eDemocracy e Matematica: e la necessità di acquisire elementi minimi di matematica per costruire la democrazia del presente | Allicansee | Scoop.it
eDemocracy e Matematica: Pietro Speroni spiega in che modo la partecipazione a un processo democratico attraverso internet può essere equa.

" Lo stesso Slacktivist è convinto che quando fa una ricerca su Google i dati che gli vengono fuori rappresentano una presupposta “realtà”. Peccato che non sapere come funzionano gli algoritmi alla base delle piattaforme che quotidianamente utilizziamo (Google, Facebook, etc.. Etc..) rappresenti un grave limite allo sviluppo democratico della civiltà. E che se non ci riprendiamo in mano queste competenze, come base della strumentazione critica minima per interpretare la realtà, finiremo in un medioevo buissimo"