare molte altre playlist che raccolgono lezioni di storia, letteratura italiana, storia dell'arte. 

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Il Tempo e La storia: puntate dedicate alla storia contemporanea (XX e XXI secolo)

Il Tempo e La storia: puntate dedicate alla storia contemporanea (XX e XXI secolo) | AulaWeb Storia | Scoop.it
Pearltrees lets you organize all your interests
Gianfranco Marini's insight:

Puntate tratte dalla prima serie (2013/14) de "Il tempo e la programma di RAI 3 dedicato all'esame di eventi, personaggi, temi della storia. In questa raccolta le puntate dedicate alla storia del XX e XXI secolo.

 

Il Programma
Il Tempo e La storia offre interessanti risorse per l'insegnamento e l'apprendimento della storia del quinto anno dei licei. Il tempo e la storia è un programma che va in onda dal Lunedì al Venerdì su RAI 3 alle 13:30 e su Rai Storia alle 20:50. 
Ogni puntata è condotta da Massimo Bernardini che ospita in studio uno storico con cui viene dibattuto un argomento o evento anche con l'ausilio di filmati. La durata di ogni puntata è di circa 40:00 minuti. 

 

La Raccolta
Ho realizzato questa raccolta con Pearltrees per condividerla con i miei studenti, la trasmissione per il suo carattere divulgativo e per la sua durata e velocità, si presta bene per un ascolto da parte degli studenti e la Rai mette  a disposizione tutte le puntate sul sito della trasmissione a questo indirizzo:
http://www.raistoria.rai.it/tempo-storia/default.aspx

 

Le Puntate
Si tratta di 31 puntate da me selezionate sulle 160 disponibili  della prima serie. Non ho inserito tutte le puntate dedicate alla storia del XIX e XX secolo, ma solo quelle che interessano me e i miei studenti. A chi volesse consultare l'elenco delle puntate non consiglio di utilizzare il sito Rai del programma, ma questa voce di Wikipedia, Le puntate de il tempo e la storia:
 https://it.wikipedia.org/wiki/Puntate_de_Il_tempo_e_la_storia

in cui si trova l'elenco di tutte le puntate relative alle 3 serie della trasmissione finora realizzate e anche il link per visualizzare ogni singola puntata

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Simona Colarizi: Storia contemporanea, La II Guerra Mondiale

Gianfranco Marini's insight:
Una lezione sulla seconda guerra mondiale di "RAI Nettuno" tenuta dalla prof.ssa Simona Colarizi dell'Università La Sapienza di Roma. Si tratta della lezione n° 6 del corso di storia contemporanea dell'Università Uninettuno.

ARGOMENTI LEZIONE
Questi i più importanti argomenti trattati nella lezione:
# imperialismo e bellicismo nelle società totalitarie
# dalla non belligeranza all'intervento italiano
# i paesi europei sotto il dominio nazista
# Stati Uniti tra isolazionismo e interventismo
# Antifascismo e Resistenza

SCHEDA VIDEO
Titolo: Storia Contemporanea Lez 06: La seconda guerra mondiale
Autore: Simona Colarizi
Data Pubblicazione: 07/04/2014
Durata: 42:48
Argomento: Seconda guerra mondiale
Canale YouTube: di Enrico Daven

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

La Seconda Guerra Mondiale a colori Parte 2, regia di Gerry Gedge

La seconda guerra mondiale fu il conflitto che tra il 1939 e il 1945 vide contrapporsi, da un lato le potenze dell'Asse e dall'altro i paesi Alleati. Vien
Gianfranco Marini's insight:
Seconda parte del documentario "La guerra a colori" pubblicato nel 1999 e risultato di anni di ricerche per recuperare e visionare filmati originali in tecnicolor. Il titolo originale del documentario è WWII - The Lost Color Archives, si tratta del risultato di una coproduzione TWI - Carlton, i consulenti dell'opera sono: Robert Divine e Tayloir Downing. La durata di questa prima parte e di 1:11:41 minuti
more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Uninettuno - Giorgio Barbagallo: lezione su "Il nuovo assetto del mondo. La crisi degli anni 30, il New Deal"

Storia moderna - Lez 37 - Il nuovo assetto del mondo. La crisi degli anni 30, il New Deal
Gianfranco Marini's insight:
La lezione n° 37 del Corso di storia moderna di Uninettuno, dedicata alla "Crisi economica degli anni '30 e al New Deal". La lezione è tenuta dal prof. Giorgio Barbagallo, ordinario di storia contemporanea all'Università Federico II di Napoli.

SCHEDA DEL VIDEO 
Titolo: Il nuovo assetto del mondo. La crisi degli anni 30, il New Deal
Data pubblicazione: 30/08/2012 
Canale YouTube: di Enrico Daven 
Durata: 40:45
more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Gianfranco Marini - Pearltrees: Le rivoluzioni Inglesi

Gianfranco Marini - Pearltrees: Le rivoluzioni Inglesi | AulaWeb Storia | Scoop.it
Risorse dal web per lo studio: # della prima rivoluzione inglese dall'inizio della guerra civile alla decapitazione di Carlo I # della gloriosa rivoluzione e
Gianfranco Marini's insight:
Una raccolta di risorse per lo studio della guerra dei 30 anni utile a docenti e studenti del liceo per insegnare e apprendere questo argomento. La raccolta è stata realizzata con Pearltrees ed è stata pubblicata nell'aprile del 2016. 
I contenuti sono stati selezionati dal web tenendo conto di: 
# attendibilità 
# chiarezza nel linguaggio e nell'esposizione 
# eterogeneità dei formati e delle tipologie (video, documenti, spiegazioni, presentazioni, etc.)

LE RISORSE SELEZIONATE
# Introduzioni in forma di video appunti: Repetita
# documenti di approfondimento: Homolaicus, ipertesto sulle rivoluzioni inglesi
# Presentazioni: Giorgio Scudeletti e Gianfranco Marini
# Video lezioni: Scuola Interattiva
# Documentari: Superquark: Cromwell e la nascita della democrazia
more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Speciale Superquark: Cromwell E La Nascita Della Democrazia Uccidete Il Re!

Gianfranco Marini's insight:
Speciale di Super Quark dedicato alla prima rivoluzione inglese. Il documentario fu mandato in onda il 4/1/2013 con il titolo di: "Uccidete il re! Cromwell e la nascita della democrazia". 
Durata: 1:51:54

IL DOCUMENTARIO
Gli  eventi presi in esame nella puntata vanno dalla salita al trono di Carlo I alla morte di Cromwell, inoltre vengono presi in esame:
# la decapitazione del re, 
# la creazione del Commonwealth e della dittatura del Lord Protettore, 
# la Magna Charta e i diritti che essa prevedeva, 
# il parlamento inglese e le sue prerogative, 
# la diffusione della fede protestante nel Regno Unito, puritani e padri pellegrini sbarcati in America. 
# Si parla dell'esercito di Cromwell, 
# del concetto di sovranità secondo l'assolutismo e secondo la monarchia parlamentare, 
# del conflitto tra irlandesi cattolici e inglesi protestanti, 
# dell'incendio e della peste di Londra, 
# delle attuali monarchie europee.

ALTRE INFORMAZIONI
Copio e incollo le informazioni sulla puntata che si possono trovare sul portale della trasmissione.
30 gennaio 1649: re Carlo I viene decapitato. Non siamo in Francia alla fine del Settecento, siamo in Inghilterra 150 anni prima. E’ la prima volta che un re viene giudicato e condannato a morte dal suo popolo, che lo fa prendendo il potere in Parlamento. Una storia poco conosciuta, anche se tutti i visitatori di Londra sono passati davanti alla statua del protagonista di questa storia, Oliver Cromwell, posta davanti a Westminster, sede del Parlamento inglese. Anche stavolta abbiamo un protagonista amato e odiato e di nuovo siamo a una svolta epocale della grande Storia. Il traumatico cambiamento politico in Inghilterra precede la rivoluzione francese e quella americana. Una lunga storia che porterà alla nascita delle democrazie moderne, anche se fra passaggi tortuosi e controversi. Per la narrazione ci si è avvalsi di un bel film inglese, con protagonista Tim Roth. Come per le altre due puntate, anche qui Piero Angela si è recato nei luoghi della storia per meglio raccontarla con spettacolari riprese: nei palazzi reali di Hampton Court; a Banqueting House, dove fu ucciso il re; negli Archivi di Westminster; a Oxford nell’antica Biblioteca Universitaria; alla cattedrale di Salisbury, dove è custodita la Magna Charta. Una chicca: il mandato originale di esecuzione del re Carlo I. Consulente storico della puntata il prof. Massimo Firpo.
more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Il tempo e la storia: La crisi del `29

Il tempo e la storia: La crisi del `29 | AulaWeb Storia | Scoop.it
L’America degli anni ’20 è in grande espansione: le industrie lavorano a regime di piena occupazione, c’è aria di fiducia e ottimismo verso il futuro, gli indicatori economici segnano tutti trend positivi.
Gianfranco Marini's insight:
Una puntata del programma RAI "Il tempo e la storia" dedicata alla crisi del 1929, che innesca quel periodo conosciuto come la grande depressione che colpì prima gli Usa e poi il resto del mondo. Ospite in studio il prof. Lucio Villari che insieme al conduttore Massimo Bernardini, esaminano il periodo che va dagli anni '20, i cosiddetti anni ruggenti, al crollo della borsa di Wall Street e al New Deal Rooseveltiano.

Si tratta di una risorsa estremamente utile per affrontare lo studio di questo importante evento e comprenderne cause, rilievo e dinamica
more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Costituzione Italiana : i principi fondamentali - YouTube

Costituzione Italiana : i principi fondamentali - YouTube | AulaWeb Storia | Scoop.it
I valori della Costituzione Italiana, l'accettazione dei valori costituzionali, l'attuazione della Costituzione italiana, i diritti fondamentali di libert
Gianfranco Marini's insight:
Una Playlist pubblicata sul Canale YouTube di TVscuola il 23/12/2010 e intitolata: "Costituzione italiana: i principi fondamentali". Si tratta di 5 video lezioni che introducono allo studio della costituzione soffermandosi sui principi fondamentali.

LE LEZIONI
Questi i temi affrontati nelle lezioni: I valori della Costituzione Italiana, l'accettazione dei valori costituzionali, l'attuazione della Costituzione italiana, i diritti fondamentali di libertà e dell'uomo, il principio di uguaglianza, le libertà religiose politiche, l'ambiente e la cultura.
L'indice della Playlist è il seguente:
# Diritto 19, I valori della Costituzione Italiana. 7:25 
#  Diritto 20,  L'accettazione della Costituzione Italiana. Breve storia per la scuola superiore. 6:49 
#  Diritto 21 L'attuazione della Costituzione Italiana. 5:31 
# Diritto 22 Il principio di uguaglianza nella Costituzione Italiana. 9:58 
# Diritto 23 Principi fondamentali nella Costituzione italiana. 10:00 
In totale si tratta di circa 40 minuti di visione
more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Progetto Lebensborn: documentario Atlantide sul progetto eugenetico voluto da Himmler

Il Progetto Lebensborn (Sorgente di Vita) fu un programma avviato dal gerarca nazista Heinrich Himmler per compiere le teorie eugenetiche del Terzo Reic
Gianfranco Marini's insight:
Puntata di Atlandide dedicata al progetto Lebensborn (Sorgente di vita), per la regia di Francesca Zen, condotto in studio da Francesca Mazzalai. 

IL PROGETTO LEBENSBORN
Fu un progetto voluto e avviato da Heinrich Himmler che intendeva applicare sistematicamente le teorie eugenetiche per rifondare la razza ariana e creare una razza di dominatori, preservando il sangue germanico per le future generazioni. 
I Bambini nati secondo il programma Lebensborn, dovevano rappresentare il prototipo del perfetto bambino ariano - germanico. 
# Purezza razza inquinata dal mescolamento delle razze, necessità di ritornare alla pura razza nordica. 
# Programma eugenetico: selezione dei migliori e sterilizzazione degli individui "difettosi" nel corpo o nella moralità o intelligenza. 

Il capo delle SS, Himmler concepiva tale corpo come centro di diffusione della razza ariana pura. Il progetto Lebensborn prese avvio nel 1935 attraverso la creazione di una rete di cliniche. Nelle cliniche le ragazze madri che erano state fatte accoppiare con le SS, partorivano e i loro figli venivano allevati ed educati secondo i principi del nazionalsocialismo.
Durante i suoi 10 anni di esistenza il progetto Lebensborn porterà alla nascita di 7.500 bambini in Germania e altri 10.000 nelle zone occupate.

LINK UTILI
Per altre informazioni sul progetto Lebensborn:
1. Wikipedia: 
2. InStoria

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Giovanni Gentile e Benito Mussolini: La dottrina del fascismo

Giovanni Gentile e Benito Mussolini: La dottrina del fascismo | AulaWeb Storia | Scoop.it

"La Dottrina del fascismo," by Giovanni Gentile and Benito Mussolini annotated by Giovanna Testa I. Idee fondamentali II. Dottrina politica e sociale Idee fondamentali 1.

Gianfranco Marini's insight:

Pubblicato nel 1932, volume XIV, Enciclopedia Italiana Treccani

Diviso in due parti:

1^ Parte: Idee Fondamentali

2^ Parte: Dottrina politica e sociale

Firmato dal solo Mussolini, in realtà contribuì alla stesura, spezie della prima parte, anche il filosofo Giovanni Gentile


Il testo che segnalo è pubblicato su Litgloss, raccolta di testi scritti in varie lingue e che hanno un interesse storico, culturale o letterario.

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Corriere della Sera: Il miracolo del 25 dicembre 1914
Cento anni fa la tregua di Natale

Corriere della Sera: Il miracolo del 25 dicembre 1914  <br/>Cento anni fa la tregua di Natale | AulaWeb Storia | Scoop.it
Notizie, anteprime e recensioni su arte, libri, musica, teatro ed intrattenimento. Approfondimenti su spettacoli ed eventi di cultura.
Gianfranco Marini's insight:

Articolo di Paolo Restelli pubblicato sul sito del Corriere della sera il 24/12/2015 che racconta la famosa vicenda della tregua di natale tra britannici e tedeschi la notte del natale del 2014. L'articolo è interessante perché vengono citate fonti e testimonianze di quello che gli storici hanno spesso giudicato un mito privo di fondamento. Pare che anche la partita di calcio, vinta dai tedeschi per 3 a 2 e di cui è stata tramandata memoria, sia realmente accaduta. Nell'articolo alcuni link da visitare come quello del  videoclip musicale della canzone che Paul McCartney dedicò all'evento: Piper of peace. 

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Micromega - Marco D'Eramo: Addio a Benedict Anderson, grande intellettuale controcorrente e teorico delle Comunità Immaginate che indaga origini e fortuna dei nazionalismi

Micromega - Marco D'Eramo: Addio a Benedict Anderson, grande intellettuale controcorrente e teorico delle Comunità Immaginate che indaga origini e fortuna dei nazionalismi | AulaWeb Storia | Scoop.it
di Marco D'EramoÈ morto a 79 anni uno dei pensatori più originali e profondi della seconda metà del XX secolo. Cosmopolita e poliglotta, con una scrittura ineguagliabile, la sua fama in tutto il mondo deriva dal libro del 1983 “Imagined Communities. Reflections on the Ori
Gianfranco Marini's insight:

Un articolo d'addio a Benedict Anderson, grande e originale ricercatore intellettuale del secolo XX. L'articolo è stato pubblicato su Micromega il 16/12/2015 da Marco D'Eramo e ripercorre sinteticamente l'itinerario intellettuale di Benedict Anderson.

 

Le Comunità Immaginate

La sua opera Imagined Communities - "Comunità Immaginate. Origini e fortuna dei nazionalismi" in italiano, ha rappresentato negli anni '70 e '80 "una svolta nel pensiero storico".

Queste le tesi di Anderson brevemente illustrate nell'articolo:

# costruzione di un senso di appartenenza a comunità storiche "immaginarie"

# nazionalismo come "formazione culturale religiosa" che sostituisce il bisogno di senso di fronte al "male nel mondo", sostituendosi in questa funzione alle religioni ormai al "tramonto"

A queste idee forza se ne sono aggiunte altre che illuminano molti aspetti delle attuali vicende internazionali:

# la riduzione a merce dei "corpi umani" e le migrazioni e diaspore che mescolano gli uomini e le loro culture

# l'invenzione dei cimiteri militari come capitolo della nazionalizzazione delle masse

 

LINK UTILI

1. Comunità Immaginate:

http://www.ibs.it/code/9788872855782/anderson-benedict/comunita-immaginate-origini.html

Per approfondire:

2. da Cybercultura, una recensione a "Comunità immaginate" scritta da  Vincenzo Bitti e originariamente pubblicata su Il Mondo Tre, rivista di teoria delle scienze umane aprile - agosto 1996:

http://www.cybercultura.it/pubvin/1996_anderson.asp

3. un brano tratto da Comunità Immaginate di Benedict Anderson pubblicato su fare Storia, Edizioni Scolastiche Bruno Mondadori:

http://keynes.scuole.bo.it/sitididattici/farestoria/dossier/d08_01_03.html

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

UniNettuno: Corso di Storia Contemporanea - YouTube

UniNettuno: Corso di Storia Contemporanea - YouTube | AulaWeb Storia | Scoop.it
Gianfranco Marini's insight:

"Corso di storia contemporanea" è una Playlist pubblicata sul canale Youtube di Grazia Sorio e dedicata alla raccolte delle lezioni del "Corso di Storia Moderna" di Uni Nettuno. Le lezioni del Corso di "storia moderna" dell'Università Nettuno coprono un periodo storico che va dal XIV al XX secolo

 

Le Lezioni

Le lezioni sono tenute da docenti universitari con l'ausilio di slide, i docenti sono:

1. Giuseppe Galasso

2. Francesco Barbagallo

3. Paolo Prodi

In queste Playlist sono raccolte 23 lezioni del corso di storia moderna, la loro durata media è di 42:00.

Si tratta di risorse molto interessanti e valide, consigliabili per un utilizzo didattico. Il linguaggio utilizzato e il livello di difficoltà, sono adatti a un'utenza liceale. In questo periodo in cui la flipped classroom fa tendenza, questo materiale costituisce un valido supporto, meglio di molti video più belli graficamente ma meno validi da un punto di vista disciplinare

more...
No comment yet.