Glossarissimo!
Follow
134.6K views | +60 today
 
Scoop.it!

(IT) (EN) - TLA: Three Letters Acronyms | bio.unipd.it

(IT) (EN) - TLA: Three Letters Acronyms | bio.unipd.it | Glossarissimo! | Scoop.it

"Oltre agli smiley esiste un altro linguaggio che viene utilizzato nei messaggi di Posta Elettronica, nei Newsgroups e durante i talk o in IRC (Internet Relay Chat). 

Esso è denominato TLA (Three Letter Acronym) e il suo scopo è quello di accelerare la composizione dei testi.
Gli acronimi che, in realtà, sono molto spesso formati da più di tre lettere sono costruiti in lingua inglese, che rappresenta la lingua ufficiale di Internet.
Le TLA vanno scritte sempre in maiuscolo e senza punti di separazione.
Non sempre gli acronimi fanno riferimento a delle parole scritte: molto spesso si riferiscono ma ad assonanze foniche. Tipici esempi sono gli acronimi sotto riportati per i quali viene fornita una spiegazione.

L'acronimo CUL (See You Later) che significa Ci vediamo dopo viene costruito basandosi sul presupposto che la lettera C in inglese si pronuncia allo stesso modo della parola "See" e che la lettera U si pronuncia come la parola "You".
La frase How r u?, che significa Come va? viene costruito sul presupposto che la lettera R si pronuncia come la parola "are" e che la lettera U si pronuncia come la parola "You".
L'acronimo W4W che significa Word for Windows o Windows for Workgroups, prende origine dal fatto che la preposizione for (per) viene pronunciata in inglese allo stesso modo del numero 4. Quest'ultimo pertanto, per brevità, viene sostituito alla preposizione.
Per analogia il numero 2 che si pronuncia "to" per brevità viene sostituito alla equivalente preposizione.
Per esempio, dos2unix che va letto come dos to unix indica un programma in grado di convertire file ASCII da un formato DOS ad un formato unix.

Di seguito viene riportato un elenco delle più comuni TLA, utile per ..."

more...
No comment yet.
Glossarissimo!
Monolingual & multilingual resources & terminology for translators & interpreters... (glossarissimo.wordpress.com)
Curated by Stefano KaliFire