AulaMagazine Scuo...
Follow
Find
23.2K views | +8 today
 
Scooped by Gianfranco Marini
onto AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche
Scoop.it!

Social e Mobile Learning: quale futuro? Quali possibilità per le aziende? - Social Learning Blog

Gianfranco Marini's insight:

Dal blog di Stefano Besana un post in cui viene fatto il punto sul Social e Mobile Learning in riferimento all'ambito aziendale ma che è interessante anche per la formazione scolastica. CI si sopfferma brevemente su quali siano gli elementi che costituiscono un ambiente di social learning, sugli sviluppi futuri, su progetti e ricerche in corso

more...
No comment yet.
AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche
e-learning, blended learning, web learning, didattica, risorse web, webware, web app, applicazioni web per l'insegnamento e l'apprendimento scolastico
Your new post is loading...
Your new post is loading...
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

AulaBlog: Blendspace e Blended Learning: modulo didattico "La filosofia di Pascal"

AulaBlog: Blendspace e Blended Learning: modulo didattico "La filosofia di Pascal" | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it

Sperimentazione Blended Learning - Flipped Classroom con Blendspace

Gianfranco Marini's insight:

Post pubblicato il 07/04/2015 sul blog di Gianfranco Marini e dedicato a riportare i risultati dell'uso sperimentale di Blendspace per realizzare un approccio blended learning e/o flipped learning allo studio della filosofia di Pascal.

 

Il post è suddiviso nei seguenti paragrafi:

# il problema: creare e gestire lezioni online

# La filosofia di Blaise Pascal su Blendspace

# la realizzazione del corso

# la preparazione delle video lezioni

# Blended Pascal

# vantaggi e svantaggi di Blendspace rilevati dagli studenti

# vantaggi e svantaggi di Blendspace rilevati da me

# Il tempo liberato

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Web 2.0 Annotation & Bookmarking Tools: A Quick Guide

Web 2.0 Annotation & Bookmarking Tools: A Quick Guide MOHAMED AMIN EMBI Centre for Academic Advancement Universiti Kebangsaan Malaysia …
Gianfranco Marini's insight:

Presentazione in 111 slides realizzata da Mohamed Amin Embi, educatore e istruttore in e-Learning presso l'università Kebangsaan Malaysia e pubblicata su Slideshare il 27/02/2013

 

Si tratta di una guida rapida all'utilizzo di applicazioni web per annotare e prendere appunti direttamente su pagine web, per il bookmarking e la content curation, le applicazioni sono free o freemium.

Nonostate questa guida sia datata le applicazioni indicate sono tuttora presenti in rete e le loro funzionalità e il loro modo d'impiego sono sostanzialmente quelli spiegati nella guida di Mohamed Amin Embi. Solo Markup non è attuaImente avviabile in rete.  

 

La guida  è completa, chiara e scritta in un inglese molto leggibile, per ogni applicazione web segnalata viene indicato:

# Che cos'è

# caratteristiche e funzionalità principali

# vantaggi del suo utilizzo nell'utilizzarla in ambito educativo

# come cominciare a lavorare con ...

# fonti e link utili

 

Le 10 applicazioni che vengono esaminate e spiegate sono:

# Diigo

# Del.icio.us

# Crocodoc

# iCyte

# Scrible

# Webnotes

# Scoop.it

# Pinterest

# Markup

# Webklipper

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

7 caratteristiche di un post di content curation - The 7 attributes of highly effective curated posts | Scoop.it Blog

7 caratteristiche di un post di content curation - The 7 attributes of highly effective curated posts | Scoop.it Blog | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
Content curation is also a great way to enrich your blog or website: don't just list great resources on your home page, turn them into curated posts.
Gianfranco Marini's insight:

Post pubblicato sul blog di scoop.it da Guillaume Decugis il 24/03/2015. Nel post si cerca di individuare le caratteristiche che deve possedere la content curation.

 

La cura dei contenuti si effettua segnalando tramite post i contenuti dotati di interesse che rinveniamo sul web. Quali devono essere le caratteristiche di un post perché sia efficace e di qualità?

 

# Un nuovo titolo che rispecchi la propria interpretazione

# pulsanti per la condivisione nei principali social network

# mirare a un obiettivo: una nuova immagine con una didascalia

# alcune citazioni significative che producano interesse per l'argomento del post

# pochi paragrafi di testo che forniscano ai lettori un contesto che produca coinvolgimento e sollevi problemi

# indicazioni quali data, autore, pubblicazione

# inserire sempre nella parte finale la Call to Action: rivolgersi direttamente all'utente per chiamarlo in causa e favorire la discussione e condivisione del post

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Differenza tra Gamification e Game Based Learning - The Difference between Gamification and Game-Based Learning

Differenza tra Gamification e Game Based Learning - The Difference between Gamification and Game-Based Learning | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
By Steven Isaacs Have you tried to gamify your classroom? Do you incorporate game-based learning into your curriculum? Gamification and game-based learning have become buzzwords in education yet some general confusion still exists regarding what each is and what each is not. I would love to clear up any misconceptions. Gamification Gamification is the idea of adding game elements to a nongame situation. Corporate reward programs are a good example. They reward users for certain behaviors. Starbu
Gianfranco Marini's insight:

Un post scritto da Steven Isaacs e pubblicato il 15/01/2015 su http://inservice.ascd.org/ che fa un po di chiarezza sulla distinzione tra due termini ricorrenti in questi ultimi anni nella didattica: Gamification e Game Based Learning.

 

Gamification

Consiste nell'inserire elementi tratti dai giochi (videogiochi) in un ambiente non ludico come possono essere quello aziendale (Corporate) o educativo. Per esempio molte aziende sviluppano programmi di regali basati su punteggi calcolati su quanto i clienti spendono per invogliare la clientela a spendere di più.  

 

Gamification e Didattica

In ambiente educativo l'utilizzo di sistemi di gamification come ClassCraft proietta un modello tipico dell'adventure game sulle attività didattiche. Gli studenti creano un proprio personaggio virtuale, giocano in team, acquisiscono punti, vincono premi in base ai comportamenti che essi adottano nel corso dell'attività didattica.

 

Limiti Gamification

Come tutte le parole di moda anche la "Gamification" ha un suo inflazionato e viene spesso criticata a causa di quelle esperienze che si limitano a introdurre superficialmente alcuni elementi tratti dal gioco (sistema di punti, badges, ecc.) e a cui non andrebbe attribuita la definizione di Gamification.

 

Game - Based Learning

A differenza della gamification il Game - Based Learning prevede l'uso di videogiochi o giochi per potenziare l'esperienza formativa. da decenni si sono utilizzati i giochi in ambito educativo. Nel mondo digitale sono numerosi i giochi commerciali che possono essere utilizzati con finalità educativi o che sono sviluppati a questo scopo come:

# SimCity

# Civilization

# World of Warcraft

# world peace game : https://www.worldpeacegame.org/

Il Game Based Learning risale agli anni '70 e oggi sono numerosi i giochi che hanno un orientamento esplicitamente educativo. 

 

Infrografica

Il post è chiuso da un'infografica in cui sono riassunte in 6 punti le 

differenze tra Gamification e Game - Based Learning 

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

AulaBlog: VideoANT: creare una lezione aggiungendo testo di commento a un video

AulaBlog: VideoANT: creare una lezione aggiungendo testo di commento a un video | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
Gianfranco Marini's insight:

Post pubblicato sul blog di Gianfranco Marini il 25/03/2015, in cui viene presentata l'applicazione web free videoANT che permette di annotare i video presenti in rete.

 

Nel post viene anche indicato, passo per passo, come utilizzare questa applicazione per commentare il video con note testuali sincronizzate.

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

9 applicazioni web free per generare Word cloud . Nine Excellent (Yet Free) Online Word Cloud Generators

9 applicazioni web free per generare Word cloud . Nine Excellent (Yet Free) Online Word Cloud Generators | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
There are many online word cloud generator out there for web users, but getting by free and good ones is not that easy. That is why I am sharing Nine Excellent
Gianfranco Marini's insight:

Un post di An Jay pubblicato il 15/12/2011 in cui sono segnalate 9 applicazioni web interamente free da utilizza<re per generare word cloud.

 

Ogni applicazioni viene sinteticamente descritta indicandone caratteristiche e funzionalità principali. Si tratta delle seguenti web apps:

# Wordle

# TagCloud Generator

# ImageChef

# ABCya

# Tagul

# Word Cloud

# WordlOut

# Tagxedo

# TagCrowd

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

5 video tutorial su come realizzare video lezioni - 5 Videos on Making Flipped Video Lessons

5 video tutorial su come realizzare video lezioni - 5 Videos on Making Flipped Video Lessons | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
Gianfranco Marini's insight:

Un post pubblicato il 23/02/2015 su freetech4teachers in cui Rychard Byrne presenta 5 video tutorial che spigano come utilizzare alcune applicazioni web per realizzare video lezioni utili a chi voglia prendere la strada del blended learning o del flipped learning.

 

Data l'importanza sempre maggiore che i video stanno acquistando nella didattica, l'esigenza di disporre di applicazioni che consentano, in modo rapido e semplice, di editare, manipolare, modificare, i video disponibili in rete per utilizzarli nella formazione, è sempre più forte. 

 

I video tutorial realizzati da Richard Byrne sono relativi alle seguenti applicazioni web:

# eduCanon

# VideoNot.es

# EDpuzzle

# Versal

# Otus Plus

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

10 applicazioni web per verificare in tempo reale la comprensione degli studenti - 10 Smart Tools For Digital Exit Slips

10 applicazioni web per verificare in tempo reale la comprensione degli studenti - 10 Smart Tools For Digital Exit Slips | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
Snapshots Of Understanding? 10 Smart Tools For Digital Exit Slips
Gianfranco Marini's insight:

Un interessante post comparso su teachthought il 23/03/2015 , scritto da Ryan Schaaf, in cui vengono presentate10 applicazioni utili per verificare il grado di comprensione degli studenti dopo una lezione o dopo una spiegazione impegnativa: avranno capito?

 

Tramite le applicazioni segnalate è possibile somministrare varie tipologie di domande per verificare se gli studenti hanno effettivamente compreso. Tale verifica dura pochi minuti e può anche essere effettuata i aula, subito dopo la spiegazone.

 

I formati delle domande sono i più vari: sondaggi, domande a risposta aperta, scelte multiple, scelte singole, riempimenti, ecc., ma sono anche possibili alternative ai tradizionali tools per creare test strutturati o semistrutturati

 

Queste le applicazioni:

# Socrative

# google forms

# Plickers

# Twitter: riassunto in 140 caratteri di quanto si è compreso

# Geddit

# PollEverywhere

# ExitTicket

# VoiceThread

# Lino

# Padlet

more...
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

mastrogiu: Guida in italiano sull'utilizzo di Kaizena

Qualche piccola indicazione sull'utilizzo di Kaizena in Italiano. a cura di mastroGiu www.didattikamente.net
Gianfranco Marini's insight:

Un video tutorial che spiega come utilizzare Kaizena realizzato da mastrogiu e pubblicato nel suo canale YotuTube che si trova a questo indirizzo https://www.youtube.com/user/mastrogiu

 

La video guida è ben realizzata e molto utile ed efficace per chi voglia risparmiare tempo e comprendere funzionalità e utilizzo i questo applicazione web. La durata del video tutorial è di 10:18 minuti ed è stato pubblicato il 10/08/2014, rispetto a tale data le modifiche intervenute nella grafica e funzionalità della applicazione sono poche (uso di tag) e quindi questa conserva la sua validità. 

 

kaizena è uno strumento estremamente utile per fornire agli studenti un feedback rapido e personalizzato ai loro lavori, esercizi, compiti. Kaizena può essere utilizzato con Googl Drive, è sufficiente installarlo dal menù "componenti aggiuntivi".

 

A questo punto è possibile "correggere"  un documento realizzato da uno o più studenti con google drive, evidenziando la parte su cui riteniamo opportuno fare un commento. Il commento può essere scritto o audio, è sufficiente registrare la propria voce.

 

Terminato il lavoro di correzione lo studente riceverà il nostro feedback e potrà chiedere chiaramente sempre utilizzando Kaizena è scrivendo o registrando il proprio intervento.

 

Si tratta di uno strumento che valorizza uno dei momenti fondamentali del processo formativo: l'apprendere dai  propri errori sviluppando la capacitò di autovalutare il proprio lavoro e correggersi.  La correzione o valutazione così intesa è tuttavia spesso trascurata a causa del limitato numero di ore disponibili e dell'eccessivo numero di studenti per classe. Con Kaizena si può ovviare a questo limite.

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

infografica: cosa usare per? Che applicazione posso usare per ... Apps per iPad e Chromebook

infografica: cosa usare per? Che applicazione posso usare per  ... Apps per iPad e Chromebook | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
Top Tech Tools
Gianfranco Marini's insight:

Nell'infografica vengono suggerite 18 coppie di apps per dispositivi mobile relative a 18 diverse azioni e operazioni tipiche dell'utilizzo didattico delle nuove tecnologie, come :

# editare immagini

# realizzare video collage

# creazione di video

# screencasting

# realizzare infografiche

ecc.


Per ogni operazione viene suggerita una app iOS per iPad e una Android per chromebook. In entrambi i casi l'obiettivo è supportare l'utilizzo dei tablet nelle aule suggerendo applicazioni che possano essere integrate nelle attività formative.

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

nkwiry è una applicazione di Social Learning Social bookmarking site for schools

nkwiry è una applicazione di Social Learning  Social bookmarking site for schools | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
A social bookmarking site for schools. Allow students to explore, learn, gather & share resources with everyone in the class. No student sign up required! Easily share resources with anyone in the class!
Gianfranco Marini's insight:

Nkwiry è una applicazione web free molto semplice che è pensata per la scuola. Si tratta di raccogliere dal web, organizzare e condividere condividere risorse, qualsiasi url può essere linkata su nkwiry.

 

Si tratta quindi di uno strumento pensato per il Social Bookmarking e il Social Lerarning in quanto consente agli studenti di esplorare collaborativamente le risorse presenti sul web con la guida del docente.

 

L'insegnante può creare le classi e inserirvi gli studenti, questi si registreranno utilizzando il codice della loro classe. fatto questo si può cominciare a usare l'applicazione. Le risorse appariranno suddivise in topic che possono corrispondere alle discipline studiate o ad argomenti da approfondire, All'interno di ciascun topic è poi possibile creare caselle denominate tiles che verranno riempite dal docente e dagli studenti con le risorse rintracciate sul web e che potranno essere votate.

 

Si tratta di una alternativa per la gestione delle risorse web ad applicazioni più ricche di funzionalità ma più complesse da utilizzare, infatti è molto essenziale ma, limitatamente allo scopo prefissato, efficace.

 

A questo link una immagine esplicativa del funzionamento di nkwiry http://nkwiry.com/tour.html

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

videoANT: applicazione web free per annotare video

videoANT: applicazione web free per annotare video | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it

annotere video, free web app

Gianfranco Marini's insight:

videoANT è un'applicazione web ideale per accompagnare i video con commenti e note testuali in modo estremamente semplice. Ho conosciuto videoANT grazie a Patrizia Vayola e mi sembra che l'applicazione offra un ottimo compromesso tra semplicità di utilizzo e risultati.

 

VideoAnt è una applicazione Mobile e Desktop sviluppata dall'Università del Minnesota, per l'annotazione dei video. Ci su può collegare a videoANT con il proprio account Google, Facebook, Twitter, registrazione e utilizzo sono gratuiti.

 

Fatto questo basta cliccare su "new ant" per cominciare a lavorare. SI incolla il link di un video ospitato su YouTube al quale vogliamo aggiungere il nostro commento testuale, si da un titolo e si comincia ad annotare. Al termine è possibile condividere il video con le nostre annotazioni

 

Questo un video dimostrativo che da un'idea di come funziona videoANT https://youtu.be/gXgFLF6vl3E

 

In questa pagina una descrizione delle principali caratteristiche di videoANT

 

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Yu-Kai Chou: 10 esempi di Gamification in Education: Top 10 Gamification Case Studies

Yu-Kai Chou: 10 esempi di Gamification in Education: Top 10 Gamification Case Studies | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
The Top 10 Education Gamification Examples according to Pioneer and Stanford Lecturer Yu-kai Chou is 1. Duolingo 2. Ribbon Hero 3. Class Dojo 4....
Gianfranco Marini's insight:

dal sito di Yu-Kai Chou, esperto e pioniere nel campo della gamification, http://www.yukaichou.com/, un post in cui vengono riportati 10 "case study" in cui si ha un utilizzo in ambito educativo della Gamification.

 

Il post è interessante perché permette l'accesso a una notevole quantità di materiali e studi sulla gamification, in inglese, che consentono di andare al di là degli stereotipi e delle mode ricorrenti in ambito educativo e farsi un'idea delle potenzialità concrete che possiede tale strategie di adozione delle logiche e dinamiche dei giochi e videogiochi in campo formativo.

 

Segnalo, tra gli altri casi proposti:

# Duolingo applicazione per l'apprendimento delle lingue online, che offre molte risorse per la traduzione dei testi attraverso la collaborazione tra gli utenti e assegna dei punteggi in base alle prestazioni

# Ribbon Hero: epic game che insegna come usare Microsoft Office

# Class Dojo che trasforma le attività di classe in un gioco in cui si possono conquistare premi, badges, riconoscimenti a secondo delle proprie prestazioni e si ottengono feedback immediati. Il docente può realizzare un sistema di obiettivi comportamentali, didattici, cui corrispondono determinati badges, che "premia" e "punisce" i comportamenti degli studenti come in un video gioco.

# World Peace Game: simulazione politica attraverso un gioco di esplorazione di un mondo e delle sue caratteristiche sociali, economiche, politiche, culturali, ecc.

 

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Come usare Linkedin, un elenco di consigli - How to Use LinkedIn: The Ultimate List of LinkedIn Tips

Come usare Linkedin, un elenco di consigli - How to Use LinkedIn: The Ultimate List of LinkedIn Tips | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
Learn how to use LinkedIn for professional networking, business, and marketing with this ultimate cheat sheet of tips.
Gianfranco Marini's insight:

Da http://blog.hubspot.com/ un post del 26/03/2015 di Pamela Vaughan dedicato a Linkedin, il social Network professionale che viene spesso utilizzato in modo superficiale e senza sfruttarne tutte le potenzialità. 

 

In realtà Linkedin non è solo un luogo per far incontrare l'offerta e la domanda di lavoro, ma è anche un importante strumento di aggiornamento professionale e di costruzione della propria identità digitale o personal brand. Stiamo parlando del terzo social network dopo Facebook e Twitter.

 

Scopo del post è insegnare agli utenti ad utilizzare meglio Linkedin attraverso alcuni consigli che possono rendere più efficace la partecipazione a questo network:

1. personalizzare il proprio profilo

2. aggiungere uno sfondo al proprio profilo personale

3. creare un badge del profilo per il proprio blog o sito

4. ottimizzare il motore di ricerca per il proprio profilo

5. mostrare esempi del proprio lavoro

6. modificare sezioni del profilo

7. trasformare rapidamente il proprio profilo in un curriculum

8. trovare un lavoro

9. avere segnalazioni e conferme delle proprie capacità e competenze

 

Utile per educare gli studenti a coltivare il proprio aggiornamento professionale e per insegnarli a creare e coltivare una propria rete di relazioni professionali e per l'aggiornamento

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Tutorial videoANT: video guida per usare videoANT

Videotutorial che presenta videoANT, applicazione web per annotare i video. Nel tutorial viene spiegato dettagliatamente in italiano come usare videoANT per ...
Gianfranco Marini's insight:

Un video tutorial in italiano che realizzato da Gianfranco Marini e pubblicato nel suo canale YouTube https://www.youtube.com/user/gianfrancomarini il 26/03/2015.

 

Si tratta di una video guida in italiano della durata di 10:21 che presenta videoANT, applicazione web free per annotare i video e spiega i vari passaggi per realizzare le annotazioni di un video.

 

VideoANTè molto utile nel Blended Learning e nel Flipped Learning perché permette di prelevare dal web un video che ci interessa e trasformarlo in una lezione.

 

Per approfondire:

1. VideoANT: creare una lezione aggiungendo testo di commento a un video http://gianfrancomarini.blogspot.it/2015/03/videoant-creare-una-lezione-aggiungendo.html

2. I video nelal didattica: Creare e gestire lezioni, quizzes, discussioni,con i video (Edpuzzle, Educanon, Vialogues, Zaption) http://gianfrancomarini.blogspot.it/2015/01/i-video-nella-didattica-seconda-parte.html

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Che cos'è la Realtà Aumentata? - Augmented reality. What is augmented reality?

Бесплатный практический онлайн семинар по созданию прибыльных дудл видео http://goo.gl/KgImvV Augmented reality. What is augmented reality?
Gianfranco Marini's insight:

Un interessante video pubblicato l'11/05/2013 sul canale YouTube di Denis Dovgal in cui viene mostrato in cosa consista la Augmented reality o realtà Aumentata.

 

L'interesse del video è dato dal fatto che sono molto chiaramente illustrate le ricadute nella vita quotidiana che comporterà il sempre più sistematico utilizzo delle tecnologie e applicazioni relative alla realtà aumentata.

 

Interessante anche dal punto di vista educativo perché se l'uso della realtà aumentata si sta sviluppando principalmente in ambito commerciale e pubblicitario, come accaduto per altre tecniche quali la gamification e lo storytelling, è abbastanza facile immaginarsi i molteplici usi possibili di queste tecnologie in ambito educativo.

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Anna Laghigna: QR Codes per la didattica - Insegnanti 2.0

Anna Laghigna: QR Codes per la didattica - Insegnanti 2.0 | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
Li conosciamo tutti! Li vediamo ormai da anni sulle confezioni di molti prodotti che acquistiamo al supermercato, oppure sui cartelli informativi di musei e luoghi pubblici, nelle brochure di mostr...
Gianfranco Marini's insight:

Un ottimo articolo di Anna Laghigna comparso il 23/03/2015 su insegnanti 2.0 che offre una trattazione sintetica ma molto efficace sull'utilizzo di QR Codes nella didattica.

 

Nell'articolo si indicano le potenzialità dei QR Codes e si danno indicazioni operative su come leggere un codice QR e su come sia possibile generarne uno, utilizzando le risorse gratuite disponibili sul web.

 

Interessante la parte conclusiva in cui vengono forniti esempi concreti di pratiche didattiche realizzate usando i codici QR.

 

Consiglio a tutti la lettura

 

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

ClipCard: applicazione web per controllare in un unico ambiente i propri account - The fastest way to your stuff

ClipCard: applicazione web per controllare in un unico ambiente i propri account - The fastest way to your stuff | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
ClipCard is a new kind of productivity app that helps you see across your apps and accounts, find what you're looking for no matter where it lives, and do what you need quickly.
Gianfranco Marini's insight:

ClipCard è una applicazione web che si propone di offrire all'utente una piattaforma da cui sia possibile controllare tutti i suoi account in un unico spazio accessibile in qualsiasi momento, da qualsiasi dispositivo e in qualsiasi luogo. 

 

Il vantaggio di usare ClipCard consiste quindi nel poter disporre di tutti i propri documenti, post, contenuti, mail, ecc. in un unico ambiente e potervi accedere immediatamente, senza doversi collegare a differenti account. Poter avere contemporaneamente sotto il proprio controllo tutto quanto accade nei propri account è un vantaggio in termini di ottimizzazione della propria attività e di praticità.

 

da un punto di vista tecnico ClipCard è stata progettata per essere accessibile via web da qualsiasi dispositivo senza bisogno di scaricare app.

 

ClipCard è una applicazione free, è in fase di sviluppo una versione pro che offrirà maggiori funzionalità ma rimarrà sempre disponibile una versione free.

 

MO GIUDIZIO

molto utile ma il principale limite è che gli account che si possono collegare a ClipCard sono pochi, si tratta di: Box, Dropbox, Evernote, GitHub, Google Drive, Google Contacts, Office 356 Contacts, Office 356 SharePoint, Trello, Probabilmente nella versione pro saranno disponibili altri account ad applicazioni e social network ma a pagamento.

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Web 2.0 Content Creation Tools: A Quick Guide

Web 2.0 Content Creation Tools: A Quick Guide MOHAMED AMIN EMBI Centre for Academic Advancement Universiti Kebangsaan Malaysia …
Gianfranco Marini's insight:

Una presentazione di 118 slides realizzata da Mohamed Amin Embi, educatore e istruttore in e-Learning presso l?università Kebangsaan Malaysia e pubblicata su Slideshare il 27/02/2013

 

Si tratta di una guida rapida all'utilizzo di applicazioni web per creare contenuti, le applicazioni sono free o freemium. Nonostate sia datata le applicazioni indicate sono tuttora presenti in rete e le loro funzionalità e il loro modo d'impiego sono sostanzialmente quelli spiegati nella guida di Mohamed Amin Embi.

 

La guida  è completa, chiara e scritta in un inglese molto leggibile, per ogni applicazione web segnalata viene indicato:

# Che cos'è

# caratteristiche e funzionalità principali

# vantaggi del suo utilizzo nell'utilizzarla in ambito educativo

# come cominciare a lavorare con ...

# fonti e link utili

 

Le applicazioni sono le seguenti:

# Jing: software per lo  screenshooting e lo screencasting

# Screencast-o-matic

# Camtasia Studio

# Go Animate

# Educreation

# Issuu

# Myebook

# Flipsnack

# Glogster: ora è solo apagamento

# Present.me

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

serious games: 50 tra i migliori video games per l'apprendimento - 50 Of The Best Video Games For Learning In 2015

serious games: 50 tra i migliori video games per l'apprendimento - 50 Of The Best Video Games For Learning In 2015 | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
50 Of The Best Video Games For Learning In 2015
Gianfranco Marini's insight:

Post comparso su teachtought il 19/03/2015 dallo staff del sito in cui viene presentata una lista di videogiochi adatti all'apprendimento e insegnamento pubblicata su list.ly. L'uso dei videogiochi rientra in quello che viene chiamato serious game learning.

 

Naturalmente occorre prima far chiarezza su come insegnare con i video games e su quelle che sono le condizioni tecniche presenti in un'aula per poter usufruire di questi video giochi (wifi, larghezza di banda, ecc.).

 

Vengono anche esposti i criteri seguiti per realizzare la lista di video giochi che sono:

# giocabilità: si tratta della qualità del gioco che dipende dal fatto che sia ben disegnato e progettato non per frustrare le capacitò del giocatore, ma per sviluppare in lui impegno, motivazione, spirito di iniziativa che lo portino a risolvere i problemi, superare gli ostacoli, raggiungere gli obiettivi.

# carico cognitivo: devono imporre allo studente un carico cognitivo significativo, lo devono costringere a sviluppare strategie innovative e sviluppare conoscenze per raggiungere il successo.

# Innovazione: capacità del gioco di realizzare un'esperienza narrativa e interattiva significativa. Non necessariamente l'innovazione è segno di qualità, ma, considerando il gioco come un'esperienza digitale, deve essere innovativo in termini di meccanismi di gioco, argomenti,  percorsi, ecc. Anche la possibilità per i giocatori di collaborare in modo significativo e sviluppare comportamenti basati sul confronto e la cooperazione è un fattore di innovazione.

 

La lista dei 51 video giochi è stata stilata linkando o la pagina da cui scaricare il gioco o un video trailer del gioco. Per la maggior parte si tratta di apps per dispositivi mobili che sono i più accessibili per la maggior parte degli utenti. I link rimandano a Google Play per dispositivi Android o iTunes per dispositivi iOS. In ogni caso basta digitare su google il nome del video gioco per trovare la versione che più ci interessa.

 

La lista può essere seguita (follow list) e incorporata nel proprio sito o blog. Sottolineo l'uso interessante che viene fatto di list.ly.

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Guida all'utilizzo di applicazioni web per presentazioni - Web 2.0 Presentation Tools: A Quick Guide

Selected Web 2.0 presentation tools
Gianfranco Marini's insight:

Una guida in forma di presentazione all'utilizzo di applicazioni web per creare presentazioni realizzata da Mohamed Amin Embi, educatore e istruttore in e-Learning presso l?università Kebangsaan Malaysia.

 

La guida è formata da 158 slides ed è stata pubblicata sull'account slideshare di Mohamed Amin Embi il 03/12/2014. Si tratta di una guida molto completa che indica per ogni applicazione web segnalata:

# Che cos'è

# caratteristiche e funzionalità principali

# vantaggi del suo utilizzo nell'utilizzarla in ambito educativo

# come cominciare a lavorare con ...

# fonti e link utili

 

Le applicazioni web esaminate sono:

# PowToon

# Emaze

# Blendspace

# Prezi

# Edynco

# Rawshorts

# Visme

# Haiku Deck

# Slidedog

# Sparkol

 

 

MIO GIUDIZIO

Ottimo lavoro, molto utile per avere una conoscenza delle funzionalità e caratteristiche di alcune delle principali applicazioni web per realizzare presentazioni, lezioni e gestire il loro utilizzo nella formazione online.

more...
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Kahoot - quiz tra LIM e tablet - YouTube

Videotutorial sul servizio gratuito Kahoot per la creazione di quiz e sondaggi da sottoporre con la LIM e a cui rispondere attraverso tablet, smartphone, ecc...
Gianfranco Marini's insight:

Un videotutorial in italiano su Kahoot, piattaforma per il game based learning in modalità blended,  realizzato da Jessica Redeghieri che spiega in modo semplice e in dettaglio le operazioni per realizzare un test con Kahoot e le modalità con cui esso va effettuato con la classe.

 

Il video tutorial è della durata di 16:39 minuti ed è stato pubblicato sul Canale YouTube di Jessica Redeghieri il 07/03/2014.

 

data la scarsità di tutorial in italiano ben realizzati consiglio questa guida di Jessica Redeghieri utile a chiunque voglia avere un supporto per imparare a utilizzare Kahoot.

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

6 applicazioni web e mobile per l'apprendimento - 6 Ed Tech Tools to Try in 2015

6 applicazioni web e mobile per l'apprendimento - 6 Ed Tech Tools to Try in 2015 | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
Although most of these tools aren't brand-new, they are all growing in popularity, and each one can enhance teaching and learning in unique, time-saving, or engaging ways. [...]
Gianfranco Marini's insight:

Post comparso su cultofpedagogy il 06/01/2015 e pubblicato da Jennifer Gonzalez che segnala i 6 più interessanti strumenti per l'apprendimento e l'insegnamento tra le decine prese in esame per scrivere il suo libro The Teacher guide to Tech.

 

Le 6 applicazioni vengono brevemente descritte e schedate indicando per ciascuna anche il livello di difficoltà e alcuni esempi di possibili utilizzi nella didattica. Si tratta di:

 

# Paper.ly: rivista personale online che seleziona contenuti dal web e li pubblica seguendo le indicazioni dell'utente. Si tratta di uno strumento di content curation di difficoltà media che può essere utilizzati didatticamente in vari modi: ricerche, raccolta risorse tematiche, pubblicazione rivista di classe, ecc.

 

# Emaze: applicazione per creare presentazioni web based, permette di creare e conservare online le proprie presentazioni e condividerle. Come Prezi, nella visualizzazione della presentazioni vi sono effetti di movimento e zoom. Ottimi i modelli che vengono forniti per realizzare le presentazioni. Ottimo per creare lezioni, portfolios, presentazioni, ecc. qui alcuni esempi http://www.emaze.com/get-inspired/

 

# Voxer; app web e per dispositivi mobile consente la chat audio tramite dispositivi mobile, la creazione di discussioni. ottima perché rende possibili discussioni in modo molto più rapido e semplice rispetto a una chat testuale. molto semplice da utilizzare può servire per la creazione di gruppi di studio e di lavoro, tutoring, peer tutoring, ecc.

 

# QR codes: di media difficoltà, consente di creare e leggere i QR codes. MOlto utile nella didattica. Studenti possono creare i propri QR codes multimediali, collocarli nella scuola, si possono utilizzare per lavori di catalogazione, ricerca, per contatti con le famiglie e altro

 

# Kaizena: difficoltà d'uso media, si tratta di un ottimo strumento per fornire feedback personalizzati agli studenti usato insieme a google drive. Infatti il docente può leggere il lavoro dello studente e aggiungervi note e commenti informato testuale e audio. Il video presente nel post mostra come fare. feedback, correzione compiti, 

 

# Plickers: difficoltà d'utilizzo media, funziona su dispositivi mobili Android e iOS.  Ottimo per la valutazione formativa, per somministrare sondaggi. Consente di creare una classe, assegnare quesiti e somministrarli in tempo reale e contemporaneamente a tutti gli studenti. permette di visualizzare in tempo reale i risultati e avere un report. Il video nel post ne illustra il funzionamento

more...
Marco Favero's curator insight, March 22, 6:11 PM

aggiungi la tua intuizione ...

Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Thought Plan – Organize your Thoughts

Thought Plan – Organize your Thoughts | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
Thought Plan: A minimalistic tool for planning projects, organizing your thoughts and storing simple documents. Powered by markdown.
Gianfranco Marini's insight:

Applicazione web free che fornisce strumenti elementari per la gestione di progetti, la progettazione di attività, l'organizzazione delle proprie idee e documenti, la realizzazione di storie, ecc. 

 

Il modello utilizzato è un misto tra li plot tipo storytelling e la lista, con strumenti che consentono la formattazione del testo. rispetto ad altre applicazioni per prendere appunti, annotazioni, creare liste è molto più elementare e dispone di meno funzionalità, ma questa è la sua forza, non ci si perde e si dispone di uno strumento semplice e rapido da usare.

 

E' possibile generare dei links per condividere con collaboratori e amici le proprie annotazioni.

 

A questo link un breve video per farsi un'idea di come funziona Thoughtplan https://youtu.be/QoPluMWbv3g

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Coggle: applicazione web per la creazione di mappe concettuali

Thinking, rethought. Coggle is designed to help you make sense of complex things - it's a shared workspace to help your team work more effectively together
Gianfranco Marini's insight:

Applicazione web free per la creazione di mappe concettuali in modalità web. Molto semplice da utilizzare  consente di creare mappe concettuali molto articolate e graficamente efficaci e gradevoli.

 

Si può accedere a Coggle o con la propria mail o tramite il proprio account Google. E' integrabile con Google Drive. 

 

Le operazioni principali come aggiunta di rami, spostamento, cancellazione, aggiunta di testo e immagini, sono intuitive e si fanno in pochi secondi con il mouse e la tecnica del drag and drop.

 

E' Utilizzando il sistema di codici per la formattazione di Coggle (abbastanza semplice), si possono  aggiungere link, editare il testo, ecc.

 

Coggle offre anche la possibilità di creare una mappa collaborativamente, è sufficiente inserire la mail dei collaboratori per invitarli, tutte le modifiche alla mappa apportate da chi ci lavora sono tracciate nella "storia"

 

Una volta creata la mappa può essere condivisa tramite il link e anche incorporata in un sito o blog. Pagando 8 sterline all'anno si possono avere maggiori funzionalità.

 

LINK UTILI

1. https://youtu.be/YC4O4vb7IXo

2. Principali codici per personalizzare Coggle: http://bloggle.coggle.it/coggle-markdown-reference/

3. Video Tutorial in inglese: https://youtu.be/rTpczsVpagc

more...
No comment yet.
Scooped by Gianfranco Marini
Scoop.it!

Fidenia: social learning e ambiente di apprendimento italiano acquisisce QuestBase

Fidenia: social learning e ambiente di apprendimento italiano acquisisce QuestBase | AulaMagazine Scuola e Tecnologie Didattiche | Scoop.it
Fidenia nasce dall'idea di coniugare le più moderne tecnologie digitali con le nuove esigenze della didattica e della scuola, tramite la sinergia dei più avanzati strumenti di e-learning con tutti i vantaggi della comunicazione "social"
Gianfranco Marini's insight:

Fidenia è un ottimo  ambiente di apprendimento e gestione della formazione che riunisce in se numerose funzionalità che lo rendono strumento ideale per l'e-learning e il blended learning.

 

Fidenia è pensato come un social learning network in cui si possono trovare varie funzionalità che nel loro insieme comprendono tutti i principali aspetti del processo di insegnamento e apprendimento:

# strumenti di elarning per assegnare e valutare verifiche online

# archivio digitale di risorse e materiali didattico multimediale

# comunicazione tra docenti e studenti

# calendario per gestire le attività formative della classe

# registro elettronico

 

A questo link è possibile vedere un breve video di presentazione di Fidenia: https://youtu.be/L-v1SbVh1Dk

 

La notizia di questi ultimi giorni è che Fidenia ha acquisito Questbase, applicazione web per la creazione di questionari e quizzes per la verifica delle conoscenze e competenze, potenziando ulteriormente le sue funzionalità.

 

Questo il comunicato stampa che da notizia della acquisizione: 

https://www.fidenia.com/wp-content/uploads/2015/03/Comunicato-stampa-Fidenia-acquisisce-QuestBase.pdf

 

In questo modo Fidenia diviene una valida alternativa italiana a servizi web simili presenti sul web, interessante inoltre la politica di sviluppo seguita da questa start - up che mira ad integrare sempre nuovi servizi e funzionalità attraverso la sperimentazione, l'interazione con l'utenza e assumendo come criterio le esigenze concrete degli utenti, docenti e studenti, a differenza di quanto, sempre più spesso, fa il ministero della pubblica istruzione, per cui non è il caso di usare le lettere maiuscole.

more...
No comment yet.