AulaMagazine Scuo...
Follow
Find
33.2K views | +35 today
 
Rescooped by Gianfranco Marini from Digital Presentations in Education
onto AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche
Scoop.it!

Narrable - bring your photos to life

Narrable - bring your photos to life | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it

Narrable is an online storytelling site that combines your most important photos with the voices that bring them to life.


Via Baiba Svenca
Gianfranco Marini's insight:

Un servizio gratuito che consente di realizzare in modo molto semplice una presentazione costituita da immagini e registrazione vocale a commento delle immagini. Si tratta di un webware semplice da utilizzare in ambito didattico e che può essere utilizzato dal docente e/o dagli studenti per creare storie (storytelling) o presentazioni

more...
Saray Gutierrez's curator insight, February 17, 2013 10:39 AM

Love it!

Laura Conley's curator insight, February 18, 2013 9:20 AM

This is great!

Alex Alves De Paula's curator insight, November 18, 2014 7:35 PM

Narrable enables users to create short narrated slideshows. Start by uploading the pictures that you want to talk about. You can then record a narration for each picture via your computer's microphone or by uploading an audio recording that is stored on your computer. Narrable projects can be shared via email, Facebook, or by embedding them into a blog or wiki.

From around the web

AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche
e-learning, blended learning, web learning, didattica, risorse web, webware, web app, applicazioni web per l'insegnamento e l'apprendimento scolastico
Your new post is loading...
Your new post is loading...
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Alessia Ansaloni: Immaginare gli ambienti di apprendimento per una nuova scuola

Alessia Ansaloni: Immaginare gli ambienti di apprendimento per una nuova scuola | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
Alcune idee per una scuola (davvero) buona Di Alessia Ansaloni Tempi difficili per la scuola e per tutti coloro che dentro ci vivono con passione. Come creare un ambiente di apprendimento più piace...
Gianfranco Marini's insight:

Post di Alessia Ansaloni dal titolo "Immaginare gli ambienti di apprendimento" pubblicato il 10/04/2015 sul Blog Avanguardie della storia.

 

Una riflessione fondamentale che muove dalla necessitò di "immaginare" un'aula come ambiente di apprendimento per proporre una differente esperienza del processo formativo improntata su principi che non siano quelli delle classi anagrafiche, collocate in aule spoglie e brutte e vittime si un sapere trasmissivo.

 

Nell'articolo Alessia Ansaloni individua molto efficacemente i principi su cui si potrebbe rifondare l'insegnamento / apprendimento in termini costruttivisti modificando il ruolo del docente e del discente, la concezione dell'apprendimento che dovrebbe mirare alla costruzione collaborativa e consapevole del sapere "supportata da un sistema articolato di risorse e supporti".

 

Viene poi immaginata una scuola organizzata secondo ambienti di apprendimento in articolata in classi non anagrafiche con l'integrazione nella didattica delle nuove tecnologie secondo il modello BYOD.

 

Importante in questa dimensione:

# porsi il problema delle tecnologie in termini didattici: le tecnologie non sono fini a se stesse ma strumenti del processo formativo nel quel devono essere integrate

# è tuttavia fondamentale il problema tecnologico in quanto tale: disporre di aula modulare e flessibili serviti tramite wifi in modo da garantire una connettività a banda larga.

 

Interessanti anche i link forniti in conclusione del post ad articoli sulla scuola come potrebbe essere e sulla scuola come viene disegnata dal documento "La buona scuola"  che pare disegnare una scuola come "non dovrebbe essere ma purtroppo sarà" 

1. Lizanne Foster, Cari studenti, sono un'insegnante e vi chiedo scusa,  http://www.internazionale.it/opinione/lizanne-2. foster/2015/03/11/scuola-studenti-scuse

2. Gabriella Giudici, La scuola del grande twittatore

http://gabriellagiudici.it/la-cattiva-scuola-di-renzi/

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Presentazione Slideshare: Visuliazzazioni creative della Tassonomia di Blom - Creative Visualizations of Bloom's Taxonomies!

This is an organic SlideShare presentation discovering the juiciest visualizations of Bloom's taxonomies (old and revised). If the collection is missing a jui…
Gianfranco Marini's insight:

Una bellissima presentazione di Zaid Ali Alsagoff pubblicata su Slideshare il 19/03/2014 e intitolata "Visualizzazioni creative della Tassonomia di Bloom". Si tratta di una raccolta esposta organicamente di rappresentazioni grafiche della tassonomia di Bloom nella sua versione originale e nelle tante versioni aggiornate.

 

Zaid Ali Alsagoff è learning manager della IMU - International Medical University Malaysia, questo il suo blog http://zaidlearn.blogspot.it/

 

La presentazione consiste di 78 slides ed è suddivisa in diverse parti:

1 WRITING LEARNING OUTCOMES

2 DIGITAL TAXONOMIES

Le fonti sono innumerevoli e sempre correttamente citate. Un lavoraccio ma molto utile.

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Infografica: 5 strumenti gratis per creare infografiche

Infografica: 5 strumenti gratis per creare infografiche | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
L' infografica è uno strumento utilissimo che permette di gestire le informazioni e le comunicazioni attraverso un'immagine grafica fissa o animata.
Gianfranco Marini's insight:

Dal blog communicanimation un post in italiano che propone 5 applicazioni web free e freemium per la realizzazione di infografiche. Dopo una breve introduzione esplicativa  vengono segnalate e brevemente recensite le seguenti applicazioni web:

# Infogr.am

# Esael.ly

# Piktochart

# Visualize.me

# Visme

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

BrightLoop: applicazione web per la valutazione formativa - Teacher Resources

BrightLoop: applicazione web per la valutazione formativa -  Teacher Resources | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
Parent Resources About BrightLoop Sharing
Gianfranco Marini's insight:

Grazie ad Anna Nervo e a Maestrucola sono venuto a conoscenza di questa applicazione web freemium, per utilizzarla occorre registrarsi ma si può accedere anche col proprio account Google+. Lo slogan di questo servizio è "Osservazione e analisi dello studente organizzata con precisione".

 

Cos'è Brightloop Learning?

Si tratta di una applicazione web based che funziona anche su dispositive mobile, il cui scopo è proporre una procedura alternativa rispetto agli stadard e ai metodi tradizionali (benchmarks) di valutazione dell'apprendimento degli studenti. 

L'idea centrale è che sia importante più l'osservazione e la valutazione del processo di apprendimento piuttosto che la sola verifica sommativa finale degli risultati (output) di esso. Si tratta in altri termini di uno strumento per la valutazione formativa.

 

Come funziona?

1. Criteri e check list:

si possono creare rapidamente criteri di controllo per monitorare e valutare il comportamento degli studenti esaminando ciò che: scrivono, fanno, dicono, leggono, calcolano, ascoltano, producono, etc..

2. Si tratta quindi di raccogliere informazioni di varia natura da differenti aree, classificarle, documentarle, valutarle. La documentazione avviene attraverso immagini, documenti, note, etc. attraverso le quali si viene a creare un portfolio per ogni studente alla cui realizzazione lo studente contribuisce attivamente. 

3. Brightloop prevede anche la possibilità di comunicare con le famiglie e illustrare i progressi di ciascun studente attraverso il loro portfolio, stampabile e/o condivisibile e integrabile con note, report, ecc.

 

LINK UTILI

1. Per meglio valutare questa applicazione è opportuno guardare il seguente video dimostrativo: 

https://youtu.be/cvp0hJ3_6Nc

2. In questo video un tutorial che mostra il funzionamento di Brightloop Learning

https://youtu.be/2POk5P-SdOk

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Piktochart: Infografiche Interattive - Create Engaging Interactive Infographics

Piktochart: Infografiche Interattive - Create Engaging Interactive Infographics | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
Interactive infographics are increasingly popular. They are fun and offer a better experience to viewers. Get inspired to create engaging interactive infographics.
Gianfranco Marini's insight:

Post pubblicato sul sito di Piktochart da Shuan Thing e dedicato alle infografiche interattive. Si tratta, più che altro, di una raccolta di infografiche a titolo esemplificativo, che illustra i risultati  grafici di quella che è l'attuale frontiera nel campo della creazione di infografiche.

 

Cosa sono?

La definizione di infografica interattiva ricavabile dagli elementi presenti negli esempi è la seguente:

Sono interattive le infografiche che:

# consentono lo scrolling verticale o orizzontale

# consentono all'utente di visualizzare i dati in modo personalizzato, manipolandoli e esplorandoli in molti possibili modi diversi

# animazione: contengono elementi animati

# multipagina: consentono una visione slide by slide come in una presentazione power point

 

Manipolate gli esempi

Per capre le potenzialità, anche in ambito didattico, delle infografiche itnerattive, la cosa più semplice è provare a interagire con gli esempi che vengono segnalati nel post

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

La storia dell'uso delle infografiche per raccontare dati - Storytelling with Data Visualization

La storia dell'uso delle infografiche per raccontare dati - Storytelling with Data Visualization | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
Does your data tell a story and can you visualize it? We look at the history and thought processes behind data visualization and successful infographics.
Gianfranco Marini's insight:

Il post di Luke Hinchliffe, pubblicato su Krtosys.com il 27/01/2015, è molto bello per molti aspetti.

 

Storia delle infografiche attraverso alcune infografiche

Il tema di cui tratta: la storia di come le infografiche, prima ancora che si chiamassero così, siano state usate per rappresentare i dati i modo "narrativo". narrazione o storytelling che dir si voglia e rappresentazione, possono offrire una via "umanistica" al problema del trattamento dei BIG DATA.

 

Le Immagini

Le infografiche del XIX secolo che vengono postate, da quella sul Titanic a quella sul rapporto tra mortalità e temperatura durante l'ìepidemia di colora di Londra nel 1840, sono molto belle e ci fanno scoprire che le infografiche non sono state scoperte dal marketing in questi ultimi anni, ma hanno una storia motlto più lunga, forse ancora più di quanto Luke Hinchliffe ritenga

 

Accompagnare i Dati con le Storie

Occorre analizzare i dati che vogliamo rappresentare per considerare quale tipo di visualizzazione vogliamo adottare. A questo riguardo vengono proposte 5 principali categorie di infografiche:

# Illustrative

# Proporzionali

# Timeline

# Mappe

# Liste

 

Contestualizzare i dati

Un'infografica che voglia comunicare qualcosa deve inserire i dati in un contesto per determinarne il significato e piegarlo al messaggio che si vuole comunicare

 

Il futuro?

Infografiche in 3D e infografiche interattive

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Quizizz: sistema multiplayer per quizzes in stile gamification - Fun Multiplayer Classroom Quizzes

Quizizz: sistema multiplayer per quizzes in stile gamification - Fun Multiplayer Classroom Quizzes | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
Gianfranco Marini's insight:

Quizizz è una piattaforma free per realizzare quizzes e giocarli in multiplayer. I quizzes possono essere realizzati dal docente o da altri studenti oppure si possono utilizzare quelli realizzati e condivisi dagli altri utenti. L'impostazione generale ricorda Kahoot. per comprendere velocemente come funziona Quizizz consiglio la visione di questo video dimostrativo:

https://youtu.be/NDgcY4Vzlkw

 

I passaggi principali per realizzare e giocare un quiz sono:

1. scelta di una tipologia tra quelle previste (question sets)

2. creare il proprio quiz e personalizzarlo (caricamento immagini, settaggio tempo, pubblico o privato, descrizione, livello di difficoltà, etc)

3. Play: tramite il codice che viene fornito gli studenti si collegano a Quizizz, digitano il codice e giocano utilizzando il loro device come nel video che ho postato più sopra

4. report finale: classifica e report finale con tutti i risultati di ogni studente per ogni domanda

 

 

Possibile condividere tramite link e tramite i principali socia network.

 

Consiglio la visione di questo video in cui, in pochi minuti, viene mostrato come realizzare un quiz:

https://youtu.be/UpxN_B-dWFU

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

10 applicazioni web per esprimere la propria creatività - 10 Tools For Student-Centered Creative Expression

10 applicazioni web per esprimere la propria creatività - 10 Tools For Student-Centered Creative Expression | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
10 Tools For Student-Centered Creative Expression
Gianfranco Marini's insight:

Un post pubblicato su teachthought il 20/02/2015 in cui sono presentate 10 applicazioni web educative che consentono agli studenti di esprimere la propria creatività, realizzare contenuti multimediali anche collaborativamente e pubblicarli e condividerli online.

 

La caratteristiche principale delle applicazioni che vengono segnalate è quella di utilizzare, in molti modi diversi, le immagini proponendo molte attività in cui gli studenti possono esercitare la propria creatività e il proprio pensiero critico attraverso le immagini.

 

per ogni applicazioni viene fornita una breve presentazione che ne illustra caratteristiche principali e funzionalità:

# Glogster

# Prezi

# Storybird

# Slidely

# Generator

# TikiToki

# Pixton

# Picsart

# BigHuegelLabs

# ThinkLink

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

WhatsDue: gestione attiività e avvisi scadenze - Never Miss A Due Date

WhatsDue: gestione attiività e avvisi scadenze - Never Miss A Due Date | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
WhatsDue puts all of your due dates for all of your classes in 1 easy to use
todo list
Gianfranco Marini's insight:

Servizio free e mobile che consente al docente di ricordare agli studenti le date di scadenza di determinate attività didattiche. Il docente configura il suo avviso di scadenza specificando il giorno, l'ora, il tipo di attività, ecc. Gli studenti ricevono sui propri dispositivi mobili l'avviso.

 

La logica di WhatsDue è quella della "lista delle cose da fare", la sua utilità è che consente di organizzare in modo efficace il proprio tempo e gestire meglio le proprie attività.

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Robin Good, Content Curation: applicazioni web per la "cura dei contenuti" - Robin Good: Content Curation Tools

Robin Good, Content Curation: applicazioni web per la "cura dei contenuti" - Robin Good: Content Curation Tools | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
Content curation is the art of finding, selecting, contextualizing, personalizing and illustrating relevant information items on a specific topic and for a specific audience
Gianfranco Marini's insight:

Robin Good è uno dei pionieri e massimi esperti della "cura dei contenuti" uno dei più interessanti paradigmi di approccio al web e al suo utilizzo in molti ambiti, dalla formazione al marketing. 

 

La content curation viene sinteticamente definita da Robin Good come l'arte di trovare, selezionare, contestualizzare, personalizzare,  ed illustrare informazioni significative su un argomento specifico per una utenza specifica.

 

In questa collezione realizzata e curata da Robin Good con Zeef, sono presenti i più importanti strumenti per la content curation suddivisi per categorie. Si tratta di 248 applicazioni suddivise in 37 categorie.

 

Si va dagli strumenti per scoprire nuove informazioni a strumenti per la cura sociale dei contenuti; da applicazioni per la cura dei libri e dei video a quelli per la cattura e archiviazione di pagine web. da segnalare le seguenti categorie, molti indicate per un possibile utilizzo didattico:

# Mindmapping Tools

# Video Curation Tools

# Start Pages

# Visual Curation Boards

# Timeline Curation

# Curation Tools for Learning

 

A chi cercasse applicazioni particolarmente indicate per la didattica mi permetto di suggerire la mia raccolta che ritengo valida anche perché ho imparato la cura dei contenuti da Robin Good :)

https://educational-web-apps.zeef.com/it/gianfranco.marini

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Classmill: creazione di classi e corsi online - Create classes with links, videos, images & files.

Classmill: creazione di classi e corsi online - Create classes with links, videos, images & files. | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it

moduli formativi e corsi online realizzabili in modo gratuito, semplice e sfruttando le risorse del web

Gianfranco Marini's insight:

Una interessante applicazione educativa interamente free che permette di realizzare facilmente corsi online. Si tratta di uno strumento che presenta caratteristiche tali da renderlo estremamente utile in ambito educativo e per l'e-learning e il blended learning.

 

La registrazione e l'uso sono gratuiti, si può accedere anche tramite il proprio account facebook. Classmill rappresenta un'evoluzione dei tradizionali ambienti di apprendimento chiusi che si muove in un ottica tesa a valorizzare la condivisione e costruzione collaborativa delle conoscenze attraverso un utilizzo delle risorse reperibili in rete e liberamente utilizzabili.

 

Il funzionamento è semplice:

# interfaccia molto friendly e usabile

# possibilità di inserire risorse  proprie o prelevate dal web (immagini, testi, video, links, etc.)

# area per la discussione presente per ogni corso

# possibilità di incorporare documenti e oggetti multimediali

La logica di Classmill è quella di coniugare la content curation con li mondo educativo.  Il suo funzionamento prevede infatti di attingere alle risorse del web, ri-contestualizzarle e ridefinirle e inserirle in un percorso formativo

 

MIO GIUDIZIO

Chiunque può molto velocemente e facilmente realizzare propri corsi e renderli disponibili a tutti. Nella home page sono presenti molti esempi di corsi già realizzati che possono essere visti per farsi un'idea delle potenzialità di classmill e per capire il capire il suo funzionamento.

Ringrazio Robin Good per la segnalazione.

Si tratta di un ottimo strumento per educatori, docenti, studenti, scuole che vogliono creare un loro ambiente online di apprendimento e offrire ulteriori risorse e supporto ai loro studenti.

 

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Pear Deck: applicazione web freemium per realizzare lezioni online e condividerle in real time

With Pear Deck, bring interactive, engaging slide presentations to your classroom. Real-time formative assessments and discussions enhance understanding and empower your students’ learning process.
Gianfranco Marini's insight:

Applicazione web freemium che consente di pianificare e realizzare presentazioni in Google Drive, realizzare sessioni live in realt time attraverso la condivisione di un codice, a cui possono partecipare gli studenti con i loro devices.

 

Possibile somministrare domande e quizzes in "presa diretta". Le sessioni live risultano coinvolgenti e stimolanti.

 

La versione free consente di realizzare un numero illimitato di Deck e presentarli in real time. Possibile importare 5 presentazioni e limite di 30 partecipanti per sessione.

 

LINK UTILI

Pricing: https://www.peardeck.com/pricing/

video demo su come realizzare una presentazione 

https://youtu.be/X5962d05G1Q

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Jessica Redeghieri: Google Drive - Archivio, Creazione, Condivisione

Panoramica su Google Drive (con Documenti, Fogli, Presentazioni)... come archiviare, organizzare, creare e condividere file e cartelle.
Gianfranco Marini's insight:

Un video tutorial di 31.27 minuti realizzato da Jessica Redeghieri e pubblicato sul suo canale YouTube il 5/9/2014 che offre una panoramica su Google Drive e sulle principali operazioni che si possono svolgere con Google >Drive: creare documenti, cartelle , condividere, collaborare, etc.

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Actionbound: caccia al tesoro – Create your own smartphone rally, GPS Treasure hunting app

Actionbound: caccia al tesoro – Create your own smartphone rally, GPS Treasure hunting app | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
Actionbound is an interactive geocaching-like app-based game approach for smart phones and tablets.
Gianfranco Marini's insight:

ActionBound è un ambiente per il game based learning basato sull'idea della "caccia al tesoro", si tratta infatti di risolvere quesiti, raccogliere indizi, trovare tracce, affrontando un percorso che porti alla scoperta di qualcosa. 

 

Cos'è?

ActionBound è una applicazione web interattiva e free che utilizza un approccio game based e che richiede l'utilizzo di devices mobili come smartphone e tablet. Lo scopo di ActionBound è l'esplorazione del territorio, la conoscenza del proprio ambiente, e delle sue caratteristiche sociali, artistiche, storiche, architettoniche, economiche, ecc.

 

Come funziona?

Dopo essersi registrati si può cominciare a creare il Bound, come viene definito il percorso misterioso:

1. elaborazione di un Bound via brwoser

2. tramite una app (supportati sia Android che iOS) il Bound è accessibile tramite devices mobili

3. i partecipanti al "gioco" dovranno risolvere i vari quesiti e interpretare gli indizi per compiere il percorso che li porterà alla scoperta e così facendo impareranno cose nuove sul luogo in cui vivono

 

Caratteristiche

Per costruire un Bound occorre creare dei quesiti in forma di quizzes e svolgere la missione assegnata risolvendo i vari quizzes secondo un turno di gioco. Per "leggere" i vari indizi si utilizzano i QR codes.

Occorrerà orientarsi nel territorio attraverso bussola e gps e nel corso della missione si acquisiranno punteggi, premi, verrà tracciato il progresso compiuto nello svolgimento della propria missione e bisognerà risolvere l'enigma e terminare la caccia entro un tempo stabilito

 

LINK UTILI

1. esempi da esplorare: Bound pubblici: 

https://en.actionbound.com/bounds

2. videotutorial, purtroppo in tedesco https://youtu.be/kgoB6WN0leA

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

I 9 migliori strumenti per modificare foto online

I 9 migliori strumenti per modificare foto online | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
9 strumenti utili per modificare foto online in modo facile, veloce, sicuro e gratuito per condividerli subito sui propri personali account social.
Gianfranco Marini's insight:

dal sito Mab communicanimation un posto che segnala alcune editor per modificare online le foto e le immagini. Si tratta di 9 applicazioni web di uso libero che consentono la produzione di immagini e che sono simili ai software commerciali più utilizzati in questo ambito.

 

Le applicazioni o tools web based segnalati e brevemente recensiti sono i seguenti:

# Aviary

# Pixlr

# Pixenate: integrato con Flickr

# FatPaint: anche per il disegno e la grafica vettoriale

# Drpic

# Photoshop Express: tool di Adobe per l'editing di immagini online e gratuito

# PicMarkr: inserimento watermark

# Editor.Pho.to: anche creazione avatar e fotoritocco

# Blingee

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

AulaBlog: Studenti che insegnano: lezioni e presentazioni realizzate dagli studenti

AulaBlog: Studenti che insegnano: lezioni e presentazioni realizzate dagli studenti | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
Gianfranco Marini's insight:

Post pubblicato il 25/04/2015 sul blog di Gianfranco Marini e dedicato al problema di come utilizzare le nuove tecnologie e il web nella didattica secondo una prospettiva che capovolge la tradizionale "ricetta" con cui esse vengono proposte a livello ministeriale e propone un modello che parte dalla pratica didattica quotidiana, da problemi specifici e dal coinvolgimento  attivo degli studenti, senza preoccuparsi eccessivamente della "mode" e delle "grandi Epopee Pedagogiche".

 

Nel post viene illustrato un esempio di come sia possibile usare le nuove tecnologie senza la pretesa di rivoluzionare la didattica ma con la pretesa di trovare soluzioni concrete ai bisogni quotidiani di docenti e studenti.

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

La riforma che ha cambiato la scuola in Finlandia - oxydiane

La riforma che ha cambiato la scuola in Finlandia - oxydiane | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
In questo articolo si descrive il cambiamento del sistema scolastico finlandese sull’arco di 40 anni, dal 1972 al (...)
Gianfranco Marini's insight:

Un interessante articolo per riflettere su come sia possibile riformare un sistema scolastico, su quali siano le sfide politiche e scolastiche che si devono affrontare e i punti di forza su cui ci si debba basare.

 

Di cosa si parla

In questo lungo articolo pubblicato su oxydiane, in cui non trovo nessuna indicazione di data e autore, si esamina in modo approfondito e documentato il processo di riforma che ha portato la scuola finlandese ad essere considerato un modello per tutti gli altri sistemi scolastici,

 

Documenti Allegati

Sono resi disponibili alcuni documenti che vengono spesso citati nel corso dell'articolo e che possono essere letti da chi voglia approfondire, sono in inglese.

 

Alcune idee

Consiglio la lettura dell'intero articolo e mi limito a sottolineare alcuni punti che più mi interessano, anche in relazione alla attualità politica italiana e alla riforma nota come "La buona scuola"

# scuola primaria comune fino a 16 anni articolata e della durata complessiva di nove anni, articolata in due segmenti: 6 + 3 anni (elementari e medie nostre) e scuola superiore di 3 anni

# scuole di dimensioni piccole / medie con un massimo di 300/500 alunni, in cui tutti si conoscono e la scuola è una effettiva comunità di apprendimento

# gradualità del processo di riforma che è attuata a "piccoli passi" e in tempi lunghi

# la riforma viene affrontata da un sistema politico e partitico che condivide gli obiettivi, è consapevole dell'importanza della formazione, gestisce in modo unitario il lungo processo di transizione, concordo sui tratti essenziali del processo di trasformazione della scuola

# la riforma non viene "pensata" e "attuata" a prescindere dagli operatori della scuola e ponendo questi di fronte al fatto compiuta, ma assumendo la "politica scolastica" come punto essenziale della riforma. Riformare non vuol dire calare dall'alto modelli di "buona scuola" preconfezionati a tavolino, ma guidare un processo di costruzione collaborativo di un nuovo sistema partendo dal basso

# importanza che viene data alla scuola intesa come ambiente di apprendimento dotato di tutti gli strumenti, gli spazi e le risorse necessarie all'apprendimento e insegnamento.

 

GERM e ARM?

Interessante anche la distinzione tra politiche di riforma scolastica basate sul modello GERM (Global Education Reform Movement) quelle basate sul modello ARM (Alternative Reform Movement).

1. Il modello GERM è quello che equipara la scuola a un sistema produttivo e adotta le logiche della gestione aziendale: valutazione docenti, studenti, accountability, test di misurazione, definizione di standard, adozione delle TIC, ecc.

2. il modello ARM è più umanistico ed è fondato sulla autonomia delle istituzioni scolastiche con pochi standard nazionali e punta sulla formazione del personale docente e la sua autonomia in qualità di professionisti

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

15 Digital Storytelling Tools for Educators

15 Digital Storytelling Tools for Educators | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it

Engaging, multimedia-rich digital stories can capture the attention of students and increase their interest in exploring new ideas.
Combining storytelling with powerful digital creates a truly authentic learning experience that helps students develop a

Gianfranco Marini's insight:

Digital Storytelling web apps

Un post pubblicato su sociallearningcommunity che segnala 15 applicazioni web free e freemium per il digital storytelling in ambito scolastico.

 

Obiettivo

Obiettivo è utilizzare questi strumenti per creare esperienze di apprendimento coinvolgenti che aiutino gli studenti a sviluppare le loro capacità intellettuali.

 

Le applicazioni

Alcune molto note come:

# Animoto, Bubblr, GoAnimate, Pixton,WeVideo;

altre meno note, almeno qui in Italia, come:

# Capzles, Creaza, ACMI, MakeBeliefComix;

Interessante che per ogni applicazione suggerita, oltre a una sintetica descrizione, sia stato anche linkato un video tutorial (in inglese)

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

lista con centinaia di applicazioni web free e senza registrazione Webtools: No Registration Needed for Students

lista con centinaia di applicazioni web free e senza registrazione Webtools: No Registration Needed for Students | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
Welcome to my list of webtools that don't require student registration. This started off as a simple curation for myself and has ballooned into something that I never thought would get this big. An...
Gianfranco Marini's insight:

Post pubblicato sul blog di Nathan Hall, esperto di tecnologie educative, che contiene una lista di centinaia di applicazioni web, non le ho contate ma sono davvero tante, per la didattica.

Le applicazioni sono organizzate per tipologia ed è  presente anche un indice per rendere la lista più facilmente navigabile:

INDEX

QR Codes
Surveys and Polls
Online Whiteboards/Corkboards
PDF Tools
Charts
Word Clouds
Maps
Schedule
Reference (dictionary/thesaurus/concordance/corpus/citation)
Calculators/Converters
Documents (webpages/text/paste/view)
Annotation
Stories (create/read)
Chat/Conferencing
Presentation
Audio
Screencapture (image/video)
Video (view/edit/create)

 

 

Nessuna delle applicazioni segnalate viene recensita, si tratta solo di una semplice lista, ma sono interessanti i criteri con cui è stata realizzata, Nathan Hall ha voluto mettere insieme tutte quelle applicazioni web utili per la didattica, che presentassero le seguenti caratteristiche:

1. che fossero tutte free o presentassero una versione di base utilizzabile liberamente

2. che non richiedessero nessuna registrazione da parte degli studenti, ma fossero utilizzabili anche senza registrazione o accedendo tramite i propri account social (facebook, Twitter, Google+)

3. che fossero interattive e creative, consentendo agli studenti di esprimere se stessi, anche se, alcune, sono solo per docenti

4. che fossero totalmente online o web based senza alcun bisogno di installare software anche se alcune richiedono java o Flash

more...
anna's curator insight, April 25, 11:44 AM

fantastic!

Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Edueto: applicazione web per l'apprendimento personalizzato e la creazione di test - Customized Teaching and Testing

Edueto: applicazione web per l'apprendimento personalizzato e la creazione di test - Customized Teaching and Testing | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
Edueto is a teaching tool that allows educators to quickly create customised assignments and tests that target their student’s needs.
Gianfranco Marini's insight:

Edueto è un ambiente web e mobile free per la realizzazione di verifiche e valutazioni. Consente di realizzare esercizi in pochi e semplici passaggi e pubblicarli online.

 

Esistono template - modelli pre - impostati che consentono di realizzare molto facilmente: quizzes (scelte multiple e domande a risposta aperta), corrispondenze (Matching), equazioni, ordinamenti, compeltamenti, ecc.

 

Funzionamento

1. creazione del gruppo di studenti

2. creazione degli esercizi

3. assegnazione degli esercizi a una classe

4. valutazione finale, nella maggior parte dei casi automatica, dei risultati con report

5. possibilità di modificare, riutilizzare gli esercizi e condividerli

 

link utili

Video dimostrativo https://youtu.be/M1Av-89zoFQ

Faq http://www.edueto.com/faq

Infografica che illustra i vari passaggi per utilizzare Edueto https://www.pinterest.com/pin/511721576384647126/

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

EduCrate: servizio web free per realizzare lezioni con le risorse video disponibili sul web

EduCrate: servizio web free per realizzare lezioni con le risorse video disponibili sul web | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
The web's best educational videos, curated by teachers for teachers.
Gianfranco Marini's insight:

Educrate è una applicazione web free che presenta funzionalità di strumento per la "video curation" e si presta al Blended Learning e alla Flipped Classroom per la sua semplicità e rapidità di utilizzo.

 

Una volta effettuata la registrazione, ci si può registrare anche col proprio account Google, si cercano e selezionano i video dal web e li si dispongono nell'ordine che si preferisce.

 

# avremo un  a lista di video che forma un percorso

Per ogni video della lista possiamo:

# per inserire una descrizione

# importante categorizzare e inserire i tags

# indicare dei collaboratori

# proporre dei link di approfondimento

Ogni video presenta anche la possibilità di creare e gestire una conversazione per dialogare, chiedere chiarimenti, rispondere a dubbi e domande sull'argomento.

 

Educrate ha una logica social dato che mira a creare archivi di lezioni da condividere e/o creare collaborativamente

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

44 Diverse Tools To Publish Student Work

44 Diverse Tools To Publish Student Work | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
44 Diverse Tools To Publish Student Work
Gianfranco Marini's insight:

Post pubblicato il 31/03/2015 su teachthought dallo staff del sito che muove dall'esigenza di portare gli studenti "fuori dalla classe" perché possano confrontarsi con problematiche e sfide reali. Una possibilitò per ottenere questo risultato è il mondo "virtuale" ma non per questo "irreale" del web e, più precisamente, le applicazioni web attraverso le quali è possibile creare contenuti, dialogare con gli altri e confrontarsi, condividere e collaborare.

 

Molte applicazioni web consentono di lavorare collaborativamente e progettare il proprio lavoro per mostrare quello che si conosce e comprende e pubblicare il proprio lavoro in rete per avere come audience il mondo reale. Nell'infografica sono stati raccolti strumenti che consentono di pubblicare online il proprio lavoro, le 44 applicazioni sono state suddivise in 11 categorie a loro volta inquadrate in 2 tipologie: applicazioni web e mobile: 

registrazioni AudioCollagesFumettiPostersSlide PresentazioniE-BookSlideShow NarrativeVideoAnimatzioniScreencastsSupporto allo studio

 

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Tabelle comparative di applicazioni educative - Free Technology for Teachers: 10 Charts Comparing Popular Ed Tech Tools

Tabelle comparative di applicazioni educative - Free Technology for Teachers: 10 Charts Comparing Popular Ed Tech Tools | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
Gianfranco Marini's insight:

Rychard Byrne ha creato una cartella pubblica su Google Drive da cui è possibile leggere e scaricare tutte le tabelle comparative su varie tipologie di applicazioni web educative che ha pubblicato nel corso del 2014 su freetech4teachers.

 

 

Queste le tipologie di applicazioni che le 10 tabelle prendono in esame:

Alternative a Google Image SearchBackchannel and informal assessment toolscreazione siti per le classiblog di classecreazione multimedia textbookscreazione multimedia quizzesstrumenti per l'editing audiocreazione timelinemappe concettualiMobile video creation apps

 

Il link alla cartella è il seguente: 

https://drive.google.com/folderview?id=0BwL6VA9dkzMeU1RhLVpHV0swWlE&usp=sharing

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Stupeflix: Make videos online with photos, clips, music - creare video online in modo semplice

Stupeflix: Make videos online with photos, clips, music - creare video online in modo semplice | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
Make beautiful videos, online, easily! How to make travel movies, wedding videos, promo ads, property virtual tours: just add photos, clips, music and watch your video!
Gianfranco Marini's insight:

Applicazione web freemium. La versione free consente di realizzare un numero illimitato di video per una durata massima di 20 minuti. Molto semplice da utilizzare, si tratta di inserire foto, immagini, testo e musica scegliendo tra i 16 temi predefiniti.

 

Alcune interessanti possibilità sono offerte dalla funzionalità che permette di aggiungere la propria voce, tagliare il video, aggiungere mappe e transizioni.

 

Possibile importare le immagini dal web e di postare il risultato finale su YouTube, Facebook o ottenere il codice di incorporamento.

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

33 Applicazioni per la valutazione formativa - 33 Digital Tools for Advancing Formative Assessment in the Classroom

33 Applicazioni per la valutazione formativa - 33 Digital Tools for Advancing Formative Assessment in the Classroom | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
Here’s a comprehensive list of 33 digital tools and apps that teachers can use in their classroom to effectively implement formative assessment.
Gianfranco Marini's insight:

Post pubblicato su Teach. Learn. Grow., Blog dedicato all'educazione, il 15/04/2015 da Kathy Dyer e intitolate "36 strumenti per la valutazione formativa".

 

Il post racoglie 36 applicazioni web prevalentemente free e in parte freemium che possono essere utilizzate per la valutazione formativa.

Non si tratta solo di applicazioni per la creazione e somministraone di quizzes, ma comprendono anche bacheche, sistemi di messagistica, 

sondaggi, collaborazione mappe concettuali e mentali, chat, ecc.

Di ogni applicazione sono brevemente indicati i punti di forza, le principali caratteristiche e i possibili usi.

 

Tra le varie applicazioni segnalo:

# Kahoot

# Socrative

# Lino

# Coggle

# BackChannel Chat

# iClicker

# Padlet

# Tagxedo

# TodaysMeet

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Monica terenghi: Google Drive, YouTube, SlideShare - strumenti/ambienti di condivisione

Presentazione utilizzata nel secondo incontro del corso di formazione "Fare didattica nel web 2.0"
Gianfranco Marini's insight:

Un presentazione in 47 slides di Monica Terenghi pubblicata su Slideshare il 19/03/2014. Si tratta di una guida all'uso di Google Drive, YouTube e Slideshare nela didattic secondo u napproccio che privilegia il cloud e l'e-learning.

 

# Google Drive: slides 1 - 28. Operazioni basilari di condivisione e collaborazione, creazione di moduli

# YouTube: Slides 29 - 40, ricerca e salvataggio di un video, caricamento di un video

# Slideshare: operazioni principali, aggiunta audio o video

more...
No comment yet.