AulaMagazine Scuo...
Follow
Find
32.9K views | +540 today
AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche
e-learning, blended learning, web learning, didattica, risorse web, webware, web app, applicazioni web per l'insegnamento e l'apprendimento scolastico
Your new post is loading...
Your new post is loading...
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Guida Visuale alle teorie dell'apprendimento - A Visual Primer On Learning Theory

Guida Visuale alle teorie dell'apprendimento - A Visual Primer On Learning Theory | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
A Visual Primer On Learning Theory
Gianfranco Marini's insight:

Post pubblicato su teachthought dallo staff L'11/01/2013 in cui vengono messe a confronto sinteticamente 4 tradizionali teorie sull'apprendimento: comportamentismo, cognitivismo, costruttivismo e connettivismo.

 

Grazie a una infografica viene offerto un quadro sinottico e comparativo delle principali caratteristiche di ognuna di esse, queste le principali variabili considerate:

definizione,

teorici,

come avviene l'apprendimento

# fattori che lo influenzano

# ruolo della memoria

# come avviene l'acquisizione della conoscenza

# Benefici

# Problemi

 

Viene quindi illustrato un approccio che combina oggettivismo e costruttivismo.

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

4 strumenti per Google Drive - 4 Google Drive Tools Teachers Should Have

4 strumenti per Google Drive - 4 Google Drive Tools Teachers Should Have | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
Gianfranco Marini's insight:

Post del 12/04/2015 pubblicato su educatorstechnology in cui vengono presentate 4 estensioni per Chrome che rendono più agevole lavorare con Google Drive.

 

Si tratta di:

# Save to google drive: possibilità di salvare contenuti web su google drive (documenti, immagini, audio, video, ecc.)

# creazione rapida di documenti google

# Office editing: strumento per editare file word, poter point, excel

# sincronizzare e integrare Google Drive con Dropbox, Evernote, OneDrive, ecc.

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Alessia Ansaloni: Immaginare gli ambienti di apprendimento per una nuova scuola

Alessia Ansaloni: Immaginare gli ambienti di apprendimento per una nuova scuola | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
Alcune idee per una scuola (davvero) buona Di Alessia Ansaloni Tempi difficili per la scuola e per tutti coloro che dentro ci vivono con passione. Come creare un ambiente di apprendimento più piace...
Gianfranco Marini's insight:

Post di Alessia Ansaloni dal titolo "Immaginare gli ambienti di apprendimento" pubblicato il 10/04/2015 sul Blog Avanguardie della storia.

 

Una riflessione fondamentale che muove dalla necessitò di "immaginare" un'aula come ambiente di apprendimento per proporre una differente esperienza del processo formativo improntata su principi che non siano quelli delle classi anagrafiche, collocate in aule spoglie e brutte e vittime si un sapere trasmissivo.

 

Nell'articolo Alessia Ansaloni individua molto efficacemente i principi su cui si potrebbe rifondare l'insegnamento / apprendimento in termini costruttivisti modificando il ruolo del docente e del discente, la concezione dell'apprendimento che dovrebbe mirare alla costruzione collaborativa e consapevole del sapere "supportata da un sistema articolato di risorse e supporti".

 

Viene poi immaginata una scuola organizzata secondo ambienti di apprendimento in articolata in classi non anagrafiche con l'integrazione nella didattica delle nuove tecnologie secondo il modello BYOD.

 

Importante in questa dimensione:

# porsi il problema delle tecnologie in termini didattici: le tecnologie non sono fini a se stesse ma strumenti del processo formativo nel quel devono essere integrate

# è tuttavia fondamentale il problema tecnologico in quanto tale: disporre di aula modulare e flessibili serviti tramite wifi in modo da garantire una connettività a banda larga.

 

Interessanti anche i link forniti in conclusione del post ad articoli sulla scuola come potrebbe essere e sulla scuola come viene disegnata dal documento "La buona scuola"  che pare disegnare una scuola come "non dovrebbe essere ma purtroppo sarà" 

1. Lizanne Foster, Cari studenti, sono un'insegnante e vi chiedo scusa,  http://www.internazionale.it/opinione/lizanne-2. foster/2015/03/11/scuola-studenti-scuse

2. Gabriella Giudici, La scuola del grande twittatore

http://gabriellagiudici.it/la-cattiva-scuola-di-renzi/

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Jessica Redeghieri: Creare un blog con... Blogger

Tutorial sullo strumento di creazione di blog Blogger. _____________________ https://www.blogger.com
Gianfranco Marini's insight:

Un video tutorial in italiano espressamente rivolto agli studenti e realizzato da Jessica Redeghieri. Si tratta di una guida molto efficace e ben realizzata che è stata pubblicata sul canale YouTube di Jessica Redeghieri https://www.youtube.com/user/jessicaredeghieri . Il video è della durata di 30:37 minuti ed è stato pubblicato il 30/03/2013.

 

A mio giudizio si tratta di uno strumento molto utile:

# per i docenti che volessero apprendere come realizzare un blog da utilizzare per supportare con il web l'attività didattica in presenza svolta in aula

# per gli studenti che avrebbero l'opportunità di sviluppare competenze comunicative più complesse rispetto al semplice chattare o postare stati su Facebook

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

10 Great Tools to Integrate with your Google Docs

10 Great Tools to Integrate with your Google Docs | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
Gianfranco Marini's insight:

Un post pubblicato su educatorstechnology il 10/05/2013 in cui viene suggerito come installare applicazioni aggiuntive per Google Drive in modo da ampliarne le potenzialità.

 

La procedura è semplice:

1. si crea un nuovo documento cliccando su "nuovo"

2. Si percorre il menù fino a trovare "collega altre applicazioni"

3. si clicca e si sceglie una delle applicazioni o scorrendo l'elenco o digitando il nome dell'applicazione che ci interessa

4. selezionata l'applicazione che ci interessa clicchiamo su "collega"

A questo punto alla prossima apertura di un nuovo documento possiamo cliccare sull'applicazione che risulterà installata e comparirà nel menù "nuovo"

 

Le applicazioni consigliate sono:

# WeVideo

# PicMoney

# Google Forms App

# Pdf mergy

# Hellosign

# Docusign

# Heap Note teacher

# Hello Fax

# Realtime Whiteboard

 

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

17 strumenti per la content curation - 17 of the Best Content Curation Tools to Use in 2015

17 strumenti per la content curation - 17 of the Best Content Curation Tools to Use in 2015 | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
Creating content for multiple platforms each and every day can be taxing for even the most skilled copywriter. It means coming up with fresh, interesting content constantly to provide great resources
Gianfranco Marini's insight:

Post di Julia McCoy pubblicato su socialmediatoday il 06/04/2015 e dedicato alla content curation.

 

Il post si propone di suggerire i migliori strumenti per agevolare il faticoso lavoro di cura dei contenuti che presenta almeno due aspetti: trovare contenuti significativi, originali, interessanti e "curarli" che non significa "copiare" ma prendere ispirazione da essi per rielaborarli.

 

Come cominciare con la Curation?

Importante la scelta dello strumento, ne vengono proposti 17 che consentono di "trovare" contenuti e di "curarli", tra questi segnalo

# Trap.it

# Feedly

# Quora

# iFlow

# Scoop.it

# Spundge

# Storify

# List.ly

 

 Si tratta, per la maggior parte, di applicazioni web free o freemium, che sono piuttosto versatili e possono essere impiegate per vari usi, tra cui la content curation. Nel post vengono sinteticamente descritte le loro funzionalità e caratteristiche principali.

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

5 modi di usare le Word Clouds in classe - 5 Ways To Use Word Clouds In The Classroom | Edudemic

5 modi di usare le Word Clouds in classe - 5 Ways To Use Word Clouds In The Classroom | Edudemic | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
The popularity of word clouds remains pretty constant in education, and it’s not difficult to see why.
Gianfranco Marini's insight:

Post pubblicato da Siobhan Tumelty il 3 aprile 2015 su Edudemic dedicato alle World Cloud e alla loro valenza didattica, in cui vengono proposti 5 modi diversi di impiegare questo strumento in classe.

 

PREMESSA

Le world cloud sono molto popolari in ambito educativo per diversi motivi:

# utili per distillare e sintetizzare informazioni

# per individuare i punti nodali di un problema

# ordinare e visualizzare in modo rapido i concetti chiave

fondamentale da un punto di vista didattico è però il modo in cui vengono impiegate nella formazione, altrettanto importante è il processo attraverso cui vengono "costruite"

 

COME USARLE CON GLI STUDENTI

Possono essere utilizzate per valorizzare il pensiero critico, costruire le relazioni sociali, fornire un punto di partenza per analizzare un problema.

Questi i principali usi suggeriti:

# aiutare gli studenti a migliorare il loro vocabolario

# strumento di auto valutazione per quando si scrive

# usare le word cloud per supportare strategie di ricerca, brainstorming, discussione, ecc.

# aiutare gli studenti a comprendere le valutazioni

# come strumento per presentarsi agli altri

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Zeef: setacciare il Web con un colino

Zeef: setacciare il Web con un colino | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
1. Cos'è Zeef? Zeef è una applicazione web free che ha lo scopo di trovare, selezionare e raccogliere in modo ordinato le migliori risorse e links presenti sul web. Interessante è la logica con cui...
Gianfranco Marini's insight:

un Post di Gianfranco Marini pubblicato su Insegnanti 2.0 l'8/4/2015 che esamina il problema del sovraccarico informativo e della Content Curation come strategia per selezionare e organizzare le informazioni.

 

Entro tal ambito problematico Zeef costituisce uno strumento efficace per la content curation. Zeef è una applicazione free per organizzare le risorse del web. L'applicazione viene presentata nelle sue principali caratteristiche e funzionalità e ne viene descritto il funzionamento.

 

Presente anche un video tutorial in italiano realizzato da Gianfranco Marini sull'uso di Zeef

 

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

7 solutions to make slick presentations

7 solutions to make slick presentations | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
Speed and agility are traits that define our society today. We avoid reading extensive articles, watching long how-to videos on YouTube or...
Gianfranco Marini's insight:

Post di Ann Schneider pubblicato il 2/aprile/2015 su entrepreneurship e dedicato alle applicazioni web per creare e condividere presentazioni.

 

Rispetto ad altri post del genere il "valore aggiunto" di questo ennesimo post sulle "presentazioni" è costituito dal problema di partenza: individuare strumenti web che siano facili da adoperare e permettono di realizzare una presentazione rapidamente. Quindi: interfaccia user-friendly, alta usabilità, mantenendo funzionalità di rilievo.

 

Queste le applicazioni segnalate,prevalentemente free o freemium:

# Silk

# Slides Carnival

# Prezi

# Swipe

# Slidebean

# Haiku Deck

# Slideshare

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Eliana Massari: Didattica digitale - Playlist YouTube con tutorial e video sulle Tecnologie Educative

Eliana Massari: Didattica digitale - Playlist YouTube con tutorial e video sulle Tecnologie Educative | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
Gianfranco Marini's insight:

Una Playlist realizzata da Eliana Massari sul suo canale YouTube che comprende 35 video dedicati all'uso delle tecnologie digitali nella didattica. 

 

I video proposti sono di 2 tipi:

# Video Tutorial, prevalentemente in italiano, su applicazioni web utili per l'apprendimento e l'insegnamento: ThngLink, Infogr.am, Popplet, PicPik, Edmodo, Powtoon, Kaizena, Prezi, ecc.

# Lezioni su tematiche specifiche: aula digitale inclusiva; realizzare e-book in formato e-pub; mappe, video mappe e appunti audio, ecc.

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Vicki Davis: 50 applicazioni per l'educazione - 50+ of my favorite education technology tools

As you work to pick tools for your classroom, here are 50+ of my favorite tools for the classroom. This includes many that you can use for reinventing writing …
Gianfranco Marini's insight:

Una presentazione in 104 slides, pubblicata su Slideshare il 21/11/2014 da Vicki Davis, in cui vengono segnalate e presentate 50 applicazioni web che possono essere utilizzate in ambito formativo.

 

Le applicazioni sono free o freemium e sono state suddivise in diverse aree e per ciascuno vengono fornite indicazioni sulle caratteristiche, sulle funzionalità e sull'uso:

# Applicazioni favorite: Kahoot, Plickers, Tellegami, ThingLink, Tiny Tap;

# Come è possibile reinventare la scrittura: ebook readers, pubblicvare eBooks, importare / esportare tra i vari formati

# Prendere appunti e annotare: Evernote, One Note, Google Keep, Diigo

# Classtools.net

# Condivisione File e risorse: Dropbox, One Drive, Google Drive,

# Wiki: Wikispaces, PBWiki,

# Siti: Weebly 2. Wix,. Webs, Google Sites

# Grafica: Visuwords, wordle, tagxedo,

# Classroomn Management: Edmodo, Trello,

# Social Learning: Mentormob, List.ly, Cel.ly

# Personal Learning Network: Netvibes, Flipboard, 

# foto e immagini, editing: smugmug, getpaint

# Multimedia: Audacity, Stellarium, Microsoft Worldwide telescope,

# Citazioni: Noodlebib, EasyBib


Ho trovato l'organizzazione delle slides un po confusa o forse è il mio inglese a confondermi :) comunque si tratta di una presentazione ricca di spunti e che segnala strumenti web che non avevo mai sentito prima.

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

15 Add-Ons per Google Drive - 15 Best Google Drive Add-Ons for Education

15 Add-Ons per Google Drive - 15 Best Google Drive Add-Ons for Education | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
The Best Google Drive Add Ons for Education will help you be more productive and add cool academic content into Google Drive. Revise better and more...
Gianfranco Marini's insight:

Un post di Vicki Davis pubblicato il 24/03/204 su coolcatteacher e dedicato a illustrare gli interessanti risultati che si possono ottenere in ambito didattico utilizzando i Componenti Aggiuntivi (Add-Ons) di Google Drive.

 

Google Drive presenta molte caratteristiche che lo rendono uno strumento ideale per la didattica:

# è free

# è un ambiente per la creazione e gestione Online / Cloud di documenti di vario formato (documenti, presentazioni, fogli di calcolo, moduli, disegni, ecc.)

# supporta la creazione collaborativa dei documenti

# consente varie modalità di condivisione

 

Ciò che rende Google Drive estremamente efficace e utile nel processo formativo è però la sua versatilità, dovuta alla possibilità di integrare con applicazioni definite Add Ons  (in italiano componenti aggiuntivi) le sue funzionalità. Gli Add-Ons permettono di aggiungere nuove funzionalità ai documenti realizzati con Google Drive (registrazione vocale, mappe concettuali, tracciamento cambiamenti, generatore di tag cloud). Molte delle più importanti applicazioni mobile o web possono essere utilizzate come Add-Ons per Google Drive.

 

Per usare i componenti aggiuntivi sono sufficienti alcuni semplici passaggi:

1. aprire il documento e  selezionare dal menù "componenti aggiuntivi" la voce: "installa componenti aggiuntivi"

2. se si conosce il nome del componente digitarlo nella casella di ricerca, altrimenti si può cercare utilizzando il menù a discesa sulla sinistra

3. Una volta individuato l'add-ons che ci interessa cliccare sul pulsante in alto a destra con il segno "+" e la scritta "Gratis" (se i lcomponente è gratuito)

 

Nel post vengono segnalata 15 di queste applicazioni o componenti aggiuntive particolarmente indicati per la didattica, per ciascuna di esse viene fornita una breve descrizione e un video dimostrativo. Segnalo alcuni degli Add-Ons presentati nel post:

# EasyBib: inserimento e gestione citazioni e bibliografia

# Mindmeister: mappe concettuali

# Track Changes: tiene traccia di tutte le modifiche apportate a un documento

# Table of Contents: inserisce un indice dei contenuti sul lato destro del documento che lo rende facilmente navigabile

# Template Gallery: Galleria di Modelli

# Uber Conference Calls: conferenza con altri utenti 

# Gliffy Diagrams: creazione diagrammi

# Kaizena: correzione lavori studenti e feedback

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Blog di Carla Lattanzi: come comunicare nell'era digitale

Blog di Carla Lattanzi: come comunicare nell'era digitale | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it

Click here to edit the title

Gianfranco Marini's insight:

Pur non trattandosi di un sito dedicato in modo particolare alle nuove tecnologie nella didattica, questo sito di Carla Lattanzi affronta un tema cruciale e che ritengono strategico: come si scrive nell'era della comunicazione digitale? E' vero che alcuni temi non fanno specifico riferimento al web e alla comunicazione digitale, come il caso della lettera, ma molti altri sono espressamente dedicati alla scrittura digitale a al web.

 

Il sito è diviso in alcune sezioni principali:

# come scrivere

# come non scrivere

# toolbox

# galleria

# ridiamo

 

All'interno della prima sezione si trovano indicazioni preziose e precise su vari generi di scrittura:

# come si scrive una lettera

# come scrivere una email

# come scrivere le slide

# come scrivere per il web

# come scrivere una relazione

# come scrivere il blog

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Applicazioni web per realizzare video lezioni - Free Technology for Teachers: Flipped Lessons

Applicazioni web per realizzare video lezioni - Free Technology for Teachers: Flipped Lessons | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it

Applicazioni per realizzare lezioni video pèer la Flipped Classroom

Gianfranco Marini's insight:

Post pubblicato su Freetech4teachers il 23/02/2015 in cui sono presentati 5 applicazioni web per generare video interattivi da utilizzare per le lezioni online. Si tratta di applicazioni free o freemium utili nella pratica del Blended Learning e del Flipped Lerning.

 

Nel post sono incorporati 5 video tutorial che ne spiegano il funzionamento, sempre realizzati da Free Tech for Teachers.

 

Le applicazioni sono:

# Edpuzzle

# Educanon

# VideoNot.es

# Versal

# Otus Plus

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Cari studenti, sono un’insegnante e vi chiedo scusa - Lizanne Foster

Cari studenti, sono un’insegnante e vi chiedo scusa - Lizanne Foster | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
La settimana prossima comincerà un nuovo semestre e mi sento costretta a chiedervi scusa. Nonostante tutti i nostri sforzi, noi insegnanti non siamo riusciti a persuadere quelli che hanno il potere politico a cambiare il nostro sistema educativo. A quanto sembra, non siamo capaci di convincere il nostro premier che investire sulla vostra istruzione andrebbe a vantaggio di tutti noi e non inquinerebbe né l’acqua né l’aria. Leggi
Gianfranco Marini's insight:

Una lettera scritta agli studenti da Lizanne Foster e che indirettamente e in modo molto pacato ma drastico, denuncia l'insipienza dei politici incapaci di comprendere l'importanza della scuola e della formazione e dediti unicamente a seguire pedissequamente i dictat delle multinazionali che spacciano ai loro cittadini come "bene comune".

 

Pur essendo scritta per la situazione politica e scolastica canadese, questa lettera di Lizanne Foster può essere tranquillamente sottoscritta da ogni docente, studentessa e studente italiano.

 

La Nuova Scuola non sarà la scuola che vorremmo, ma sarà "La buona scuola" voluta dal PD e da Renzi, una scuola che non vorremmo 

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Jessica Redeghieri: Video Tutorial Italiano Screencast-O-Matic

Tutorial sul servizio internet Screencast-o-matic. SOM permette di registrare ciò che facciamo sul nostro computer. Il tutorial mostra le funzioni della vers...
Gianfranco Marini's insight:

Screencast-o-Matic è una applicazione web freemium che consente di effettuare lo "screencasting": registrazione dello schermo del nostro PC e dell'audio. In questo modo è possibile realizzare video lezioni o video tutorial. Con l'affermarsi del Blended Learning e della Flipped Classroom in ambito educativo, questo tipo di applicazioni è sempre più diffuso.

 

Nel canale YouTube di Jessica Redeghieri, a cui consiglio di iscriversi perché ricco di video tutorial su molte Applicazioni didatticamente utilissime, si può trovare uno dei pochi video tutorial su Screecast-o-matic in italiano. Si tratta di un video di 16:57 minuti pubblicato l'11/02/2013. La guida risulta estremamente semplice e completa e consente di apprendere in pochi minuti le operazioni essenxziali per usare Screencast-o-matric.

 

Screencast-o-matic

La versione free permette la realizzazione di registrazioni di massimo 15 minuti, in HD, con la webcam, i formati sono: Avi, Flv, MP4. La versione a pagamento costa 15 $ all'anno e offre molte altre opzioni, come: strumenti di editing del testo, scripts, zooming, ecc.

 

LINK UTILI

1. canale di Jessica Redeghieri con decine di videoturorial in italiano relativi ad applicazioni di notevole interesse didattico  https://www.youtube.com/user/jessicaredeghieri

2. video tutorial su screencastomatic di Giorgio Galli https://youtu.be/CJIe2JJ3P8Q

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Graziano Cecchinato: Flipped classroom con testo di commento

"Presentazione con testo di commento sul Flipped Learning"

Gianfranco Marini's insight:

Una presentazione realizzata con Prezi da Graziano Cecchinato e pubblicata il 26/02/2014 con licenza Public and reusable dal titolo "Flipped Classroom".

 

Si tratta di un'ottima introduzione alla metodologia della Flipped Classroom in cui:

# si traccia la storia di questo approccio dell'integrazione delle nuove tecnologie e del web nell'insegnamento tra insegnamento;

# si spiega in cosa esso consista

# si offrono esempi di buone pratiche

# vengono segnalate risorse e applicazioni web a supporto del Flipped Learning

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Scuola 2.0 Gino Roncaglia: educare alla complessità

Scuola 2.0 Gino Roncaglia: educare alla complessità | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
La cosa più difficile da fare in questa epoca 2.0 è riuscire a mettere insieme, in maniera organica e strutturata, la mole infinita di informazioni che la rete ci offre. Imparare a gestire la complessità ...
Gianfranco Marini's insight:

Un intervento video del prof. Gino Roncaglia, che insegna Informatica e Discipline Umanistiche all'Università della Tuscia, dedicato a quella che viene chiamata scuola 2.0. L'intervento è della durata di 18:08 minuti, non è presente una data di pubblicazione (!)

 

L'interesse di questo intervento è costituito dal problema della complessità e dell'information overload che costituiscono una delle principali sfide poste dagli attuali sviluppi della rete. Si tratta di una sfida eminentemente educativa: "insegnare a gestire la complessità"

 

La soluzione non è prioritariamente quella di un approccio tecnologico finalizzato alla alfabetizzazione informatica, cosa certo importante, piuttosto si tratta di imparare a organizzare la propria presenza in rete, apprendere l'uso di applicazioni web per gestire la propria esperienza del web, sviluppare la capacità di produrre contenuti e di rielaborare contenuti già presenti.

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Word Clouds: 125 modi di usarle nella didattica - 125 Ways... And Counting... To Use Wordle In The Classroom

Word Clouds: 125 modi di usarle nella didattica - 125  Ways... And Counting... To Use Wordle In The Classroom | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
Welcome to a post I always have  fun writing. Last May I attempted finding ways to use Word Clouds (Wordle) in education. When I concluded writing that post I was at 108 possible ways. More than a ...
Gianfranco Marini's insight:

Un recente post di Michael Gorman pubblicato su 21centuryedtech il 07/03/2015 in cui viene offerta una lista di 125 diversi modi di utilizzare le "nuvole di parole" o "Word Cloud" in ambito educativo e per lavorare con la classe. Il contributo di Gorman prevede l'uso di Worldle come generatore di tag cloud, ma si possono usare anche altre applicazioni come Tagul. 

 

Interessante la lista che è suddivise per aree disciplinari:

* tutte le categorie

* Scienze

* Arte

* Scienze Sociali

* Matematica

* Musica

* Lingue Straniere
* professione

 

Molto utile per trovare spunti interessanti che permettano di usare le word cloud nella didattica.

 

LINK UTILI

# 9 applicazioni per generare word cloud http://sco.lt/9LzU8H

# funzioni didattiche delle tag cloud o word cloud http://sco.lt/5stPM1

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Gianfranco Marini: Tutorial Zeef Italiano - YouTube

Zeef è una applicazione web free particolarmente indicata per la content curation. In questo Video tutorial viene presentato Zeef e ne viene mostrato l'uso.
Gianfranco Marini's insight:

Un video tutorialdella durata di 10:20 minuti in italiano realizzato da Gianfranco Marini che presenta Zeef e ne spiega l'uso. Si tratta, ad oggi, dell'unico video tutorial su Zeef in lingua italiana.

 

Zeef è una applicazione web molto efficace per la content curation o cura dei contenuti, al seguente link un esempio di archivio o raccolta di applicazioni web per l'educazione realizzata con Zeef: https://educational-web-apps.zeef.com/it/gianfranco.marini

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

ISSUU - Piattaforma di pubblicazione digitale per riviste, cataloghi e molto altro ancora

ISSUU - Piattaforma di pubblicazione digitale per riviste, cataloghi e molto altro ancora | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
Issuu is a digital publishing platform that makes it simple to publish magazines, catalogs, newspapers, books, and more online. Easily share your publications and get them in front of Issuu’s millions of monthly readers.
Gianfranco Marini's insight:

Piattaforma web freemium per la pubblicazione di testi di varia tipologia: riviste, manuali, cataloghi, libri, articoli, ecc. Si accede tramite registrazione o tramite il proprio account Facebook.

 

Il funzionamento è semplice:

1. si carica il file contenente il testo che vogliamo pubblicare, 

2. si configurano alcune funzionalità: possibilità di scaricare il documento, possibilità di commentare (solo per utenti premium), 

3. Il nostro testo sarà visualizzato come un libro e le pagine saranno sfogliabili. Possibile anche una modalità di presentazione a pèagina intera e in modalità streaming.

4. Possibilità di creare delle playlist, denominate Stack (pile) in cui raccogliere documenti che ci interessano e che possiamo aggiungere o dai nsotri stessi documenti o dai documenti delle persone che seguiamo.

 

Piani tariffari

Con l'account di base che è free si può pubblicare gratuitamente senza nessun limite e condividere. Sono presenti anche:

# i dati relativi alle visualizzazioni e reazioni

# possibilità di effettuare ritagli di parti del libro che possono essere condivisi nei principali social network accompagnati da un commento

Gli account Plus e Premium consentono:

1. il primo: eliminazione annunci pubblicitari, sistema di base di analisi statistica delle visualizzazioni

2. Il secondo: lettore integrato, commenti e loro gestione, analisi statistiche avanzate.

 

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Cura dei contenuti: alcuni principi - Curating Content: A Few Principles and Tools to Guide Your Efforts

Cura dei contenuti: alcuni principi - Curating Content: A Few Principles and Tools to Guide Your Efforts | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it

Content - When you begin any content marketing initiative, you quickly realize how difficult it is to churn out incredibly good content regularly. How do you solve that conundrum? The solution is ...

Gianfranco Marini's insight:

Un post di Greg Shuey dal titolo "Curare i contenuti: alcuni principi e strumenti per guidare il vostro lavoro", pubblicato 01/04/2015 su marketingprofs.

 

Può apparire estraneo a una prospettiva didattica segnalare un articolo che si colloca nell'orizzonte del content marketing, in realtà la curation in senso stretto, come pratica sviluppata con mezzi digitali, si sviluppa originariamente in ambito aziendale . L'esigenza di individuare tecniche e procedure operative semplici ed comunicativamente efficaci costituisce, nella pratica del marketing, una esigenza imperativa e molte delle soluzioni prospettate in questo ambito possono essere ripensate e adattate alle esigenze della comunicazione formativa.

 

  Content marketing e Content Curation

Una iniziativa di Content Markting esige una regolare e intensa azione di cura dei contenuti. La cura dei contenuti è una pratica che si colloca al confine tra diversi approcci: retorica, ermeneutica, semiotica, marketing, ecc. Il modello di riferimento e la derivazione del termine fanno riferimento all'azione di coloro che "curano l'esposizione di una collezione in un museo", raccogliendo "pezzi" di interesse artistico e di alta qualità e disponendoli in modo che siano fruibili ai visitatori.

 

Quali sono gli atti attraverso cui si realizza la Content Curation?

# raccogliere

# organizzare

# contenuti di alta qualità

# rapportarli e renderli comprensibili ai visitatori

# aggiungere informazioni e significati frutto della propria personale e unica esperienza e conoscenza

# disegnare il contesto in cui saranno fruiti e messi in mostra in modo da "guidare" l'approccio dell'utenza

 

Principi della Content Curation

La Content Curation richiede "osservazione scrupolosa",

"rielaborazione concettuale" e molto tempo per "setacciare" centinaia di contenuti da decine di fonti diverse ogni giorno. Per poter ottenere questo occorre seguire alcuni principi derivanti dalla "buone pratiche":

# Equilibrio: tra contenuti curati e contenuti creati da sé stessi

# Enfasi: i contenuti curati "rafforzano" quelli creati?

# Qualità: i contenuti curati provengono da fonti attendibili?

Pur essendo tali principi "stilati" in funzione delle esigenze del marketing, basta sostituire a "contenuti creati", quelli oggetto del processo formativo e le cose cominciano a farsi chiare.

 

Segue una serie di applicazioni web utili per la content curation in un'ottica marketing. tra questi segnalo:

Klout: free, per la scoperta di contenuti - content discovery

il link seguente http://www.stryde.com/5-lesser-known-content-discovery-tools/ che rimanda a un altro post in cui vengono recensiti alcuni servizi web per la scoperta dei contenuti come: Flipboard, Dizkover, entrambi free.

 

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Applicazioni e ambiente web per la collaborazione - Web 2.0 Interactive Tools: A Quick Guide

Selected Web 2.
Gianfranco Marini's insight:

Presentazione in 112 slides realizzata da Mohamed Amin Embi, educatore e istruttore in e-Learning presso l'università Kebangsaan Malaysia e pubblicata su Slideshare il 18/04/2013. 


La presentazione è una guida rapida all'utilizzo di strumenti interattivi e collaborativi nell'educazione suddivisa in 10 capitoli, ciascuno dedicato a una applicazione.


La guida risale al 2013 e risulta, quindi, datata. Tuttavia le applicazioni che vengono illustrate sono tuttora presenti in rete e

I principali cambiamenti riguardano:

# Edistorm che ha preso il nome di Stormboard

# WallWhiser che ora si chiama Padlet

# Typewith.me non esiste più


le modalità d'uso   le applicazioni indicate sono tuttora presenti in rete e le loro funzionalità e il loro modo d'impiego sono sostanzialmente quelli spiegati nella guida di Mohamed Amin Embi. Solo Markup non è attuaImente avviabile in rete.  


La guida  è sintetica ma completa, chiara e scritta in un inglese molto leggibile, per ogni applicazione web segnalata viene indicato:

# Che cos'è

# caratteristiche e funzionalità principali

# vantaggi del suo utilizzo nell'utilizzarla in ambito educativo

# come cominciare a lavorare con ...

# fonti e link utili


Le 10 applicazioni prese in esame sono tutte free o freemium

# Socrative: piattaforma per realizzare e somministrare quizzes. Free.

# Edistorm, ora Stormboard: ambiente per il brainstorming e la collaborazione online, freemium. Creare, organizzare, condividere idee e informazioni. Video demo: https://youtu.be/XvVeKpZ-abo

# Twiddla: Ambiente di collaborazione. Freemium, l'account base è free, prevede un periodo di prova gratuito di trenta giorni per le versioni a pagamento. 

# WallWhiser, ora Padlet: "wall", "muro virtuale" per realizzare contenuti collaborativamente

# Typewith.me: non è più attivo

# Voicethread: creazione presentazioni e discussione. Freemium.

# Mind42: applicazione web per la creazione di mappe e la collaborazione online, free e rapido e semplice nell'utilizzo

# Sync.in: freemium, editor di testo online per collaborare in real time alla stesura simultanea dello stesso documento. Utile per pianificare progetti, collaborare, brainstorming, ecc.

# Poll Everywhere: piattaforma per il social learning e per coinvolgere la classe attraverso la realizzazione di sondaggi. Freemium

# Scribblar: online whiteboard, piattaforma per il tutoring online con molte funzionalità (audio in real time, upload documenti, chat testuale, ecc. ). Prodotto commerciale che non prevede una versione free, il costo mensile è di 9 $

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Come scegliere gli strumenti adatti al Flipped Learning - The Right Tools for your Flipped Classroom

Come scegliere gli strumenti adatti al Flipped Learning - The Right Tools for your Flipped Classroom | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
Depending on your own particular situation, school, budget and students, the right tools for your Flipped classroom are the ones that suit you the best.
Gianfranco Marini's insight:

Post pubblicato il 30/03/2015 su fractuslearning da Nick Grantham. Si tratta di un post molto breve ma che affronta un problema importante e suggerisce alcune considerazioni da cui partire per risolverlo.

 

Il gran parlare di Filpped Classroom ha posto come "questione centrale" quella di quale sia la migliore applicazione per realizzare video lezioni.

 

Si tratta di un modo sbagliato di porre la questione, infatti:

# il problema della Flipped Classroom non è tecnologico, ma pedagogico: si tratta di adeguare la tecnologia alle esigenze degli studenti e del loro apprendimento

# non esiste una soluzione tecnica migliore in assoluto, la scelta dipende da fattori pedagogici e anche dagli strumenti e risorse materiali e finanziarie di cui si dispone

# vi sono molti modi possibili di realizzare una lezione e pubblicarla online che non consistono necessariamente nella realizzazione di una lezione con lo strumento dello screencasting

dipende da motli fattori

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

edshelf: Applicazioni per creare video lezioni - The Resources for Creating Flipped Learning Videos Shelf

edshelf: Applicazioni per creare video lezioni - The Resources for Creating Flipped Learning Videos Shelf | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
Use these resources to create your own videos for your Flipped Classroom. Students can create videos using these resources as well!
Gianfranco Marini's insight:

Un Archivio realizzato con Edshelf da Meghan Arthur per utilizzare i video nell'apprendimento. La raccolta comprende 49 applicazioni free o freemium per il Blended Learning e il Flipped Learning. Si tratta di strumenti con cui studenti e docenti possono per manipolare, creare, archiviare video.

 

Tra le varie tipologie di applicazioni sono presenti strumenti per:

# creare animazioni: PhotoPuppet HD, iCreate

# condivisione schermo: Board Cam Standard

# creazione video interattivi: Zaption

# creazione video: TechSMith Fuse, Video Scribe, Vine,  ShowMe

# Creazione Video Quiz: eduCanon

# Creazione progetti interattivi: Explain Everything

# creazione corsi online: EduFire

# Video Content: Vialogues, 

 

Per usare la raccolta è sufficiente:

1. cliccare sulla casella corrispondente all'applicazione che ci interessa,

2. si aprirà la pagina dedicata a quella applicazione in cui troveremo informazioni più precise su di essa:

# Descrizione

# Piattaforma (web. Android, iOS, ecc.)

# Pricing: free o freemium 

# eventuali Commenti

# Rating

# applicazioni correlate

3. In alto a destra troviamo il pulsante per collegarci al sito dell'applicazione "Get This Tools"

more...
No comment yet.