AulaMagazine Scuo...
Follow
Find
62.0K views | +437 today
 
Scooped by Gianfranco Marini
onto AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche
Scoop.it!

Il Libro Infinito: come cambia la scrittura con l'innovazione tecnologica

indaga sulle conseguenzeL'ebook ha introdotto una nuova pratica: il testo può essere continuamente corretto e aggiornato, di Stefano Bartezzaghi

Gianfranco Marini's insight:

Comparso su La Repubblica di domenica 27 aprile 2014, l'articolo di Bartezzaghi indaga su una delle conseguenze del graduale passaggio dalla stampa al digitale della forma libro che ne sta producendo la metamorfosi, senza che si possa ancora dire e capire come andrà a finire.

 

Nel formato digitale il libro non avrà una forma definita e definitiva, o meglio non vi sarà una edizione definitiva ma il testo sarà perpetuamente in divenire. 

Sarà difficile per lo scrittore finire di scrivere e per il lettore finire di leggere.

more...
No comment yet.

From around the web

AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche
e-learning, blended learning, web learning, didattica, risorse web, webware, web app, applicazioni web per l'insegnamento e l'apprendimento scolastico
Your new post is loading...
Your new post is loading...
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Practical Ed Tech Tips - YouTube

Practical Ed Tech Tips - YouTube | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
Directions, tips, and tricks for using popular ed tech apps and sites.
Gianfranco Marini's insight:

Richard Byrne cura uno dei più seguiti e famosi blog dedicati alle tecnologie Educative: Free Technology For Teachers, in cui ogni anno pubblica centinaia di post dedicati a questo argomento. Il 25 giugno 2015 ha pubblicato in post che presenta una playlist

di video pubblicata sul suo canale YouTube, in cui sono raccolti 118 video realizzati con la tecnica dello screencast in cui vengono presentate risorse e applicazioni educative per la didattiche di ogni genere.

Si tratta di video molto utili per chiunque intenda seguire approcci quali il blended learning o il flipped learning, la gestione delle classi, l'uso dei giochi nella didattica, lo storytelling, l'uso dei social media in ambito educativo, etc.

 

I video sono per la maggior parte di breve durata, 2 - 5 minuti, naturalmente in inglese, sono brevi video tutorial. Per chi avesse difficoltà a seguire l'inglese parlato consiglio di attivare i sottotitoli cliccando sulla corrispondente casella del video, si trova in basso a destra tra "guarda più tardi" e "impostazioni". I sottotitoli vengono generati automaticamente e sono sempre in inglese, ma facilitano la comprensione del parlato, qualora ciò non bastasse è possibile, cliccando su "impostazioni", regolare la velocità del video facendole scorrere, per esempio, a 0.5, ciò facilita ulteriormente la consultazione del video.

 

Impossibile elencare tutte le applicazioni e i consigli contenuti nella playlist, vi sono:

# applicazioni e componenti google e google drive

# Canva

# Remind

# Blogger

# SoundCloud

# ThngLink

# QR Codes

# TagBoard

# AudioPal

# FalsCards

# Versal

# Edmodo

etc etc etc

 

 

LINK UTILI

1. Free Technology For Teachers: 

http://www.freetech4teachers.com/

2. canale YouTube di Richard Byrne: 

https://www.youtube.com/user/rbyrnetech

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Jessica Redeghieri: Content Curation con Seejay - video tutorial YouTube

In questo video vi mostro come utilizzare Seejay per creare i Social Wall, raccolte di contenuti che si trovano sui social a partire da hashtag e parole-chia...
Gianfranco Marini's insight:

SeeJay è una applicazione web nata per il Social Media Marketing ma molto utile per chiunque intenda esercitare forme di content curation anche in ambito didattico. Jessica Redeghieri ha realizzato questo videotutorial molto chiaro e che consente in pochi minuti di comprendere la logica di funzionamento di SeeJay e di apprenderne l'uso.

 

Il Videotutorial

Di tratta di un video di 8:40 minuti pubblicato il 29/giugno(2015 da Jessica Redeghieri sul suo canale Youtube, nel tutorial vengono mostrati tutti i passaggi e le principali funzionalità di Seejay. Nell'info box sotto il video si possono trovare informazioni ulteriori ed è anche possibile inserire i propri commenti.  Approfitto dell'occasione per invitare tutti a iscriversi al canale YouTube di Jessica dove si possono trovare molti altri utili tutorial dedicati al mondo educativo e ai docenti in cui viene spiegato il funzionamento di tante applicazioni web educative, questo il link: 

https://www.youtube.com/user/jessicaredeghieri

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

7 applicazioni free integrate con Edmodo - 7 Free Edmodo Apps to Try This Year - freetech4teachers

7 applicazioni free integrate con Edmodo - 7 Free Edmodo Apps to Try This Year - freetech4teachers | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it

Edomodo: applicazioni integrate ad Edmodo e loro utilizzo didattico

Gianfranco Marini's insight:

Segnalo questo post di Richard Byrne su Edmodo, comparso il 1 gennaio 2015, molto interessante perché considera alcuni vantaggi che l'uso di Edmodo comporta in relazione alla possibilità di utilizzare applicazioni sviluppate da terze parti e integrate con Edmodo.  La prima ed evidendete conseguenza e di rendere Edmodo molto flessibile arricchendone le funzionalità, ma altrettanto importante è la semplificazione che si ottiene nella gestione dei propri account, studenti e docente non devono gestire decine di account differenti, loggandosi ad Edmodo si possono direttamente utilizzare anche altre applicazioni secondo la logica "All in one", tutti i servizi che ci servono in un unico ambiente e accessibili con un unico account. Non si deve commettere l'errore di sottovalutare questo aspetto.

 

Le Applicazioni Integrate ad Edmodo

# EduCanon: permette di creare video lezioni a partire dai video disponibili su YouTube e Vimeo rendendoli interattivi con l'inserimento di quizzes, note, immagini, links, etc. e il monitoraggio dei progressi degli studenti

# ClassChart: permette di creare diagrammi e grafici di diverso tipo a supporto della didattica: dalla posizione degli studenti nell'aula, al loro comportamento e condividere queste informazioni con le famiglie.

Subtext: è un'applicazione la cui principale finalità è quella di rendere disponibile un ambiente per discutere di un libro. Oltre a questo offre numerosi strumenti come: leggere e-book, annotarli, creare quizzes e scrivere post 

# CodMonkey: applicazione molto amichevole per far apprendere agli studenti le basi dell'uso del coding

# CK-12 Science e Math: applicazioni per facilitare la ricerca di problemi di area scientifico - matematica che possono essere assegnati loro ed è anche possibili salvare i punteggi riportati dagli studenti nella loro soluzione

# EduClipper: portfolio per l'archiviazione di risorse digitali e/o contenuti realizzati dagli studenti, si tratta di un'applicazione per il bookmarking, la content curation e la creazione di portfolio digitali

more...
Daniela Rubagotti's curator insight, June 29, 10:19 AM
Incollo il post di Gianfranco Marini:

Segnalo questo post di Richard Byrne su Edmodo, comparso il 1 gennaio 2015, molto interessante perché considera alcuni vantaggi che l'uso di Edmodo comporta in relazione alla possibilità di utilizzare applicazioni sviluppate da terze parti e integrate con Edmodo.  La prima ed evidendete conseguenza e di rendere Edmodo molto flessibile arricchendone le funzionalità, ma altrettanto importante è la semplificazione che si ottiene nella gestione dei propri account, studenti e docente non devono gestire decine di account differenti, loggandosi ad Edmodo si possono direttamente utilizzare anche altre applicazioni secondo la logica "All in one", tutti i servizi che ci servono in un unico ambiente e accessibili con un unico account. Non si deve commettere l'errore di sottovalutare questo aspetto.

 

Le Applicazioni Integrate ad Edmodo

# EduCanon: permette di creare video lezioni a partire dai video disponibili su YouTube e Vimeo rendendoli interattivi con l'inserimento di quizzes, note, immagini, links, etc. e il monitoraggio dei progressi degli studenti

# ClassChart: permette di creare diagrammi e grafici di diverso tipo a supporto della didattica: dalla posizione degli studenti nell'aula, al loro comportamento e condividere queste informazioni con le famiglie.

Subtext: è un'applicazione la cui principale finalità è quella di rendere disponibile un ambiente per discutere di un libro. Oltre a questo offre numerosi strumenti come: leggere e-book, annotarli, creare quizzes e scrivere post 

# CodMonkey: applicazione molto amichevole per far apprendere agli studenti le basi dell'uso del coding

# CK-12 Science e Math: applicazioni per facilitare la ricerca di problemi di area scientifico - matematica che possono essere assegnati loro ed è anche possibili salvare i punteggi riportati dagli studenti nella loro soluzione

# EduClipper: portfolio per l'archiviazione di risorse digitali e/o contenuti realizzati dagli studenti, si tratta di un'applicazione per il bookmarking, la content curation e la creazione di portfolio digitali

Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

applicazioni web per l'apprendimento collaborativo - 6 Collaborative Social Tools for Student Writing & Collaboration Lessons, Assignments

applicazioni web per l'apprendimento collaborativo - 6 Collaborative Social Tools for Student Writing & Collaboration Lessons, Assignments | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it

Collaborative Software With Social Functionality can be a Powerful Asset in the Classroom Teachers who have taken the dive into education technology have infinite teaching and learning possibilities at their fingertips. One category of technology tools that is often purposefully

Gianfranco Marini's insight:

Post del 18 giugno 2015 pubblicato su Emerging Education Technologies in cui sono segnalati 6 applicazioni sociali per la collaborazione nella didattica con particolare riferimento alla scrittura collaborativa, alla realizzazione di lezioni e assegnazione di compiti. Si tratta di applicazioni web free e freemium che consentono di ottimizzare alcune attività pratiche di collaborazione nella realizzazione e creazione di contenuti e risorse.

 

Le Applicazioni

1. Comments4kids: piattaforma per la pubblicazione dei lavori degli studenti che consente di commentarli e aprire discussioni

2. Edublogs: piattaforma di blogging per studenti e docenti molto nota e versatile. I blog hanno un ampio utilizzo nella didattica e edublog facilita le operazioni di creazione e gestione di blog.

3. Diigo: strumento per annotare testi e contenuti anche in modalità collaborativa e realizzare raccolte di risorse su argomenti. Supporto attività di collaborazione e realizzazione di progetti.

4. Etherpad: editor open source che consente la collaborazione in tempo reale. nella scrittura. Utile perché si impara dagli altri e ci possono confrontare i diversi stili di scrittura migliorando il proprio.

5. Mindmeister: strumento per la realizzazione di mappe concettuali anche in modalità collaborativa, molto semplici da condividere anche in modalità presentazione.

6. Wikispace: popolare piattaforma per realizzare progetti collaborativi secondo l'impostazione di wiki. Permette ai docenti di monitorare il contributo di ogni studente in tempo reale in modo da poter loro fornire supporto e aiuto e guidare il processo di realizzazione del progetto.

 

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

OtusPlus: ambiente di apprendimento free per la gestione delle classe e l'insegnamento online

OtusPlus: ambiente di apprendimento free per la gestione delle classe e l'insegnamento online | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it

Sistema di gestione dell'apprendimento e dell'insegnamento. Ambiente online per condurre corsi e governare il processo formative delle classi. Completamente free per docenti, famiglie e studenti

Gianfranco Marini's insight:

OtusPlus è una applicazione web che opera come sistema per la gestione dell’apprendimento e la pianificazione dell’insegnamento, molto facile da utilizzare e ricco di funzionalità. Si tratta di un ambiente di apprendimento per docenti e studenti free che è stato premiato come migliore strumento per l’apprendimento per il 2014. Nasce dal tentativo di realizzare un compromesso tra esigenze dei docenti e degli studenti e tecnologie educative per un apprendimento migliorato che offra un ambiente di facile utilizzo nella gestione quotidiana.

 

Una volta effettuato il login è possibile accedere a diverse funzionalità

Gestione classi:

1. assegnazione lezioni, differenziazione percorsi apprendimento, monitoraggio comportamento alunni, comunicazione con studenti e famiglie

2. Gestione comportamenti: definizione riconoscimenti per gli studenti, tracciamento punteggi studenti, assegnazione awards,

3. Sondaggi per feedback istantaneiLibreria risorse web e contenuti digitali e loro condivisione

4. Centro valutazione: commenti, giudizi, valutazioni, voti

5. Blog: possibilità di pubblicare post, commenti

6. Analytics: in una unica dashboard si hanno a disposizione numerosi dati per reports su comportamenti e risultati dei singoli studenti o di gruppi di studenti

7. Cercare, condividere, scoprire: lezioni, contenuti, risorse

8. Centro famiglie: comunicare con singole famiglie o gruppi di famiglie e consentire loro di visualizzare i progressi e le valutazioni degli studenti

9. Toolbox: possibilità di integrare applicazioni sviluppate da partners per arricchire le funzionalità di OtusPlus e semplificare il lavoro potendo accedere a molte apps con un unico account

10 Calendar: ottimizzazione nella gestione del tempo e delle attività, tutti gli eventi in un unico luogo

11. Edpen: strumenti di annotazione di file pdf

 

OtusPlus è free perché è il risultato dell’attività di un’azienda che opera in campo educativo con una missione sociale: garantire e facilitare a tutti l’accesso alle tecnologie. OtusPlus è completamente e totalmente libero  per docenti, studenti e famiglie, non vi sono versione premium o funzionalità avanzata a pagamento

 

Queste le idee che hanno condotto alla progettazione e realizzazione di OtusPlus:

# Poter disporre di tutte le risorse, strumenti e servizi in un unico

- ambiente virtuale

- Un unico account per tutto

# Sistema centrato sull'apprendimento e focalizzato sul docente
# apprendimento collaborativo e individualizzato

 

LINK UTILI
1. La compagnia e la sua mission di http://otusplus.com/company/

2. recensione aggiornamento Otus su freetech4teachers:

http://www.freetech4teachers.com/2015/06/otus-releases-update-online-learning.html#.VY4_VvntlHw

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

mindmaps: realizzare mappe semplici e in modo rapido

mindmaps: realizzare mappe semplici e in modo rapido | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
mindmaps is an HTML5 based mind mapping app. It lets you create neat looking mind maps in the browser.
Gianfranco Marini's insight:

mindmaps è un'applicazione web free, semplicissima da utilizzare, per la realizzazione di mappe cognitive, concettuali, etc. Realizzata con Html 5, Mindmaps non presenta funzionalità complesse e non è possibile inserire immagini, link, video, tuttavia risulta molto utile quando si vuole una mappa graficamente efficace e rapida da realizzare.

L'applicazione consente di salvare e condividere la mappa che abbiamo realizzato tramite dropbox, google drive ed altri sistemi di archiviazione e condivisione. E' anche possibile salvare il file sul proprio pc o salvare la mappa come imamgine

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Applicazioni web e mobile per la valutazione formativa - Formative Assessment & Technology

Applicazioni web e mobile per la valutazione formativa - Formative Assessment & Technology | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
What is Formative Assessment? Gives teachers information to drive instructionProvides ongoing feedbackHelps students identify their...
Gianfranco Marini's insight:

Post di Joan Gore e Janet Corder dedicato all'utilizzo delle tecnologie educative per la valutazione formativa. Nel post vengono proposte diverse applicazioni web e mobile per realizzare e somministrare quizzes e per produrre altre forme di conmtenuti valutabili

 

Valutazione formativa e tecnologie educative

Per valutazione formativa le autrici intendono attività che:

# forniscono ai docenti le informazioni necessarie per gestire e guidare la formazione

# consentono un feedback continuo

# aiutano gli studenti a individuare i loro punti di forza e le criticità nelle loro conoscenze e capacità

 

Applicazioni 

Le applicazioni individuate sono quasi tutte free e utilizzabili tramite apps per dispositivi mobili, quindi in modalità BYOD (Bring Your Own Device). In molti casi sono somministrabili all'intera classe in tempo reale e in forma di competizione gara tra gli studenti. Ogni applicazione è fornita di una scheda in cui sono illustrate le sue funzionalità e caratteristiche principali e viene anche fornito un link per visionare un videotutorial. Per chi volesse è possibile visualizzare molti videotutorial in italiano relativi a queste applicazioni su YouTube. Cliccando sul pulsante blu "handout" si accede a un file ospitato su Dropbox in cui sono fornite indicazioni più dettagliate sull'utilizzo di queste applicazioni. Questo un elenco delle applicazioni segnalate che sono per la maggior parte free, solo in alcuni casi a pagamento

# Kahoot

# Quizizz

# Socrative

# Nearpod

# That Quiz

# EdPuzzle

# TypeForm

# Poll Everywhere

# Edueto

# Padlet

# Stick Pick

# Plickers

# Flipquiz

# Flippity

# Tricider

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Socrative, videotutorial in italiano: Quiz e verifiche interattive - Jessica Redeghieri

In questo video vi mostro come utilizzare Socrative per proporre ai vostri studenti quiz, verifiche e sondaggi in modo divertente e interattivo. Sito Socrati...
Gianfranco Marini's insight:

Un ottimo videotutorial in italiano su Socrative in cui Jessica Redeghieri spiega in modo chiaro tutto quanto è necessario sapere per utilizzare questa applicazione web free per creare quizzes, sondaggi e verifiche per gli studenti.

 

Il video tutorial è stato pubblicato sul canale di Jessica Redeghieri il 22 giugno 2015 ed è della durata di 20:40 minuti. Consiglio a tutti di iscriversi al canale di Jessica per trovare tanti altri videotutorial in italiano su applicazione educative, tutti molto ben realizzati. Questo il link: https://www.youtube.com/user/jessicaredeghieri

 

per chi volesse saperne di più su questa e altre applicazioni per realizzare e somministrare quizzes consiglio invece questo mio post:

http://gianfrancomarini.blogspot.it/2015/01/quiz-applicazioni-web-per-creare-e.html

 

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Tassonomia Digitale di Bloom - Cultivating Connections: Bloom's Digital Taxonomy Verbs

Tassonomia Digitale di Bloom - Cultivating Connections: Bloom's Digital Taxonomy Verbs | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
Gianfranco Marini's insight:

Tassonomia digitale di Bloom ideata da Andrew Churches conciuga la tradizionale tassonomia di Bloom (ricordare, comprendere, applicare, analizzare, valutare, creare) con il web e gli strumenti della comunicazione digitale.

 

L'Infografica

Nell'infografica il tipo di impegno che essa comporta per ciascuna delle abilità prevista viene definito attraverso l'uso di verbi. la gamma delle attività e caratteristiche della tassonomia digitale comincia con abilità di basso livello cognitivo , definite con l'acronimo LOTS (low-order thinking skills) rappresentate sulla sinistra (ricordare, comprendere) e prosegue sulla destra con abilità di alto livello cognitivo indicate dall'acronimo HOTS (hig-order thinking skills). Sotto ciascuna abilità sono elencate i verbi che indicano le azioni da applciare per potenziare / sviluppare ciascuna abilità

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Essere insegnanti nel xxi secolo - 15 Characteristics of a 21st century teacher

Essere insegnanti nel xxi secolo - 15 Characteristics of a 21st century teacher | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
15 characteristics of a 21st century teacher.
Gianfranco Marini's insight:

Si assiste da tempo a una vera e propria inflazione di post, infografiche, articoli dedicati all'apprendimento e insegnamento e caratterizzati dall'ossessiva presenza dell'espressione "XXI secolo": capacità del XXI secolo, apprendimento nel xxi secolo, competenze del xxi secolo e così via. Anche gli insegnati el' insegnare sono stati colpiti da questa moda. In questo post pubblicato su Tech Teachercenter si cerca di fare il punto sulle varie caratteristiche che vengono attribuite al docente del XXI secolo al di là delle mode didattiche.

 

Infografica

L'infografica che compare alla fine del post presenta 15 caratteristiche che, nel dibattito in corso da alcuni anni sulla rete, vengono generalmente assunte come strategiche nel definire conoscenze e abilità del docente di oggi, o se proprio non si può farne a meno, del XXI secolo, mi limiterò ad elencarle, nel post vengono anche brevemente descritte:

1. Apprendimento centrato sullo studente e sulla classe e istruzione personalizzata

2. Studente come autore e produttore: ruolo attivo dello studente come creatore / rielaboratore di contenuti

3. apprendere le nuove tecnologie che sono tali, nuove, sia per i docenti che per gli studenti

4. divenire globali e aprirsi alla conoscenza e al confronto con altre culture

5. essere smart (intelligenti): usare i dispositivi mobili e le app

6. utilizzare il blogging, scrivere post per un blog è un ottimo metodo per familiarizzarsi con la cultura digitale e i linguaggi e codici ad essa propri

7. divenire digitali: integrare nell'apprendimento e insegnamento il digitale e il web e sviluppare conoscenze e abilità per appropriarsi della cultura digitale

8. Colalborare: sia la pedagogia che le nuove tecnologie mirano alla collaborazione come fondamentale strumento di conoscenza, elaborazione critica, discussione, produzione, creazione

9. Twitter: utilizzar la chat di twitter come strumento per la discussione, la creazione di un proprio ambiente di apprendimento, la ricerca di idee

10. essere connessi: con gli altri dovunque, in qualsiasi momento e con chiunque (questo sembra abbastanza raccapricciante)

11. PBL: orientare la formazione verso il Problem Based Learning

12. costruire una propria identità digitale positiva, le proprie tracce digitali non devono essere incongruenti con il proprio ruolo

13. coding: imparare a programmare con il coding per impadronirsi delle fondamenta della "scrittura di oggi

14. puntare sull'innovazione: sperimentazione, aggiornamento contiuno, testare nuovi strumenti e modelli, etc.

15. Keep Learning: non smettete di imparare

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Zoho ShowTime: realizzare conferenze intearagendo direttamente con gli utenti

Zoho ShowTime: realizzare conferenze intearagendo direttamente con gli utenti | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
Bring life to your presentations. Delivery your presentations the smarter way. Use your mobile to deliver presentations. Interact and engage with your audience, measure your presentation peformance and hightlight your presentation skills and credentials as a speaker.
Gianfranco Marini's insight:

ShowTime è una applicazione web free della famiglia di Zoho.com che è basata su un'idea originale: realizzare conferenze online rendendole interattive e coinvolgenti per l'utenza. In altre parole si tratta di presentare online dei contenuti multimediali collegandosi agli utenti attraverso dispositivi mobili tramite i quali essi possono interagire con chi presenta. Naturalmente è possibile anche utilizzare ShowTime in un ambiente fisico, con un videoproiettore e gli utenti possono assistere alla presentazione e con i loro smartphone interagire con il conferenziere.

 

Come funzione ShowTime?

I principali passaggi per utilizzare ShowTime sono:

1. effettuare il login a ShowTime e caricare una presentazione (power point o PDF)

2. invitare altri utenti a partecipare alla nostra conferenza utilizzando una password definita "audience key"

3. avviare la presentazione (online o in presenza) utilizzando un tablet o uno smartphone

4. invitare gli utenti a interagire in diretta con noi attraverso i seguenti strumenti:

# like: gli utenti possono esprimere il loto gradimento per una slide della nostra presentazione

# rate: possono valutare la nostra presentazione nel suo insieme

# possono porre delle domande in diretta a chi parla

# possiamo rivolgere loro delle domande a cui gli utenti possono rispondere tramite i loro dispositivi mobili

Sano inoltre presenti strumenti analitici che offrono un report completo della conferenza (numero like, domande, risposte, tempi, etc.). 

E' naturalmente possibile pubblicare la propria presentazione. 

 

Il seguente video mostra il funzionamento di ShowTime e il modo in cui si può coinvolgere l'utenza e trasformare radicalmente il tradizionale modo di realizzare una presentazione in una esperienza dialogica e collaborativa https://youtu.be/SshmaQmC030

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

3 applicazioni web per creare mappe interattive e personalizzate - 3 Interesting Tools for Creating Maps with Students

3 applicazioni web per creare mappe interattive e personalizzate - 3 Interesting Tools for Creating Maps with Students | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
Gianfranco Marini's insight:

Un post pubblicato il 16/06/2015 su educatorstechnology in cui vengono proposte alcune nuove applicazioni web per la creazione di mappe interattive, si tratta di strumenti che sono da poco comparsi sul web e che consentono agli studenti e docenti di creare mappe personalizzate e interattive e di inserirvi: disegni, testi, immagini, segnaposti e altri contenuti.

 

Le Applicazioni

ZeeMaps: ottimo strumento per creare e pubblicare mappe interattive. Oltre alle caratteristiche sopra riportate consente di inserire markers e icone personalizzabili, liste cliccabili, audio, video e foto. Ottimo strumento, ma la versione free è limitata a 5 mappe

 

Click2Map: si tratta di un'applicazione free che permette di creare facilmente mappe interattive e marcare tutti i punti che vogliamo. 

 

Scribble Maps: creazione e disegno di mappe è possibile aggiungere immagini, testi, marcatori, icone personalizzate, calcolare are e distanze. Il lavoro finale può essere pubblicato e condiviso, la versione a pagamento elimina la pubblicità.

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Buona Scuola? L'abisso tra una regione e l'altra - Agenda Digitale EU, Paolo Ferri

Buona Scuola? L'abisso tra una regione e l'altra - Agenda Digitale EU, Paolo Ferri | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
Buona Scuola? L'abisso tra una regione e l'altra I danni di un federalismo iniquo ed egoista si manifestano in maniera molto chiara sulle performance degli studenti. Così nelle regioni più avvantaggiare si è anche molto meglio istruiti e in quelle povere
Gianfranco Marini's insight:

Un articolo pubblicato su agendadigitale il 15/06/2015 da Paolo Ferri, che insegna presso l'Università Bicocca di Milano e si occupa di didattica e pedagogia. L'autore, analizzando i dati Ocse - Pisa del 2012 suddivisi in base alle diverse aree del paese (nord est, nord ovest, centro, sud, sud e isole), mostra l'esistenza di un enorme divario tra nord e sud del paese nelle competenze relative a lettura, matematica e scienze.

 

La tesi di Ferri è che le politiche scolastiche di Moratti e Gelmini, definite di federalismo egoista, abbiano contribuito ad allargare il divario tra le aree del paese, infatti nelle regioni "ricche" le scuole possono contare su finanziamenti degli enti locali, mentre nelle aree povere non esistono forme di finanziamento che integrino i tagli all'istruzione promossi dai governi del centro destra, pari a circa 9 MLD di euro. Si viene a determinare così un "federalismo diseguale e iniquo" che opera una pesante discriminazione tra cittadini e condanna all'ignoranza vaste aree del paese.

 

Da segnalare: docenti e dirigenti italiani bravi e meritevoli

Interessanti alcuni dati ricordati da Ferri. Mentre la media degli investimenti pubblici nel settore dell'istruzione tra 2000 e 2011 è aumentata nei paesi Ocse del 38%, in Italia è calata del 3%, nonostante questo la scuola italiana nel suo complesso, grazie all'impegno e alla bravura di docenti e dirigenti e personale scolastico, è riuscita a "reggere" i tagli e mantenere i livelli raggiunti nelle precedenti indagini Ocse - Pisa.

 

Da Segnalare: un terzo degli studenti del sud sono analfabeti funzionali

riferendosi alle competenze matematiche degli studenti del centro su e del sud e isole, ferri sottolinea come il 35% circa di questi si trovi nella soglia minima di competenze, quella che definisce l'analfabetismo funzionale.

 

Da Segnalare: nozionismo e didattica trasmissiva in Italia, learning by doing, costruttivismo e didattica laboratoriale in Europa

Per Ferri, e condivido pienamente, le politiche scolastiche degli ultimi anni hanno rafforzato la didattica nozionistica (classi pollaio, mancato aggiornamento docenti, riduzione finanziamenti, riduzione ore per disciplina, per non parlare di BES e altre diavolerie fintamente democratiche), mentre in Europa si va verso altri tipi di didattica (laboratoriale, collaborativa e costruttiva)

 

Conclusione a favore della Buona scuola renziana

L'autore conclude inopinatamente, a mio parere, con un panegirico della buona scuola renziana, che sarebbe in controtendenza rispetto al federalismo egoista del centro - destra e si chiede come mai tanta ostilità. La mia risposta è perché non la buona scuola renziana non è affatto in controtendenza con la politica del centro destra, ma ne costituisce, anzi, una radicalizzazione. D'altra parte, mentre il resto dell'articolo presenta dati e argomentazioni a sostegno delle sue tesi, la conclusione risulta del tutto priva di giustificazioni di qualsivoglia tipo

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

educatorstechnology: 7 nuove applicazioni educative - 7 New Educational Web Tools for Teachers

educatorstechnology: 7 nuove applicazioni educative - 7 New Educational Web Tools for Teachers | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
Gianfranco Marini's insight:

Post pubblicato il 30 giugno del 2015 su educatorstechnology in cui vengono raccolte le brevi recensioni di alcune nuove applicazioni educative comparse nelle precedenti settimane su Educators technology and Mobile Learning. Si tratta di 7 applicazioni web e per dispositivi mobili free o freemium che, opportunamente utilizzate, possono rivelarsi estremamente utili in approcci come il Blended Learning e Flipped Classroom.

 

Le Applicazioni

# Riddle: http://www.riddle.com/ applicazione che permette di realizzare quizzes, sondaggi, tests, in modo rapido e semplice. Obiettivo di Riddle è fornire uno strumento per realizzare contenuti interattivi in modo semplice

# EduSights Notes: https://edusight.co/notes si tratta di uno strumento molto interessante per documentare l'apprendimento degli studenti. Consente di "prendere nota" dell'apprenidmento degli studenti, dei loro comportamenti e dei progressi tramite immagini, annotazioni, che poi possono essere archiviate per studente e organizzate secondo una visualizzazione in modalità timeline. Il risultato è un portfolio digitale che testimonia il percorso di apprendimento degli studenti e costituisce una ottima base per comunicare con le famiglie.

# Car Quiz Math Game: http://www.carquizgame.com/ utile per esercitarsi in matematica, si tratta di un gioco per bambini in cui il concorrente gareggia su una macchina da corsa risolvendo problemi matematici. Presenta differenti livelli di difficoltà.

# Classroom Authors: https://www.classroomauthors.com/ soluzione free per risolvere il problema del publishing a scuola, piattaforma per la pubblicazione di contenuti

# WriteReader: applicazione per iOS pensata per i bambini in cui essi possono costruire la loro biblioteca di libri, leggere, scrivere e sviluppare le proprie competenze linguistico - letterarie come in un gioco.

# StudyRoom: https://www.getstudyroom.com/ piattaforma educativa per la collaborazione e il peer tutoring. Gli studenti possono comunicare, aiutarsi, collaborare nelle realizzazione di progetti, etc.

# NowComment: trasforma documenti di vario formato (testi, immagini, video) in occasioni di discussione fornendo gli strumenti per gestire ampie discussioni tematiche

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Insights: applicazione per la gestione della classe - Create paperless fun interactive lessons get instant data on who played and how they performed

Insights: applicazione per la gestione della classe - Create paperless fun interactive lessons get instant data on who played and how they performed | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
TinyTap is the best way to create personalised learning activities and games for kids on the iPad iPhone and Android devices.
TinyTap allows parents and their kids to turn the moments they share together into personal
games. Free on the App Store and Google Play.
Gianfranco Marini's insight:

Insights è una applicazione web e per dispositivi mobili che è stata recentemente introdotta da TinyTap e la cui funzione è la gestione di dati relativi alle attività della classe come: 

# creazione lezioni itnerattive trasformando immagini e fotografie statiche in contenuti interattivi e personalizzati

# accesso ai dati analitici

# lezioni completate dagli studenti

# punteggi e avanzamento della classe

# informare le famiglie degli studenti

Lo scopo di Insights è quello di stimolare l'attività degli studenti e valutarla creando lezioni interattive, monitorando in tempo reale i dati relativi a chi segue e ai suoi progressi. Può quindi essere utilizzato per:

# valutazione formativa: creazione di tests, quizzes, esame delle lezioni

# Compiti digitali per casa: assegnare lezioni, tracciarne lo svolgimento

# Problem based learning: consentire agli studenti di creare i propri portfolio digitali e presentazioni interattive.

E' inoltre possibile:

# osservare le performance degli studenti e intervenire in caso di necessità

# utilizzare un archivio di migliaia di lezioni realizzate da altri docenti

 

Rispetto alla versione free, quella a pagamento offre la possibilità di:

# visualizzare i punteggi degli studenti

# visualizzarne i progressi e le percentuali

# avere un accesso illimitato agli strumenti di creazione di contenuti

# disporre di un proprio spazio personale di archiviazione

 

Questo il link in cui sono consultabili i vari piani di acquisto: famiglia, classe, organizzazione

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Swoodle: applicazione per la collaborazione e l'editing di contenuti con possibilità di comunicare con gli altri co autori via audio, chat, video

Swoodle: applicazione per la collaborazione e l'editing di contenuti con possibilità di comunicare con gli altri co autori via audio, chat, video | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
Gianfranco Marini's insight:

Swoodle è una applicazione per la collaborazione che consente di visualizzare e creare inseme ad altri un documento, una presentazione, una immagine, etc. Si tratta di una applicazione fee, nata originariamente per dispositivi mobili con sistema operativo iOS (Apple) che sarà presto disponibile anche come applicazione web e per dispositivi Android.

 

Obiettivo di Swoodle

Principale finalità di questa applicazione è quella di offrire la possibilità a gruppi di lavoro, team, classi di studenti, etc. di collaborare efficacemente a distanza in tempo reale (real time) nella creazione e editing di vari contenuti tra i quali: presentazioni, documenti, Pdf, immagini. Per avere un'idea del suo funzionamento è possibile guardare questa animazione http://goswoodle.com/#swoodle-in-action ;

Interessante la possibilità di comunicare nel corso della stesura del documento con gli altri collaboratori attraverso vari strumenti quali: video, chat, voce.  Infatti uno dei principali problemi della collaborazione online nell'editing di contenuti è la possibilità di comunicare in modo immediato con gli altri co-autori

 

Salvare e Condividere

Al termine della sessione è possibile salvare il lavoro nel formato originale del file e decidere se salvarlo per tutti o solo per se stessi.

 

MIO GIUDIZIO

Sembra uno strumento che viene incontro alle esigenze di chi intende sperimentare la collaborazione online senza rinunciare ai vantaggi offerti dall'immediatezza della comunicazione immediata resa possibile dalla collaborazione in presenza.

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Infografica: il design dell'aula e l'apprendimento - How Classroom Design Impacts Learning and Engagement Infographic

Infografica: il design dell'aula e l'apprendimento - How Classroom Design Impacts Learning and Engagement Infographic | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
The How Classroom Design Impacts Learning and Engagement Infographic presents the key areas in which the built environment can influence student progress.
Gianfranco Marini's insight:

Da elearninginfographics un post del 12 giugno 2015 in cui viene presentata una infografica nella quale viene illustrato l'impatto del design dell'aula sull'apprendimento e l'impegno degli studenti. La premessa è che l'ambiente di apprendimento e il suo design siano un elemento decisivo e niente affatto irrilevante per la didattica e i risultati conseguiibili in essa. Secondo gli studi della Salford University l'apprendimento può migliorare anche del 25%  in un ambiente favorevole. Altri fattori ambientali sono: luce, colori, qualità dell'aria, etc

 

Nell'infografica, con un inglese piuttosto semplice da comprendere, vengono esaminate le seguenti variabili d'ambiente:

# illuminazione: luce naturale e ampie finestre ma non diretta irradiazione della luce solare. Nei punti dove non arrivi la luce naturale ricrearla artificialmente.

# l'organizzazione spaziale dell'aula deve favorire i buoni comportamenti, la collaborazione, la concentrazione. Vi devono essere ampie superfici da utilizzare e un arredamento che consente di riporre ordinatamente attrezzature e materiali. Importante anche la modularità, gli elementi come sedie, banchi, dispositivi digitli, etc. devono poter essere ricollocabili secondo diverse combinazioni e strutture a seconda del tipo di attività che si intraprende.

# personalizzazione

# colore

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Software lettore di e-book per windows - Ebook Reader: free MOBI and EPUB reader for Windows - Icecream Apps

Software lettore di e-book per windows - Ebook Reader: free MOBI and EPUB reader for Windows - Icecream Apps | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
Ebook Reader by Icecream Apps allows to read ebooks in several formats (fb2, epub and others). Windows version. Free Download.
Gianfranco Marini's insight:

Icecream è un software lettore che permette di trasformare lo schermo del PC in un lettore di e-book o e-book reader capace di leggere alcuni tra i più diffusi formati come Epub, Mobi, Fb2, Pdf, etc. 

 

Funzionalità

Icecream funzione con sistema operativo Windows (Wp, Win 7 e 8) e possiede varie funzionalità tra le quali:

# inserimento di segnalibri

# velocità di lettura

# ricerca tramite frasi, parole, capitoli, pagine, etc.

# tracciamento del progresso della lettura

# sfoglia pagine

# gestione libreria di e-book

# modalità full screen

# lettura in book mode

 

Per avere un'idea di come funzioni Icecream consiglio la visione di questo video dimostrativo https://vimeo.com/101938915

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Applicazioni per insegnare S.T.E.A.M. - WeAreTeachers: 60 Apps to Teach STEAM in the Classroom

Applicazioni per insegnare S.T.E.A.M. - WeAreTeachers: 60 Apps to Teach STEAM in the Classroom | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
Using a tablet to explore STEAM concepts is a natural pairing—as kids drag, draw and create they learn more about technology and the world around them. That's why we've gathered 60 of our favorite apps for teaching STEAM in the classroom, with recommendations for every grade level. Read on to get our list!
Gianfranco Marini's insight:

Con l'acronimo STEAM si intende l'insegnamento e apprendimento di Scienze, Tecnologia, Progettazione (ingegneria), Arte e matematica. Si tratta dell'evoluzione del paradigma STEM che non comprendeva l'arte e ha incluso anche questa per allargare all'orizzonte umanistico l'area scientifica.

 

In questo post pubblicato su weareteachers da Hannah Hudson il 09/08/2014 viene presentata un'infografica che classifica 60 applicazioni web, free o freemium, in base a due variabili:

# disciplinare: a seconda della disciplina STEAM coinvolta

# per livelli d'età: 4 fasce d'età degli studenti: K 2 (1^ e 2^ elementare), K 3-5, K 6-8, K 9 - 12 (corrispondente al nostro liceo)

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Le 5 migliori applicazioni per la creazione di fumetti - The 5 Best Free Cartoon Making Tools for Teachers - eLearning Industry

Le 5 migliori applicazioni per la creazione di fumetti - The 5 Best Free Cartoon Making Tools for Teachers - eLearning Industry | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
Free Educational Technology: The 5 Best Free Cartoon Making Tools for Teachers. How To Use The 5 Best Free Cartoon Making Tools for Teachers.
Gianfranco Marini's insight:

Un post comparso su elearningindustry il 14 gennaio del 2014 in cui vengono presentate 5 applicazioni web free o freemium per la creazione di fumetti e firmato da Christopher Pappas.

 

I fumetti

I fumetti sono un media con cui gli studenti di ogni età hanno molta familiarità, può essere interessante sfruttare didatticamente questo media utilizzando i fumetti nella didattica combinando gli obiettivi di questa con gli interessi degli studenti. Nel post sono presentati quelli che, a giudizio dell'autore, sono le 5 migliori applicazioni per realizzare fumetti

 

Le Applicazioni

Ogni applicazioni viene brevemente descritta e viene anche illustrato il suo funzionamento

1. Chogger: http://chogger.com/ semplice e divertente da utilizzare consente di importare disegni e immagini e pubblicare fumetti in forma di giornali. 

2. Toondoo: http://www.toondoo.com/ creazione di cartoni e fumetti pubblicabili on line o stampabili. Consente di scegliere tra vari elementi in modo da formare scene e personaggi.

3. Kerpoof Storybook: ora Disney per bambini

4. Pixton: http://www.pixton.com/ fumetti personalizzabili

5. Make Beliefs Comix: http://www.makebeliefscomix.com/ consente di creare fumetti e stamparli con un formato tradizionale

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Nello Iacono: Perché il governo deve accelerare l'alfabetizzazione digitale

Nello Iacono: Perché il governo deve accelerare l'alfabetizzazione digitale | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
Perché il governo deve accelerare l'alfabetizzazione digitale La raccomandazione della Commissione della Camera dei Lord al governo UK è di assumersi la piena responsabilità del superamento del gap digitale. In Italia, l’Istat evidenzia che puntare sulle competenze è un investimento. L’AgID ha promosso la Coalizione Nazionale per le competenze digitali. Ma nella strategia e nei fatti il tema rimane marginale e di nicchia. E il cambio di marcia ancora non si vede
Gianfranco Marini's insight:

Un interessante e drammatico intervento di Nello Iacono si agendadigitale pubblicato il 22 giugno 2015 che prendendo spunto dal dalla sintesi del report annuale dell'Istat, in cui si rileva la necessità di includere lo sviluppo di conoscenze e competenze nel digitale e nella cultura digitale, si denuncia il ritardo dell'Italia e la necessitò che il ceto politico maturi una esatta consapevolezza di come la "questione della cultura digitale" non sia un "condimento" dello sviluppo o un fattore "accelerante", ma la sua precondizione essenziale. Al primato italiano nell'analfabetismo funzionale si va aggiungendo quello nell'analfabetismo digitale, la incapacità di decidere, di passare dalle parole ai fatti, di produrre documenti, progetti, linee guida senza mai finanziare sufficientemente tali proposte e progetti, sembrerebbe una costante che porta a un graduale ma inarrestabile decadimento del paese. Sembrerebbe fatto apposto, a meno che non abbiano ragione quei "gufi" che vedono in questa inconcludenza una strategia voluta per ridurre il paese al rango di "nazione proletaria" che riducendo scuola, cultura, diritti mira a concorrere nell'ambito della globalizzazione con l'avanzamento del sottosviluppo e la promozione di una forza lavoro a basso costo.

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Raindrop.io: applicazione web free per salvare e organizzare le risorse presenti sul web

Raindrop.io: applicazione web free per salvare e organizzare le risorse presenti sul web | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
Feature-rich, attractive and easy-to-use bookmarking app
Gianfranco Marini's insight:

Applicazione web free per la archiviazione e classificazione dei preferiti accessibile anche attraverso dispositivi mobili. Con Raindrop.io è possibile salvare in un unico ambiente cloud qualsiasi risorsa web: immagini, testi, documenti, pagine, video, etc. Sono disponibili le apps per Android, iOS e un web clipper che consente con un solo click di aggiungere risorse alle nostre raccolte. 

 

Organizzare

Risorse e contenuti web possono essere salvati e organizzati in raccolte personalizzate ogni raccolta è contenuta in una cartella individuata da un'icona selezionabile e completata da una descrizione. Per facilitare la gestione dei preferiti è possibile utilizzare tags. Le raccolte di preferiti possono essere condivise e gestite anche collaborativamente. Raindrop.io è disponibile in varie lingue tra cui l'italiano.

 

Funzionalità e Prezzi

Raindrop.io è fornito in versione free con molte funzionalità disponibili tra cui: segnalibri visuali, readlater (salva e leggi dopo), ricerca intelligente, tags, importazione ed esportazione dei bookmarks, plugin per browser web e app per dispositivi mobili, RSS. La versione a pagamento comporta una spesa di 2 $ mensili e presenta funzionalità supplementari quali: nessuna pubblicità, integrazione con dropbox, supporto, annotazioni.

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Applicazioni web e mobile per incrementare la produttività e gestire le proprie attività - 8 Free Apps That Increase Productivity

Applicazioni web e mobile per incrementare la produttività e gestire le proprie attività - 8 Free Apps That Increase Productivity | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
There are plenty of apps to help you regain control of your workday.
Gianfranco Marini's insight:

Post pubblicato su dailyworth il 28/04/2015 da Julia Sonenshein. Il problema di gestire le proprie attività lavorative, quindi anche di insegnamento e apprendimento, è sempre più delicato a causa della sovrabbondanza di informazioni, della complessità delle attività della natura propria della cultura digitale. Esistono molte applicazioni che semplificano l'organizzazione delle proprie attività e facilitano una loro ordinata gestione. Tra queste le più semplici ed essenziali sono le to do list, applicazioni che permettono di compilare, archiviare e catalogare liste di "cose da fare".

 

Applicazioni free per creare "liste di cose da fare"

1. gmail task: estensione chrome per gmail che consente di realizzare "al volo" elenchi di compiti e attività, sincronizzabile con google calendar

2. self control: per sistemi iOS, consente di gestire l'accesso ai social network decidendo quali bloccare e per quanto tempo (in modo da dedicarsi in pace al proprio lavoro). Cold Turkey è l'equivalente per sistemi Windows

3. evernote: essenziale strumento di organizzazione per creare liste, organizzare risorse, prendere appunti, gestire attività, tenere sotto controllo progetti, collaborare

4. Remember the milk: applicazione mobile molto semplice ed essenziale, creazione e gestione di liste di compito e attività da svolgere, integrato con gmail, twitter, evernote, etc

5. Pomodoro: la tecnica di gestione del tempo nota come "pomodoro" (personalmente mai sentita prima ma da sempre praticata) è quella che consiste nel dividere le attività in periodi di lavoro intervallati da pause, questa semplice applicazione  è basata su questo metodo

6. EasilyDo: organizza i vari compiti, attività, cose da fare, attraverso contenuti e risorse provenienti da varie fonti come: mail, social network, immagini, foto, video, audio, etc

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Prezi ora in italiano - Presentation Software

Prezi ora in italiano - Presentation Software | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it

Prezi, tradotto in italiano

Gianfranco Marini's insight:

Prezi, l'applicazione per la realizzazione di presentazioni dinamiche e basate sullo zooming, è stato tradotto in italiano. Per poter usufruire di questa nuova funzionalità occorre effettuare il login, quindi cliccare in alto a destra sul nome con il quale ci siamo registrati e selezionare "impostazioni e account". A questo punto basta selezionare "italiano" nella casella Lingua e avremo Prezi tradotto in italiano.

 

LINK UTILI

Nel canale YouTube di Prezi sono anche disponibili due video tutorial in italiano:

1. Tutorial Ufficiale: Prezi: primi passi https://youtu.be/eiuT1PmfwB4

2. Tutorial Ufficiale: Impara a modificare Prezi: 

https://youtu.be/Zx-qkdsTEdE ;

more...
No comment yet.